Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 2° Ed. .
CALANDRINO
Apri Voce completa

pag.140


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
CALANDRINO.
Definiz: Uccelletto.
Esempio: Fior. di vir. L'amore si può propriamente assomigliare a un'uccello, ch'ha nome Calandrino, che ha cotale proprietà, che si porrà dinanzi allo 'nfermo: se lo 'nfermo dee morire, non gli volge lo capo, e non lo guata mai, e se lo 'nfermo dee guarire, si lo guarda, e ogni sua malattía gli toglie.
Definiz: Far Calandrino qualcheduno, significa, dargli a credere qualche cosa, per ingannarlo: tolto dalla persona di Calandrino, introdotta dal Boccaccio nelle sue Novelle.