Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
VISPISTRELLO.
Apri Voce completa

pag.288


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
VISPISTRELLO.
Definiz: Animal volatile notturno, di mezzana spezie tra uccello, e topo; che oggi più comunemente diciamo Pipistrello. Lat. vespertilio. Gr. νυκτερίς.
Esempio: Dant. Inf. 34. Non aven penne, ma di vispistrello Era lor modo.
Esempio: Bocc. nov. 85. 16. Fa', che tu mi rechi un poco di carta non nata, e un vispistrello vivo.
Esempio: Cr. 9. 94. 3. Anche si guardino da vispistrelli, da lucertole, e da rondoni.