Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 3° Ed. .
GRUZZOLO
Apri Voce completa

pag.803


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
GRUZZOLO.
Definiz: Quantità di danari raggranellati, e ragunati a poco a poco: Gruzzo, peculio. Latin. peculium, pecuniae acervus.
Esempio: Sp. Gell. 4. 2. E credo, ch'egli abbia de' danari, che io ho cognosciuto, ec. che poi alla morte se n'è lor trovato Qualche buon gruzzolo.
Esempio: Sen. Ben. Varch. 7. 4. È egli dubbio nessuno, che uno schiavo, insieme con tutto il suo peculio, e gruzzolo, è del suo padrone?