Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 5° Ed. .
MASNADIERE
Apri Voce completa

pag.994


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
MASNADIERE.
Definiz: Sost. masc. Propriamente valeva Uomo di masnada, Soldato appartenente a una masnada; ma si disse semplicemente per Soldato, e in particolare Soldato a piedi. –
Esempio: Vill. G. 547: Temendo Castruccio che l'oste non andasse a Carmignano, vi mandò 200 de' migliori masnadieri che fossero in S. Maria a Monte.
Esempio: E Vill. G. 721: Il quale, come valentre cavaliere, con quantità di ottocento cavalieri, con certi masnadieri a piè de' Fiorentini, addì 30 del detto mese d'agosto ben avventurosamente cavalcò sopra la città di Lucca.
Esempio: Vill. M. 18: In questo stante i cavalieri de' Fiorentini, montando il poggio, per dare vigore a' loro masnadieri, cominciarono a scendere de' cavalli, e a pignersi innanzi con fanti contra i nimici, i quali, per non perdere il terreno, con folle prodezze attesono tanto, che i cavalieri e masnadieri de' Fiorentini co' balestrieri furono mischiati tra loro innanzi che si potessono ritrarre alla fortezza.
Esempio: E Vill. M. 22: Si mise in mare, e sanza impedimento arrivò nell'isola di Maiolica...; e ivi scese in terra, e accampossi con CCC cavalieri e cinquecento masnadieri.
Esempio: E Vill. M. 90: V'ebbe di belli e grossi assalti, ove si mostrarono operazioni di buoni cavalieri e di franchi masnadieri.
Esempio: E Vill. M. 162: I Fiorentini.... mandarono CC cavalieri e MD masnadieri col vicario di Mugello nell'alpe, e presono in sul giogo de l'alpe il poggio di Malacoda e quello di Vagliano, e fecionli guardare a' fanti a piè. I cavalieri con DC masnadieri tennero i prati. E eletti C buoni masnadieri condussono il fornimento con la salmeria.
Esempio: Bocc. Decam. 3, 208: Ben è vero che noi ci maravigliavamo dello abito; per ciò che esso era, sì come noi siamo, masnadiere.
Definiz: § I. Si disse pure per Uomo di masnada, nel significato di Persona armata addetta a Signore o a Famiglia potente. –
Esempio: Malisp. Stor. fior. 128: Il popolo coll'arme a furore corsono a casa degli Uberti, e uccisono Schiattuzzo degli Uberti e più loro masnadieri e famigliari.
Esempio: Comp. Din. Cron. DL. 150, 34: Nel quale assalto fu tagliato il naso a Ricoverino de' Cerchi da uno masnadiere de' Donati, il quale si disse fu Piero Spini, e in casa sua rifuggirono.
Esempio: E Comp. Din. Cron. DL. 167, 37: I Tornaquinci, potente schiatta, i quali erano bene guerniti di masnadieri e d'amici, assalirono i detti maestri e fedironli e missonli in rotta.
Esempio: E Comp. Din. Cron. DL. 201, 28: Nimico fu (Corso Donati) de' popoli e de' popolani, amato da' masnadieri, pieno di maliziosi pensieri, reo e astuto.
Esempio: Vill. G. 197: E armatisi tutti, i primi che cominciarono furono i Lamberti, che con loro masnadieri armati uscirono delle lor case in Calimala.
Esempio: E Vill. G. 314: E co' giovani de' Donati erano de' Pazzi, delli Spini e altri loro masnadieri.
Esempio: E Vill. G. 348: E partirsi in fuga, gittando l'armi sanz'assalto o caccia de' cittadini, che quasi non uscì loro dietro se non certi masnadieri di volontà.
Esempio: E Vill. G. 830: I Bardi erano molti forti e guerniti a cavallo e a piè, e con molti masnadieri.
Definiz: § II. Si usò altresì per lo stesso che Fedele, Vassallo, obbligato a prestar servizio con le armi; ed altresì Persona dipendente da Signore, e da lui adoperata così per propria difesa, come per offesa altrui. –
Esempio: Malisp. Stor. Fior. 65: I Fiorentini puosono assedio alla ròcca di Fiesole, ch'ancora era molto forte, e teneanla certi gentili uomini cattani, stati per a drieto nella città di Fiesole, i quali vi teneano entro masnadieri e sbanditi.
Esempio: Stat. Pot. Fir. 3, 82: Se alcuno faràe offendere alcuno nella cittade o nel contado o distretto di Firenze.... per alcuno o per alcuni che sieno chiamati assessini o masnadieri o disperati, e l'offeso moriràe, ec.
Esempio: E Stat. Pot. Fir. appr: E se alcuno nel tempo passato fosse stato isbandito o condannato.... sì come assessino..., contro al quale non fosse stato provato, anzi la condannagione di lui fatta, ch'egli fosse assessino o masnadiere o disperato, per publica fama,... non sia colui tenuto o trattato sì come assessino o masnadiere o disperato, nè questo capitolo li sia contrario sì come ad assessino o disperato o masnadiere, ec.
Esempio: Fr. Bart. Amm. ant. volg. 207: I due crudelissimi signori in Roma mandarono loro masnadieri ad uccidere Marco Antonio.
Esempio: Bocc. Decam. 8, 161: Ghino di Tacco, per la sua fierezza e per le sue ruberie uomo assai famoso,... ribellò Radicofani alla Chiesa di Roma, ed in quel dimorando, chiunque per le circostanti parti passava rubar faceva a' suoi masnadieri.
Esempio: Borgh. V. Disc. 2, 485: E pochi anni appresso alcuni si Constituiscono per suoi fedeli (del Vescovo di Firenze), e di più per masnadieri, che non è altro che obligarsi alla corporal difesa eziandio con armata mano, che gli mostra d'alquanta miglior condizione che di semplici vassalli.
Esempio: E Borgh. V. Disc. 2, 522: E vi si dice (nei contratti e giuramenti di fedeltà), che si riconoscono que' che erano coloni per coloni, ed i masnadieri (che servivano questi della persona armata nelle cavalcate) per masnadieri: e così gli altri, che pagato il fio e censo loro per ragione de' frutti, non avevano di niente altro a rispondere a' diretti padroni e signori.
Esempio: Ammir. Stor. 1, 80: L'anno 1233 essendo Podestà di Firenze Torello da Strada fece per suoi messi intendere a tutti li abitatori del contado Fiorentino, che per tutto il mese di maggio venissero a comparire nella città, con esporre ai notaj de i sestieri a ciò deputati, di che condizione si fossero, o fosse cavaliere, nobile, o fattizio, o aloderio, o masnadiere, o uomo d'altri, o fittaiuolo, o lavoratore, o d'altra condizione.
Esempio: Manz. Prom. Spos. 474: La dipendenza illimitata di que' suoi, quel loro esser disposti a tutto, quella fedeltà da masnadieri, sulla quale era avvezzo da tanto tempo a riposare, l'aveva ora smossa lui medesimo.
Esempio: Capp. Econ. 364: E chi trovasse bontà in quella parola, sappia che i fedeli poi si trasmutavano in masnadieri, e che le due voci si confondono.
Definiz: § III. Ed anche per Famiglio armato, Berroviere. –
Esempio: Ordinament. Giust. 94: Il quale [Esecutore] abbia uno giudice di legge, due notaj e venti masnadieri, overo berrovieri forestieri.
Esempio: E Ordinament. Giust. appr.: Seco menare e tenere sia tenuto e debbia, tutto il tempo del suo oficio, uno giudice di legge, due notaj..., e XX masnadieri pedoni, forti in arme. Cavalc.
Esempio: Vit. SS. PP. volg. 1, 154: Essendo una fiata ucciso un uomo di quelle contrade, e quest'omicidio essendo apposto, a uno che non ne avea colpa, fuggì costui, a cui era apposto, alla sua cella (di S. Macario); e perseguitandolo gli masnadieri, giunsono al monasterio di Maccario, dove aveano veduto che quegli era fuggito, e trovandolo, il volevano al postutto pigliare e menare dinanzi alla Signoria.
Esempio: Sacch. Nov. 2, 54: Bonamico con li suoi masnadieri se n'andò al vescovo, dicendo ec.
Esempio: Ar. Orl. far. 23, 58: Slegate il cavallier, gridò, canaglia, Il Conte a' masnadieri, o ch'io v'uccido.
Definiz: § IV. Comunemente prendesi per Malfattore, Grassatore, Assassino. –
Esempio: Bocc. Decam. 2, 22: Avvenne che, uscito di Ferrara e cavalcando verso Verona, s'abbattè in alcuni li quali mercatanti parevano, ed erano masnadieri ed uomini di malvagia vita e condizione, con li quali ragionando incautamente s'accompagnò.
Esempio: Buonarr. Fier. 1, 2, 3: Quando ei credan che quei rei miscredenti, Imbrogliatori, aggirato, rapaci, Abbian compagni amici e partigiani, Masnadieri e scherani, E parenti, e compari, ec.
Esempio: Lipp. Malm. 9, 39: Sien due gran bravi, sien due masnadieri, Se mai vengono a quel tirarla fuore, Credete, che e' lo fan malvolentieri, Perocch'a tutti viene il batticuore.
Esempio: Not. Malm. 2, 713: Masnadieri. Uomini sanguinarj: da masnada, che vuol dire Truppa di soldati; latino, Militum manus: ma per lo più intendiamo, Compagnia di assassini o ladri di strada.
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 384: Qui masnadieri e scherani suonano assassini.
Definiz: § V. Fante masnadiere, si disse per Soldato a piede. –
Esempio: Ottim. Comm. Dant. 1, 381: Li fanti masnadieri, li quali dice l'autore che vidde uscire di Caprona.... quando la renderono a' patti.
Esempio: Stor. Pistol. 161: Due fanti masnadieri, de' più prodi e più gagliardi e crudeli che fossono stati nell'oste di Castruccio.
Esempio: Vill. M. 91: Sentito questo a Firenze, di subito vi mandò il Comune cento fanti masnadieri alla guardia.
Esempio: Vell. Cron. 41: Spese grande parte del suo in fare onore a' fanti masnadieri.
Esempio: E Vell. Cron. 93: Il Comune, veggendosi così assalito e richieste le amistà, e soldato di nuovo gente da piè e da cavallo, e tratti dimolti fanti masnadieri, cominciò a riparare il meglio potè, e di subito e di furto mise dimolti fanti masnadieri nella Scarperia.