Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 2° Ed. .
PURIFICARE
Apri Voce completa

pag.649


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
PURIFICARE.
Definiz: Far puro, nettare, purgare da ogni macchia, e da ogni vizio. Lat. purificare, mundare.
Esempio: Liv. dec. 3. Il Campidoglio fu tutto purificato, e 'ntorno intorno fatte processioni.
Esempio: Lib. Am. L'amore, indugiato per tempo, si purifica.
Esempio: Cavalc. Med. cuor. E non può venire la mente a sottigliezza, e purità, se non la rade, e purifica la lima dell'altrui pravità.
Esempio: E frutt. ling. La confessione, ec. vivifica, scarica, pacifica, purifica, e giustifica il peccatore.