Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 4° Ed. .
PROCURARE.
Apri Voce completa

pag.731


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
PROCURARE.
Definiz: Lo stesso, che Proccurare, in tutti i suoi significati. Lat. quaerere, studere. Gr. ζητεῖν, σπουδάζειν.
Esempio: Petr. canz. 29. 3. Ma 'l desir cieco, e 'ncontra 'l suo ben fermo S'è poi tanto ingegnato, Ch'al corpo sano ha procurato scabbia.
Esempio: Franc. Sacch. nov. 83. Ebbono procurato, Tommaso Baronci esser quello, di cui gran piacere si potea pigliare.
Esempio: Red. lett. 2. 198. Procuri di non patir mai nel dormire.