Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 2° Ed. .
RAGUNANZA, e RAUNANZA.
Apri Voce completa

pag.663


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
RAGUNANZA, e RAUNANZA.
Definiz: Ragunamento.
Esempio: Boc. n. 19. Dovendosi in un certo tempo dell'anno, a guisa d'una fiera, fare una grande ragunanza di mercatanti.
Esempio: G. V. 9. 181. Que' della Terra di Moncia, con séguito. d'amici di quegli della Torre, fecero raunanza per venire a Melano.
Esempio: Liv. M. Facéno loro raunanze per soverchiar la plebe.
Esempio: N. ant. 80. 1. I figliuoli di Priamo sì fecero ragunanza di loro amistade.
Esempio: M. V. 7. 70. E nelle loro raunanze cominciarono a mormorare contro a Mess. Bernardino da Polenta.
Esempio: Guid. G. Non le ragunanze del tesoro, ma le prolungazioni della finale morte a se acquistarono.
Esempio: Tes. Br. 5. 17. Il lavorío d'alcune è comune a tutte, e tutte raunanze, e frutti, e pomi sono comuni a tutte.