Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 3° Ed. .
ROMITORIO
Apri Voce completa

pag.1403


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
ROMITORIO.
Definiz: Luogo, dove abitano i Romiti.
Esempio: G. V. 11. 2. 19. Un santo Eremita nel suo solitario romitorio.
Esempio: M. V. 8. 2. Traeva vita solitaria in alcuno romitorio nel diserto.
Esempio: Dittam. 1. 3. Già venía 'l Sol per alcuna fessura Del romitorio.
Esempio: Cas. Galat. Chiunque si dispone di vivere non per le solitudini, o ne' romitorj, ma nelle Città, e tra gli huomini.
Esempio: Burch. 119. E 'l romitorio poi di pietra piana.
Esempio: Morg. 21. 84. E ricettato fu n'un romitorio.
Esempio: E Morg. 23. 41. E scorson dalla lunga un romitorio.