Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 5° Ed. .
AVVOLPACCHIARE.
Apri Voce completa

pag.905


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
AVVOLPACCHIARE.
Definiz: Att. Aggirare, Avviluppare, Ingannare alcuno con arti subdole, volpine.
Definiz: § I. Neutr. pass. avvolpacchiarsi per Avvilupparsi, Intricarsi. –
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 156: Con estremo pericolo d'avvolpacchiarmi in un fantastico ginepraio per un non nulla (qui figuratam.).
Definiz: § II. E per Confondersi, Imbrogliarsi. –
Esempio: Varch. Ercol. 73: Quando alcuno fa e dice alcuna cosa sciocca o biasimevole, e da non dovergli per dappocaggine e tardità.... riuscire, per mostrargli la sciocchezza e mentecattaggine sua, se gli dice in Firenze: tu armeggi,.... tu t'avviluppi, tu t'avvolpacchi.
Esempio: Dav. Tac. 2, 86: Fu preso e menato a Vitellio, e domandato chi fosse; e veduto ch'ei s'avvolpacchiava,.... fu giustiziato da schiavo.