Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 553 msec - Sono state trovate 23993 voci

La ricerca è stata rilevata in 99720 forme, per un totale di 74751 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
97128 2592 99720 forme
73135 1616 74751 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
BRACCIATA
Apri Voce completa

pag.460



1) id: 96dfb86cef214d32ab477aa3e15e1203)
Esempio: Vit. S. Ant. Pose a lui sotto 'l capo una bracciata di foglie di palma.


2) id: 27014d7c3c944a7988feac963449d268)
Esempio: Coll. Ab. Isac. 2. Siccome a coloro, che seminano in lacrime, seguitano bracciate di gioconditade.


3) id: 2e42a37b7ffc4395a5489ffafd7b857a)
Esempio: Lor. Med. Arid. 1. 5. H. Dov'è Tiberio? L. Là dentro con la sua bracciata, e fate conto, che adesso e' sono a' ferri.
121) Dizion. 4° Ed. .
SCANDALEZZATO, SCANDALIZZATO, e SCANDOLEZZATO
Apri Voce completa

pag.358



1) id: ec157918fced4b359b2635922ad669f5)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 23. A lei rimase la veritade sanza mormorío, e coloro ne rimasono scandalizzati.


2) id: ceecb35f73264b61a6095e8944019124)
Esempio: Fior. S. Franc. 16. Se noi pur costretti dalla fame, e dal freddo, e dalla notte più picchieremo, e chiameremo ec. e quegli più scandalezzato dirà: costoro sono gaglioffi importuni; io gli pagherò bene come sono degni (quì vale: incollerito)
122) Dizion. 4° Ed. .
FERUCOLA
Apri Voce completa

pag.437



1) id: 733d9c26c916462f9f5e649b36780b94)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Giovanni nel diserto si stava colle salvatiche, e colle ferucole.


2) id: 87dcaa029d464cfc9b997db5944c6bf4)
Esempio: Mor. S. Greg. Or non diremmo noi, che sien gli Angeli, gli uomini, ec. le bestie, e gli rettili? ciò sono ferucole.
123) Dizion. 4° Ed. .
DIVIATAMENTE
Apri Voce completa

pag.218



1) id: 0d54672c5559417483c35e6f17c356a3)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E costei pur voleva, che egli il facesse uccidere diviatamente.


2) id: 6adea146356a4259b4b807da8c231065)
Esempio: Vit. Crist. E apparecchiarsi di crocifiggerlo diviatamente.


3) id: b47faea97dc14f979ab14b5041353117)
Esempio: E Vit. Crist. appresso: Puoserli giù dalla croce, e gittarli in una fossa diviatamente.
124) Dizion. 4° Ed. .
ESERCERE.
Apri Voce completa

pag.308



1) id: 348ea931c9ac498fb64c396eb7579613)
Esempio: Vit. S. Ant. Arte manuale di fare sportelle, di vangare, e di zappare esercevano.
125) Dizion. 4° Ed. .
MANTELLUCCIO
Apri Voce completa

pag.162



1) id: affc0cef691349fa83b6916ededd67d6)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Portandolo in un vil mantelluccio quel beatissimo corpo così smozzicato.
126) Dizion. 4° Ed. .
MOLLEMENTE
Apri Voce completa

pag.269



1) id: b9a81032738745a29f2a9b269888dd70)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Erode gli rispose mollemente: Frate guarda quel, che tu di'.


2) id: 88f04405df544bdd80ab5503697969ec)
Esempio: E Liv. M. appresso: A cotal gente non si conviene mollemente guerreggiare.


3) id: 0812bcee4d5d400abba1a47fdf06146d)
Esempio: Liv. M. Biasimando quelli, che mollemente combattono.


4) id: c5758be15fca437a9cf934d2cb93a46f)
Esempio: E M. V. 10. 100. La giustizia mollemente mantenea.


5) id: 8a0d32139a5e423a821166d6a07cd94a)
Esempio: M. V. 1. 68. Alcuna trista vista ne feciono mollemente.
127) Dizion. 4° Ed. .
SCRIVANO
Apri Voce completa

pag.432



1) id: 64ca57afab5744f2b6ae1b170542c5ee)
Esempio: Vit. Plut. P. S. 25. Egli riprendeva gli scrivani, che non facevano ben l'uficio.


2) id: 64494a6185404b0787454d1cfe77ffc4)
Esempio: Ovvid. Pist. 42. Conciossiacosachè, mentre che io dettando la presente lettera, a me scrivana sia pervenuta manifesta novella, che il mio dolce marito è morto.
128) Dizion. 4° Ed. .
REVERENTISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 3ba4b8fadb3b4cd5b55236598648a34a)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Pace teco apparecchiatore della mia via. E Giovanni reverentissimamente ec.


2) id: 63de6482231f417fa8f21407ea821579)
Esempio: E Vit. S. Gio. Bat. altrove: E san Giovanni reverentissimamente la ricevè.


3) id: ee55cf299adf4295a14d0c57fa9b83e8)
Esempio: M. V. 8. 82. E reverentissimamente gli sposono quello, che era loro imposto.
129) Dizion. 4° Ed. .
RIMBROTTO
Apri Voce completa

pag.177



1) id: e3451355af0045c4a5c19f430a94abc3)
Esempio: Vit. S. Gir. Ecco i rimbrotti, che dae, e fae lo sposo alla vergine.


2) id: a729f6d8b86449d1aea334156f4400a6)
Esempio: E Pataff. 4. E con rimbrotto a salincervio alzommi.
130) Dizion. 4° Ed. .
CONSENSO
Apri Voce completa

pag.770



1) id: 22d89afaf41d41679676a8c2720601b6)
Esempio: Vit. S. Ant. Non dee lo monaco far cosa sanza lo consenso dell'Abate suo.


2) id: 70c0b47e4402491b862570e4e905adee)
Esempio: Ar. Fur. 30. 30. Che tale accordo opprobrioso stima A chi 'l consenso suo vi darà prima.
131) Dizion. 4° Ed. .
BABBUINO
Apri Voce completa

pag.361



1) id: 3a87574f0cb2425abcbd256aa23e1bfc)
Esempio: Vit. S. Ant. Satiri, draghi, babbuini armati con forconi, e con bacinetti in testa.
132) Dizion. 4° Ed. .
STASERA
Apri Voce completa

pag.731



1) id: 091fcbea509040f7bc4ad30e2b5ae4b5)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 71. Or bene sono le pecore senza pastore, come ci dicesti stasera.


2) id: 7afdae13f7204ce4800a4baa7c4427f6)
Esempio: E Vit. S. M. Madd. 98. Oh come l'aspetterò io stasera, e da qual parte udirò la sua voce dolcissima?
133) Dizion. 4° Ed. .
SOPRAGGRANDISSIMO.
Apri Voce completa

pag.597



1) id: 20860adb13b1409b834a0f44f85e274f)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 49. Ell'avevano un'altra sopraggrandissima allegrezza, cioè di vedere la gloria di Dio.
134) Dizion. 4° Ed. .
ABITAMENTO.
Apri Voce completa

pag.18



1) id: f074acb8f738454986d5d0e7f9e1fc64)
Esempio: Vit. S. Girol. La quale tutta incende per l'ardor del Sole, dando aspro abitamento a' Monaci.
135) Dizion. 4° Ed. .
POTESTATI, e POTESTADI
Apri Voce completa

pag.683



1) id: d0c22e4a1bda466bb83a497604f08e28)
Esempio: Legg. S. Gio. Bat. S. B. Ebbe officio di potestate.
136) Dizion. 4° Ed. .
AVVENEVOLE
Apri Voce completa

pag.348



1) id: 5ac21fa21c24411b8763b18a93f31912)
Esempio: Legg. S. Margh. rim. Nè non ci pare cosa avvenevole Così pigliare per mano una fante.
137) Dizion. 4° Ed. .
EREMITORIO.
Apri Voce completa

pag.295



1) id: 34e79d26f2f04985a633f2dabecb807e)
Esempio: Vit. S. Ant. Baldanzoso, e glorificante l'altissimo Iddio, se ne tornava allo suo boschereccio eremitorio.
138) Dizion. 4° Ed. .
FORFICE
Apri Voce completa

pag.496



1) id: e8c8badb805c4bc5ae5d8794a607ef73)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Non ci ha nè ago, nè refe, nè forfice, nè coltello.
139) Dizion. 4° Ed. .
MORTIFICATO
Apri Voce completa

pag.291



1) id: a73a69f321834909b0ab58918b5965c2)
Esempio: Vit. S. Gir. E nel freddo corpo, e nella carne mortificata gl'incendj della lussuria rampollavano.


2) id: c673357c52cb4fdb906bc542d72532ee)
Esempio: E Fr. Giord. Pred. S. 16. I santi fanno distinzione dalla cosa morta alla mortificata.


3) id: bf4fd76deaa64098bbde5bd83afb5a74)
Esempio: E Fr. Giord. Pred. S. appresso: Queste opere son dette mortificate, non morte, che possono rivivere.