Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 534 msec - Sono state trovate 24076 voci

La ricerca è stata rilevata in 99586 forme, per un totale di 74535 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
97062 2524 99586 forme
72986 1549 74535 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
60) Dizion. 4° Ed. .
SMARRIMENTO
Apri Voce completa

pag.545



1) id: 1a9506b73e4f45fb9d1e6432f57aef1e)
Esempio: Vit. Crist. E tutta s'affliggea per lo smarrimento del suo figliuolo.


2) id: f68a3e91e82c4b01b7df6c072ffd3ecc)
Esempio: Com. Inf. 25. Gli occhi a tanta novitade ricevean confusione, e l'animo smarrimento.
61) Dizion. 4° Ed. .
ASSUETUDINE
Apri Voce completa

pag.305



1) id: 2735709a9d514114a55374473b1f3c1a)
Esempio: Segn. Crist. instr. 3. 18. 22. Coll'assuetudine fatto degenerare in ottenebramento.
62) Dizion. 4° Ed. .
PENOSO
Apri Voce completa

pag.548



1) id: a1969107a1e24002a3c0974e211f0a09)
Esempio: Vit. Crist. Troppo è caro, e duro, e penoso questo ricomperamento.


2) id: c3bf2c5fea0b4339b948ca5038fbc612)
Esempio: Mor. S. Greg. Si convertono in que' fragelli, i quali di fuori ci sono rei, ovvero penosi.
63) Dizion. 4° Ed. .
SBRIGARE
Apri Voce completa

pag.345



1) id: 72be300017854109b0ef99cb0404ddee)
Esempio: Vit. Crist. Sbrigati di far tosto quello, che tu dei fare.


2) id: dacd2cb41aec45fdb02f139b9d5a5332)
Esempio: Gr. S. Gir. 30. Per questa santa iscala isbrighiamoci di montare al glorioso Signore.


3) id: 05ef230d79784d14917c348d64102c81)
Esempio: Fr. Giord. Pred. S. 39. Proponemmo quattro ragioni, delle quali sbrigammo la prima, e le tre rimasono.


4) id: 12784173f3524bf580e7593896ae35fd)
Esempio: Pallad. Giugn. 2. Quello, che si perrebbe a mietere uno mese per uomo, in uno dì ne sbriga un'opera di bue.
64) Dizion. 4° Ed. .
SECONDAMENTECHÈ
Apri Voce completa

pag.450



1) id: 81707cbc17c54db995f546d94f77ac8a)
Esempio: Vit. Crist. D. Secondamentech'io ebbi da un frate, che 'l vide.
65) Dizion. 4° Ed. .
FATICOSO
Apri Voce completa

pag.410



1) id: f5a74c19fa8a497b92efc702e131b757)
Esempio: Vit. Crist. D. Hai veduto, come fu faticosa la lor povertà.


2) id: 2bbf637829204c94a3b52ad64f6606b2)
Esempio: Bemb. Asol. 1. Solo a' faticosi naviganti manca.


3) id: c26798c4da9048bf84251edeccc968df)
Esempio: Zibald. Andr. Servizio arà, e sarà faticosa insino a venticinque anni, e poi fia savia, e vergognosa.


4) id: 7005355da8a94c63b1cf5243e468e42b)
Esempio: Volg. Mes. È profittevole medicina, e sperimentata alle fedite puzzolenti, ed antiche, e che sono faticose a saldare, e malagevoli.
66) Dizion. 4° Ed. .
DINODARE
Apri Voce completa

pag.130



1) id: 566b94e03a6d499e976b00f8225760b1)
Esempio: Vit. Crist. Pareva, che tutte l'ossa si dinodassono, e' nerbi simigliante.
67) Dizion. 4° Ed. .
RICOMPERAMENTO, e RICOMPRAMENTO
Apri Voce completa

pag.140



1) id: 5121ad1103b442d08072b68fa4ed63f7)
Esempio: Vit. Crist. Troppo è caro, e duro, e penoso questo ricomperamento.


2) id: 77ab6dd7c54843cba328bfc3023c7c36)
Esempio: But. Par. 7. 1. A nostra redenzion, cioè a ricompramento di noi uomini.


3) id: 295e9b288fbc48cc9ddf8c98a4ce8176)
Esempio: E Fr. Giord. Pred. S. appresso: Or come mi di', che al ricomperamento di peccati non vale la pecunia, nè fare limosina?


4) id: 307b07b134094f02ab85fd5925125740)
Esempio: Fr. Giord. Pred. S. 15. S'egli avesse tutto l'oro del mondo, e tutto il mondo, e tutto il desse per ricomperamento di quello, non gli sarebbe dimesso solo uno peccato.
68) Dizion. 4° Ed. .
RISPONSIONE
Apri Voce completa

pag.231



1) id: 676551c4dc9c47cc80ca135558d7dc14)
Esempio: Vit. Crist. Domanda, e riceve risponsione di tutta letizia da lui.


2) id: 7c4f95e70b874e3a8e4dc24222e401b7)
Esempio: Filoc. 5. 8. Perciocchè con divoto fuoco hai gli altari nostri riscaldati ec. molto maggiormente meriti d'avere a' tuoi divoti preghi vera risponsione de' futuri tempi.
69) Dizion. 4° Ed. .
ZELATRICE
Apri Voce completa

pag.357



1) id: 87c9278fc4a2447f9591d9acaaea961b)
Esempio: Vit. Crist. D. Incontanente la madre, come zelatrice della povertà ec.
70) Dizion. 4° Ed. .
CONCULCATORE
Apri Voce completa

pag.746



1) id: 4b325b7b570c40799c5420425f6bb4b8)
Esempio: Segn. Crist. instr. Le spelonche di tanti conculcatori del mondo altiero.
71) Dizion. 4° Ed. .
CONDEGNITÀ, CONDEGNITADE, e CONDEGNITATE
Apri Voce completa

pag.747



1) id: 2f48b62650b74f81aa06e57de5a86c58)
Esempio: Segn. Crist. instr. 3. 2. 11. Al che si ricercherebbe condegnità.
72) Dizion. 4° Ed. .
VITUPEROSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.294



1) id: 8db22a649b1d4495a712ee3b93db084c)
Esempio: Vit. Crist. P. N. Di morte così vituperosissima, e così amara.
73) Dizion. 4° Ed. .
BENEDICERE
Apri Voce completa

pag.416



1) id: f86b78bdd58241dda1494a233220a72d)
Esempio: Vit. Crist. Ma io non pensava, se non di benedicere Dio.


2) id: a8bb4662be72401a8fa3f6c26f6ebc31)
Esempio: G. V. 11. 12. 1. E a ciò fare, e benedicere la prima pietra fue il Vescovo di Firenze.
74) Dizion. 4° Ed. .
CONOSCIMENTO
Apri Voce completa

pag.767



1) id: e7e5bb369b2b4ff2872bf20fd9a74203)
Esempio: Legg. Asc. Crist. La seconda utilitade fue maggiore conoscimento di Dio.
75) Dizion. 4° Ed. .
CORROBORANTE
Apri Voce completa

pag.831



1) id: ee4f0ddd5e1d4e9ab6900bce31caae64)
Esempio: Segn. crist. instr. 3. 12. 15. Non ricevono quella grazia corroborante.
76) Dizion. 4° Ed. .
CUCINA
Apri Voce completa

pag.876



1) id: 9ee57349917f4b18ac0c78bfdb81130c)
Esempio: Vit. Crist. Li mandóe un poco di cucina, ch'ella avea apparecchiata.


2) id: ceecb75abf5e4bad8557f135b6cdea25)
Esempio: Fior. S. Franc. 151. Frate Ginepro ec. viensene in refettorio con quella cucina sua tutto rubicondo per la fatica.


3) id: 5f426f4b111f4e8584c224eb55bddf2c)
Definiz: §. III. Di buona cucina, vale Atto a ben cuocersi, Cocitoio, Cottoio. Lat. coctibilis. Gr. πεπτός.


4) id: b181e4092e1946c0a2c85e0c3eb97ffe)
Definiz: §. V. Onde per metaf. Esser di buona, o mala di cucina, vale Essere di buona, o di cattiva condizione, Pieghevole, o Non pieghevole a' voleri altrui.
77) Dizion. 4° Ed. .
AVVENITICCIO
Apri Voce completa

pag.350



1) id: accfbd80f4b045f4b3a65d4c52a1c71f)
Esempio: Vit. Crist. Fatto siete, come uno di noi, pellegrino, e avveniticcio.
78) Dizion. 4° Ed. .
AMBÍTO.
Apri Voce completa

pag.149



1) id: fa179ecc28364244aeeeafba5b6aa047)
Esempio: Segn. Crist. instr. p. 3. 456. Non sarò facile a tacciarlo di ambíto idolatramento.
79) Dizion. 4° Ed. .
LETTUCCIO
Apri Voce completa

pag.55



1) id: d1e1d02907ad40458bdc432100bfcc34)
Esempio: Vit. Crist. Ciascuno se ne vae al suo lettuccio povero a stare in orazione.


2) id: b3bc0366133140dfa4481fd3b9a0a81a)
Esempio: Bocc. nov. 63. 9. E dentro serratisi, sopra un lettuccio da sedere, che in quella era, s'incominciarono a trastullare.


3) id: 67e02ae1089d4d6598074e7ee731f9c2)
Definiz: §. Lettuccio, diciamo a un Cassone grande con ispalliera, e bracciuoli, dove si dorme, o dove si siede fra dì. Lat. anaclinterium. Gr. ἀνακλιντήριον.