Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 5° Ed. .
CAPITOLAZIONE
Apri Voce completa

pag.517


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 5 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
CAPITOLAZIONE.
Definiz: Sost. femm. Convenzione tra nemici, con la quale si stabiliscono i patti della resa di una piazza o di un esercito. –
Esempio: Davil. Guerr. civ. 6, 195: Portò la capitolazione dell'Arciduca il sergente maggiore; il quale avendola ratificata, uscirono il giorno vigesimoquinto di settembre i difensori di Amiens.
Definiz: § I. E per Convenzione di Potentati o di Parti nemiche fra loro. –
Esempio: Guicc. Stor. 1, 38: Fu espresso in questa capitolazione,.... che Ferdinando e Isabella.... nè direttamente nè indirettamente gli Aragonesi aiutassero.
Esempio: Varch. Stor. 3, 164: Ed è provveduto in quella capitolazione a tutte queste cose più ampiamente.
Esempio: Dav. Tac. 2, 138: Se si pentiva delle capitolazioni, non perseguitasse lui col ferro.
Esempio: Davil. Guerr. civ. 1, 323: Gli Ugonotti, aspirando a quell'ampia libertà dell'editto di gennaio, non potevano trattenersi tra i limiti delle capitolazioni formate nella pace.
Definiz: § II. Per similit. –
Esempio: Dat. Giul. Piac. Piatt. 32: Ed io non per altro son venuto ora qui, se non che per confermarvi il medesimo, e per sfidarvi, come vi disfido sotto quelle capitolazioni, che dall'una e dall'altra parte saranno approvate.
Definiz: § III. Capitolazione usasi a significare il Tempo del servizio di un soldato, così volontario come di leva.