Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
TREMITO, e TRIEMITO.
Apri Voce completa

pag.152


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
TREMITO, e TRIEMITO.
Definiz: Il tremare, Paura. Lat. tremor. Gr. τρόμος.
Esempio: Bocc. nov. 12. 10. Sentì il pianto, e 'l tremito, che Rinaldo faceva.
Esempio: Pass. 230. E 'l freddo grande, il quale dimostrava con continuo tremito, l'affliggea.
Esempio: Franc. Sacch. nov. 225. Feciono alquanto luogo a Golfo, che avea quasi il triemito della morte.
Esempio: Tac. Dav. ann. 6. 114. A' Padri ne venne triemito.
Esempio: Malm. 11. 2. Ch'io già mi sento, mentre ne favello, Il tremito venir della quartana.