Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
TAZZONE.
Apri Voce completa

pag.24


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
TAZZONE.
Definiz: Accrescit. di Tazza.
Esempio: Fir. As. 303. Piglia quel tazzone, e lavalo molto bene.
Esempio: E Firenz. As. d'oro. appresso: Bevvi tutto in uno sorso quel grandissimo tazzone di vino.
Esempio: Buon. Fier. 1. 3. 6. Che quel nobil tazzon di quel razzese M'andò più giù pel sen, che per la gola.
Esempio: E Buon. Fier. 3. 1. 13. Questo gran tazzon di vino Io propino A te, Dio, fabro degli anni.