Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
SOPRAMMANO.
Apri Voce completa

pag.597


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
SOPRAMMANO.
Definiz: Nome. Colpo di mano, di spada, o d'altro, dato colla mano alzata più su della spalla.
Esempio: Malm. 5. 41. E col darti sul viso un soprammano, D'Ebreo farà mutarti in Siciliano.
Esempio: E Malm. 10. 52. Ed egli, ch'all'incontro stava all'erta, In sulla testa un sopramman gli appicca, Che in due parti divisela di netto, Come una testicciuola di capretto.
Definiz: §. Per metaf.
Esempio: Car. lett. 2. 229. Conoscerà facilmente il possesso, in che sono, e il soprammano, che i doganieri cercano di farmi (cioè: l'angheria, il sopruso, l'aggravio)