Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 736 msec - Sono state trovate 23993 voci

La ricerca è stata rilevata in 99720 forme, per un totale di 74751 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
97128 2592 99720 forme
73135 1616 74751 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
COFACCINA
Apri Voce completa

pag.690



1) id: 5731f79b17af4a27820f43c6b7146efa)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Alcuna volta ec. desiderava di quella cofaccina cotta sotto la cenere.
141) Dizion. 4° Ed. .
DRUDO
Apri Voce completa

pag.253



1) id: 6b9f6ad7d31a436294209b3b68e0d22a)
Esempio: Vit. S. Ant. I vicini monachetti appellavano Antonio il drudo del nostro missere Iesu Cristo:


2) id: 1300461fdf494a7c8f8929f2d734bfab)
Esempio: E Vit. S. Ant. altrove: Sforzatevi di mantenervi sempre fedeli drudi del Barone missere Iesu Cristo.


3) id: 44213e0f08a544028aa3de0e13c2135d)
Esempio: E Vit. S. Ant. appresso: Pregasse per Policrazia vergine, la quale era in Laodicea, druda di missere Iesu Cristo.


4) id: 90ec3b5e951046d396df18391c7e57bf)
Esempio: Vit. S. Giul. Venne il Demonio dell'Inferno in forma d'un suo valletto, lo più drudo, che egli avesse, e giunse molto ratto, e parea molto sudato, e molto affaticato, e fu dinanzi a Giuliano, e disse: messere io v'adduco novelle. Disse Giuliano: dimmele tosto, per Dio non me le indugiare.


5) id: 361609caf109463fbad7962838219e5e)
Esempio: Tav. Rit. Io appresso vi donerò lo mio amore, o a mogliera, o a druda.


6) id: 6d1c0f19f3044029b4ef95bc13091e6c)
Esempio: But. Drudo tanto viene a dire, quanto amatore.


7) id: a6167875a9cb43bfbd2e948ae9e0cc42)
Esempio: Dant. Par. 12. Dentro vi nacque l'amoroso drudo Della fede Cristiana, il santo atleta, Benigno a' suoi, ed a' nimici crudo.
142) Dizion. 4° Ed. .
MARCIOSO
Apri Voce completa

pag.165



1) id: 2e21a82b99084b0fbbb7ad31ba467f9b)
Esempio: Vit. S. Ant. Le colava ec. dagli occhi un umore così putredinoso, e marcioso ec.
143) Dizion. 4° Ed. .
STANTE.
Apri Voce completa

pag.707



1) id: 09530b501fe0426193732b16dbb40527)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 233.Subitamente, stante alcuno intervallo, ed ecco che messere Gesù ec.
144) Dizion. 4° Ed. .
SUPERBO.
Apri Voce completa

pag.816



1) id: e70c53915d5446869778539472cf8b79)
Esempio: Vit. S. Gir. 39. Tu aumili il possente, e 'l superbo ricco, ed esalti l'umile.


2) id: 629bc8372b6e4467b43823b32424bc33)
Esempio: Boez. Varch. 4. rim. 2. Se a quei, che ne' dorati Scanni sopr'alte, e preziose sedi Di bisso regio, e di porpora ornati Splender superbi vedi ec.
145) Dizion. 4° Ed. .
PREDETTO
Apri Voce completa

pag.694



1) id: c2b4b25245564b31a7ca0033c40efd43)
Esempio: Vit. S. Gir. Onde lo predetto Papa co' Cardinali veduto che ebbono, molto piacque loro.


2) id: 00e9ce79686a483e8541b8452b1fbe75)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 39. Secondochè dissono poi alquanti frati, che avendolo visitato sentirono parte delle predette cose.
146) Dizion. 4° Ed. .
RICONOSCENZA
Apri Voce completa

pag.143



1) id: 6436a99df72b446997571d8a2af73c73)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Continuamente abbondavano questi due servi d'Iddio in maggiore umiltà, e riconoscenza.


2) id: 5e216a1e65854af691a980b34149dd09)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 18. E 'l cuore suo si sprofondò in tanta umilitade, e in tanta riconoscenza ec. che mi penso, che non sia animo, che 'l potesse stimare.
147) Dizion. 4° Ed. .
TORRIERE
Apri Voce completa

pag.107



1) id: fab7a305d37648adb477cefbcce5423c)
Esempio: Vit. S. Ant. Un vecchio torriere, che abitava in una torrucciaccia in riva del Nilo.
148) Dizion. 4° Ed. .
TORRUCCIACCIA.
Apri Voce completa

pag.107



1) id: 756eb9ddd8ba4daa808433c6442af792)
Esempio: Vit. S. Ant. Un vecchio torriere, che abitava in una torrucciaccia in riva del Nilo.
149) Dizion. 4° Ed. .
BARBOGIO
Apri Voce completa

pag.386



1) id: 26b986c6d01240c08cc7337e66d6a52e)
Esempio: Vit. S. Ant. Disse lo ladrone: questo monaco barbogio unto bisunto, colla barba di banderese.
150) Dizion. 4° Ed. .
ALFA.
Apri Voce completa

pag.113



1) id: bf2bdcaf76ab440899fffa23b14e5f8c)
Esempio: Vit. S. Ant. E, come hanno detto li nostri padri, tu se' l'Alfa, e l'Omega.
151) Dizion. 4° Ed. .
UGNERE, ed UNGERE
Apri Voce completa

pag.260



1) id: be42391fb9c943109fb47a2d79d9b06d)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 17. Ugnevagli (i piedi) con quello unguento prezioso, di sotto, e di sopra.


2) id: 316fadc4d99d4d98af3cf84a3f22ccb0)
Esempio: Cecch. Spir. 3. 3. E però cominciaron tutti a ugnermi Gagliardamente le mani.


3) id: b3c1317206034afabbf5e07bc24dc80f)
Definiz: §. IV. Ungere un Re, val Confermarlo; cerimonia, che si fa con unzione a ciò deputata.


4) id: 1dfb13569bde495c966c6cccda987065)
Esempio: Vett. Colt. 10. Innanzi che i giovani entrassero nella palestra, e cominciassero a meneggiarsi, spogliatisi si ugnevano.
152) Dizion. 4° Ed. .
RIVELAZIONE
Apri Voce completa

pag.248



1) id: 95bf8437fe6a4e428e246c35455a67ba)
Esempio: Vit. Plut. Anzi era manifestamente rivelazione.
153) Dizion. 4° Ed. .
CORRUCCIARE
Apri Voce completa

pag.831



1) id: 6618d7246c304716a84893658141132d)
Esempio: Vit. Plut. Si corruccerebbe con lui.
154) Dizion. 4° Ed. .
EREMITAGGIO.
Apri Voce completa

pag.295



1) id: 81344bda564645568a6dd048db4e6c82)
Esempio: Vit. S. Ant. E tuttavia un gran mondo di gente pagana correva a stuoli al suo eremitaggio.
155) Dizion. 4° Ed. .
RIFERIRE
Apri Voce completa

pag.156



1) id: 42789566e6fd47d88b9a84df83e73ac0)
Esempio: Vit. S. Gir. E non trovandone nulla, tornaronsi a casa, e riferirono al beato Girolamo questo fatto.


2) id: 95ee8faad2f74989971f606e12f45b52)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 57. Questo esempro soleva riferire l'abate Giovanni.


3) id: ec6a86e5bfbe41dfacee5593c697a183)
Esempio: Fior. S. Franc. 161. E però a lui si conviene riferire grazie, e gloria.


4) id: 7af77f6f79ae4d90be611f9c8a2d2654)
Esempio: Pass. 299. Se la gloria, o favor di loda per qualunque bene, che tu hai, attribuisci a te, non riferendola a Dio, per certo tu se' furo, e ladro.


5) id: 7ad53f69226340c08a62df050c378bc9)
Esempio: Pass. 190. Non si dea in lei luogo all'amore di niuna altra cosa, che non si riferisca a Dio.


6) id: dc274c816c854aa6b16bb15b3511019b)
Esempio: G. V. 5. 19. 2. Quasi delle più notabili novità tra' Cristiani avvenute in alcuna parte riferiscono a' nostri fatti di Firenze.
156) Dizion. 4° Ed. .
SALUTAZIONE
Apri Voce completa

pag.312



1) id: 6732c8658f8a4360bbae5ff42b22a4bf)
Esempio: Vit. Plut. P. S. 9. Alessandro, quando egli scriveva sue lettere, giammai non iscriveva salutazione a niuno.
157) Dizion. 4° Ed. .
SBANDITO
Apri Voce completa

pag.335



1) id: 18d6b00a6b254c019a63e404ebc6f195)
Esempio: Legg. S. P. S. Era ribandito ogni malfattore, e ogni sbandito.


2) id: 9d6bb59334d34a59b26c7af21bf48e7a)
Esempio: Bern. Orl. 3. 1. 15. A casa sua giurò mai non tornare, Ma per ribello aversi, e per sbandito, Finchè finito fia di vendicare.
158) Dizion. 4° Ed. .
SCOPPIARE
Apri Voce completa

pag.417



1) id: a1eec3a5eb70465f836c2e153ce54e4f)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 13. Alcuna volta gettava fuori un grido, che pareva, che 'l cuore le scoppiasse.


2) id: 8bcccd51eeef418e865e23f18fbcbe85)
Esempio: Ar. Fur. 9. 75. Dietro lampeggia a guisa di baleno, Dinanzi scoppia, e manda in aria il tuono.


3) id: a78d46738e7c456dabfd417f8a7cddae)
Esempio: Lasc. rim. Scoppierannosi i frati Correndo a furia in queste parti, e in quelle Per l'influenza delle pappardelle.


4) id: 0724b3d79ff1409e8c66d7a771476475)
Definiz: §. VIII. Scoppiare il cuore a uno di checchessia, si dice dell'Averne gran dispiacere, o compassione. Lat. moerore tabescere. Gr. λίαν λυπεῖσθαι.


5) id: 2578e9e2310f4668991237e6d1b9c23f)
Esempio: Dant. Purg. 16. Ma io scoppio Dentro a un dubbio, s'io non me ne spiego (cioè: ho grandissimo disiderio d'esser chiarito d'un dubbio)


6) id: 2e38da1958c24c909fff5734fb942294)
Esempio: Petr. Frott. So ben, ch'io parlo a sordo, ma io scoppio Tacendo, e male accoppio Questo detto con quello (cioè: peno, duro fatica)


7) id: 25d30d09e73546dd89bfbec9479536ae)
Esempio: Car. lett. 1. 90. Oltre a infiniti rispetti, che mi fanno affligger della sua morte per conto mio, me ne scoppia il cuore per amor vostro.
159) Dizion. 4° Ed. .
LACERAZIONE
Apri Voce completa

pag.5



1) id: bd37bd4b835742eba2558b90e755a086)
Esempio: Mor. S. Greg. Dell'utile lacerazione.