Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 3° Ed. .
INFAMATO
Apri Voce completa

pag.871


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
INFAMATO.
Definiz: Add. da Infamare. Di mala fama, infame. Lat. infamis, malae famae.
Esempio: Ovvid. Pist. D. Come l'hai tu potuto fare, che tu abbi eletto nel tuo maritaggio così infamata donna?
Esempio: Cr. 4. 10. 1. Alcuna volta nel luogo d'un'altra, che d'infamata generazione sia, il sermento della nobil vite si propaggina.
Esempio: Ariost. Fur. 21. 16. Ma non sì caldo all'impeto marino L'Acrocerauno d'infamato nome.
Esempio: Pallav. Stor. Conc. 17. 496. Di torre affatto quell'infamato mestiero.