Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 2° Ed. .
SMOZZICATO
Apri Voce completa

pag.796


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
SMOZZICATO
Definiz: add. Lat. truncatus, mutilatus.
Esempio: Vit. S. Giovambat. E vennero, e trovarono questo corpo santissimo così smozzicato.
Esempio: Dan. Inf. 29. Laggiù tra l'ombre triste smozzicate.
Esempio: Declam. Quintil. P. E le smozzicate ombre con le sue parti.
Esempio: Sen. Pist. E sì sarà egli nel corpo suo menomato, e smozzicato, altresì lieto, com'egli era nel corpo intero.
Esempio: Maestr. Gli smozzicati spontaneamente sanza giusta cagione, ec. son rifiutati a promozione.