Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
FOLTISSIMO
Apri Voce completa

pag.486


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
FOLTISSIMO.
Definiz: Superl. di Folto. Lat. densissimus. Gr. πυκνότατος.
Esempio: Fir. As. 54. Con loro empie parole velano gli occhi di queste guardie con nebbia di sonno foltissima.
Esempio: Red. Oss. an. 152. Tale ingrossamento vien cagionato dalle sporammentovate innumerabili foltissime glandulette.