Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 1° Ed. .
DI FATTO
Apri Voce completa

pag.260


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
DI FATTO.
Definiz: posto avverbialm. subitamente, immantenente. Lat. statim, illico.
Esempio: Lib. viagg. La quale è avvezza, che di fatto porta le dette lettere, ove debbono essere.
Definiz: ¶ Per termine legale, e vale, Secondo 'l fatto, o In fatto stesso.
Esempio: Maestruz. Che sarà, se vivendo la moglie, alcuno contrasse di fatto con l'altra?
Esempio: G. V. 11. 39. 1. Stendea il suo uficio di ragione, e di fatto, a modo di Bargello sopra ogni altra Signoría.