Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 615 msec - Sono state trovate 24382 voci

La ricerca è stata rilevata in 92796 forme, per un totale di 67257 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
90061 2735 92796 forme
65679 1578 67257 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
280) Dizion. 4° Ed. .
PEZZETTINO.
Apri Voce completa

pag.594



1) id: 35507681177e49cd8ce0fd31a5ecd0b4)
Esempio: Red. Oss. an. 108. Infusi nell'acqua comune alcuni pezzettini di agarico.
281) Dizion. 4° Ed. .
PORZIONCELLA
Apri Voce completa

pag.673



1) id: f67b35d1096d43fa9c103827c6fbba1b)
Esempio: Red. Oss. an. 106. Aggiuntovi qualche piccola porzioncella di aloè polverizzato.


2) id: 0303006cceb14cf89c61c117fd145ff5)
Esempio: E Red. cons. 2. 97. La natura da per se stessa ec. può gentilmente ec. cacciar fuora qualche porzioncella di sieri.


3) id: 8a90f656bfb5421391f000d03b3dc797)
Esempio: E Red. cons. 1. 88. La sola manna, ed il solo giulebbo aureo ec. si adoprino stemperati in brodo colla giunta di qualche porzioncella di cremor di tartaro.
282) Dizion. 4° Ed. .
FEBBRIFUGO
Apri Voce completa

pag.423



1) id: beb76a8d7231432396f1de077cd89163)
Esempio: Red. oss. an. 110. Quel famoso febbrifugo Americano, che chiamasi chinachina.
283) Dizion. 4° Ed. .
FORAMETTO
Apri Voce completa

pag.491



1) id: bd5a6dac1e0c4ce5858a073e90f9dbf7)
Esempio: Red. Oss. an. 41. In questo forametto termina l'intestino del lumacone.


2) id: fa53ea783f154392b0dcd975d9dc799d)
Esempio: E Red. Oss. an. 61. Per questi due forametti esterni ec. esso piglia l'acqua.


3) id: fbb12c02682e4d17a6cae4d8b27213cb)
Esempio: E Red. cons. 14. Affine di trar fuora dalle cavità, e da' forametti ec. quelle materie.
284) Dizion. 4° Ed. .
PLACIDISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.640



1) id: 7d141d96db6349348b931f4f98e00f44)
Esempio: Red. Oss. an. 117. I lombrichi giacevano placidissimamente in quella fanghiglia.
285) Dizion. 4° Ed. .
PERITONÉO
Apri Voce completa

pag.572



1) id: e651f2cda90946a49c66c7b481e91985)
Esempio: Red. Oss. an. 161. Il peritoneo della vipera marina è doppio.


2) id: 4838eb8af9a3458686f78a63628c9740)
Esempio: E Red. Oss. an. appresso: Nel fondo di uno di questi sacchi del peritoneo sta nascosta la milza.


3) id: f463053b56ac4df7b8b12a08d3175384)
Esempio: E Red. Oss. an. 173. La vescica, o notatoio dell'anguilla è composta di due tuniche proprie, e di una terza tunica comune all'altre viscere, ed è quella stessa, che deriva dal peritoneo.
286) Dizion. 4° Ed. .
STERMINATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.739



1) id: 278502b5df0042088de7424823967e57)
Esempio: Red. Oss. an. 27. Vi trovai raggruppato uno sterminatissimo lombrico morto.
287) Dizion. 4° Ed. .
RITENTARE
Apri Voce completa

pag.239



1) id: 84f85c3b1125481ab98ff54f8576e922)
Esempio: Red. Oss. an. 93. Ritentai la prova in un altro cappone.


2) id: 536723800f764788b560bb24c50d3291)
Esempio: Sagg. nat. esp. 174. Per dar motivo ad altri di ritentarla per vie più sicure.


3) id: 69176522983347f0a3e9948a909fe495)
Esempio: Alam. Gir. 15. 105. Poi riprende il suo scudo, e s'apparecchia A ritentar di nuovo la battaglia.
288) Dizion. 4° Ed. .
SPIRALMENTE.
Apri Voce completa

pag.672



1) id: 152e331f22694ac39f96cb5cfb5e17d2)
Esempio: Red. Oss. an. 51. Nella quale esso membro è attorto spiralmente.
289) Dizion. 4° Ed. .
TRIFOGLIATO.
Apri Voce completa

pag.156



1) id: d8329f657d4c41efb50e266c8434a10f)
Esempio: Red. Oss. an. 70. Fiori d'elleboro nero, e fiori d'elleboro trifogliato.
290) Dizion. 4° Ed. .
DESTINARE
Apri Voce completa

pag.80



1) id: 511c36ca8e4b48519912a36940400f45)
Esempio: Red. Ditir. Un tal vino Lo destino Per le dame di Parigi.
291) Dizion. 4° Ed. .
SERTO
Apri Voce completa

pag.490



1) id: c267bad45af44c7b878b7d531778daec)
Esempio: Red. Ditir. 19. Gli esperti Fauni Al crin m'intreccino Serti di pampano.
292) Dizion. 4° Ed. .
RAZZENTE.
Apri Voce completa

pag.79



1) id: cca7ba8440fa4c5989707812c46fb9c0)
Esempio: Red. Ditir. 13. Sarà forse più frizzante, Più razzente, e più piccante.
293) Dizion. 4° Ed. .
INABISSATO
Apri Voce completa

pag.759



1) id: bda175b66d994b57a89b1474792c06b5)
Esempio: Red. Ditir. 29. Nel bel giardino Ne' bassi di Gualfonda inabissato ec.
294) Dizion. 4° Ed. .
FRIZZANTE
Apri Voce completa

pag.532



1) id: 0a89425ff7d248feb36032b5df82eac4)
Esempio: Red. Ditir. 13. Sarà forse più frizzante, Più razzente, e più piccante.


2) id: 969d5f17762f46ae917ca69e0e3c67e9)
Esempio: Red. Vip. 1. 36. Siccome noi vediamo al dì d'oggi molti versificatori sovvenir loro qualche pensiero, che abbia del pellegrino, e del frizzante a' loro gusti, vi adattano subito un concetto per un sonetto.
295) Dizion. 4° Ed. .
FIERISSIMO
Apri Voce completa

pag.453



1) id: 5f0d9c02ddb14501967312a59ab0a996)
Esempio: Red. Ditir. 41. Or qual nera con fremiti orribili Scatenossi tempesta fierissima?
296) Dizion. 4° Ed. .
GONDOLA,
Apri Voce completa

pag.640



1) id: 1c7b4b057f7f4a369d616d09f8bdd25d)
Esempio: Red. Ditir. 38. Vara, vara quella gondola Più capace, e ben fornita.
297) Dizion. 4° Ed. .
AFFRICOGNO.
Apri Voce completa

pag.82



1) id: e9fa36020585465abf28d0b95ae22639)
Esempio: Red. Ditir. 28. Quel gran vino Di Pumino Sente un po' dell'affricogno.
298) Dizion. 4° Ed. .
PECCHERO.
Apri Voce completa

pag.530



1) id: a1b11dd79ad3420291fdc85179d6cd72)
Esempio: Red. Ditir. 12. Si purifichi, s'immerga, Si sommerga Dentro un pecchero indorato.


2) id: 77a8d439c5e4467ca039ad8a5b6fe94a)
Esempio: E Red. annot. 46. Pecchero vocabolo venuto in Toscana dalla Germania.
299) Dizion. 4° Ed. .
SIDRO.
Apri Voce completa

pag.526



1) id: 1b0c566771124ab4900d12191b3f8ed2)
Esempio: Red. Ditir. 12. Beva il sidro d'Inghilterra Chi vuol gir presto sotterra.


2) id: ede261416b354d119f012c47e90621d3)
Esempio: E Red. annot. 44. Nel Ditirambo si nomina spezialmente il sidro d'Inghilterra, perchè a' nostri giorni è in credito più d'ogni altro sidro, ed è stimato il migliore, che si faccia.


3) id: a3170af55d374d41996a9a086b0787fd)
Esempio: E Red. annot. 45. Dalla voce Normanna è nata l'Italiana sidro; la Normanna nacque da Sicera degli Ebrei, e de' Latini, che vale ogni bevanda diversa dal vino, abile ad imbriacare.