Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 5° Ed. .
ABITANTE
Apri Voce completa

pag.58


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
ABITANTE.
Definiz: Partic. pres. di Abitare.
Lat. habitans. −
Esempio: Ottim. Comm. Dant. 1, 166: Appresso la qual cittade si dice, che fu una gran battaglia tra' Cristiani abitanti il paese.... e' Saracini.
Esempio: Bocc. Fiamm. 6, 166: Questi [sonni], senza alcuna invidia, sono conceduti al povero abitante le ville.
Esempio: Cic. Tusc. 150: Essa [natura] ha voluto che altre bestie siano notanti, ed abitanti l'acqua, ed altre uccelli, e usino l'aere libero.
Esempio: Morell. Cron. 242: Tutta la famiglia rimasa di Giovanni, e tutta la famiglia di Pagolo insieme in una casa abitanti, e a una spesa concorrenti a comune.
Esempio: Adr. M. Plut. Vit. 1, 64: Erano i Sabini popolo numeroso e guerriero, abitante in borghi senza mura.
Esempio: Salvin. Disc. 2, 62: Gli Europei, abitanti per lo più paesi montuosi ed aspri e sotto climi più stravaganti,.... amano, dice Ippocrate, il governo delle repubbliche.
Definiz: § I. E figuratam. −
Esempio: Bocc. Fiamm. 128: Ma tu, o santissima pietà, abitante ne' delicati petti delle morbide giovani, reggi i tuoi freni.
Definiz: § II. E Sost., per Abitatore. −
Esempio: Cresc. Agric. volg. 12: Sopravverrà la vecchiezza, secondamente che nella terra dei neri avviene, ove in trenta anni son vecchi gli abitanti.
Esempio: Varch. Stor. 2, 384: Creò la medesima Balìa trentadue uomini,.... i quali andassero per tutte le case, e ponessino agli abitanti di quelle il meno un fiorino d'oro.
Esempio: Tass. Gerus. 2, 75: Ogni campo d'intorno arso e distrutto Ha la provida man degli abitanti.
Definiz: § III. E detto degli animali. −
Esempio: Marchett. Lucrez. 273: Qual nocumento or ne potrebbe Apportar quell'orribile cignale, Già per le piaghe altrui dell'Erimanto Sì noto abitator?.... O per l'adunche Lor unghie i già tremendi arcadi augelli Di Stinfalo abitanti?