Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
FRENESÍA
Apri Voce completa

pag.527


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
FRENESÍA.
Definiz: Male, che offende la mente, conducendola al furore, e alla pazzía. Lat.phrenesis, phrenitis. Gr.φρένησις, φρενῖτις.
Esempio: S. Grisost. E dopo disperata frenesía, e pazzía molti ritornano a buon senno.
Esempio: Cr. 4. 47. 4. Vale ancora l'aceto contro la litargía, e frenesía.
Definiz: §. Per Umore, o Pensiero fantastico.
Esempio: Petr. son. 206. Ch'i' son entrato in simil frenesía.
Esempio: Malm. 4. 16. Poi tutto lieto postosegli accanto Per cavarlo di quella frenesía.