Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
NOCCIUOLA
Apri Voce completa

pag.349


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
NOCCIUOLA.
Definiz: Frutta nota. Lat. nux avellana, avellana.
Esempio: G. V. 12. 26. 1. E quasi tutte le case della marina, ov'erano i magazzini del vin greco, e delle nocciuole, per lo crescimento del mare tutte allagò, e molte ne rovinò, e guastò, e menò via le botti del greco ec.
Esempio: Bocc. nov. 76. 14. Cominciò a gittar le lagrime, che parevan nocciuole, sì eran grosse.
Esempio: Sagg. nat. esp. 172. Solamente nel mezzo fa, quant'è una nocciuola, d'un ghiaccio più opaco.