Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 1° Ed. .
A
Apri Voce completa

pag.1


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
A
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
A
Definiz: segno del terzo caso, in pronunziando, si manda fuora con tanta forza, che raddoppia la consonante, che segue.
Esempio: Boc. n. 33. 12. Gl'incominciò a rincrescere.
Esempio: Dan. Inf. 13. Ma parla, e chiedi a lui se più ti piace.
Esempio: Petr. canz. 27. 1. Pose colei, che sola a me par donna. A RINCRESCERE, A LUI, A ME, raddoppiano, in pronunziando, la consonante, e di due dizioni, dalla scrittura distinte, la pronunzia, confondendole, ne fa una: ARRINCRESCERE, ALLUI, AMME. Così dagli antichi, la cui ortografia non era molto distinta, si truova tal'ora scritto.