Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 5° Ed. .
BASINA
Apri Voce completa

pag.83


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 5 ° Ed.
» BASINA
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
BASINA.
Definiz: Sost. femm. Minestra o Pappa copiosa; ora più comunemente Bazzoffia o Basoffia. −
Esempio: Panciat. Scritt. var. 103: Perchè così fu appellata da Ateneo quella sfoggiata basina di Vitellio.
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 576: Basina si dice a una minestra e pappa grande.
Esempio: Fag. Rim. 1, 148: M'avvento avidamente alla basina, Fo in pezzi il lesso, e lacero l'arrosto.
Esempio: E Fag. Rim. 2, 369: Con tre boccon di pan s'empieva in fine, Ma non potea capir quanto capisce La pentola che fa trenta basine.