Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 2° Ed. .
TROPPO
Apri Voce completa

pag.897


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
» TROPPO
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
TROPPO
Definiz: sust. Eccesso, soverchio. Lat. supervacuum, nimietas.
Esempio: Amm. ant. Ragionevole vuol dire, con discrezione, e sanza niuno troppo.
Esempio: Dan. Par. 6. D'entro alle leggi trassi il troppo, e 'l vano.
Definiz: ¶ Diciamo in proverbio, in biasimo dell'eccesso, ogni troppo è troppo, e, ogni troppo si versa, co' quali avvertiamo, ch'e' si stia dentro a' termini convenevoli. Lat. omne supervacuum pleno de pectore manat.