Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
BOSCO
Apri Voce completa

pag.455


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
» BOSCO
BOSCO.
Definiz: Luogo pien d'alberi salvatichi. Lat. nemus, saltus, sylva. Gr. ὕλη.
Esempio: Bocc. nov. 4. 6. Con vostra licenzia, io voglio andare al bosco.
Esempio: Dant. Inf. 13. Quando noi ci mettemmo per un bosco.
Definiz: §. I. Per metaf.
Esempio: Petr. canz. 22. 3. I' mi fido in colui, che 'l mondo regge, E che i seguaci suoi nel bosco alberga.
Definiz: §. II. Diciamo Uomo da bosco, e da riviera, cioè Atto a qualunque cosa, Scaltrito, Esperto, Da tutta botta. Lat. homo versutus. Gr. πολύτροπος. v. Flos 309.
Esempio: Salv. Granch. 3. 13. Tutt'uomini da bosco, e da riviera.