Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 5° Ed. .
AMMATASSARE.
Apri Voce completa

pag.442


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
AMMATASSARE.
Definiz: Att. Ridurre in matassa. −
Esempio: Franz. M. Rim. burl. 2, 168: Perchè le Parche, che stame vitale Ammatassan filando, il suo tagliorno, Senza riguardo di far tanto male.
Esempio: Baldin. Vocab. Dis. 15, 2: Strumento [l'aspo] da ammatassare l'accia o che che sia.
Definiz: § I. Per similit. −
Esempio: Franz. M. Rim. burl. 3, 104: E tocca sempre là dove più duolti [la tosse], Ed antivede dove l'umor pecca, Lo qual par ch'ammatassi, e lo rivolti.
Definiz: § II. Neutr. pass. ammatassarsi Ravvolgersi a guisa di matassa. −
Esempio: Magal. Lett. scient. 235: Le foglie della pianta, le quali infradiciato che n'è il parenchima, si serrano e s'ammatassano in tanti come spazzolini o nappe.