Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 2° Ed. .
SMEMORATO
Apri Voce completa

pag.795


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
SMEMORATO.
Definiz: Senza memoria, stupido, insensato. Latin. stupidus, amens.
Esempio: Bocc. n. 59. 6. 7. E cominciarono a dire, ch'egli era uno smemorato. Gli smemorati siete voi.
Esempio: E Bocc. nov. 60. 7. Trascutato, smemorato, e scostumato.
Esempio: E Bocc. n. 20. 15. Ben sapete, ch'io non sono sì smemorata, ch'io non conosca, che voi siete Mess. Ricciardo di Chinzica.
Esempio: N. ant. 94. 5. Le genti vi trassero, smemorate, credendo, che fosse altro.