Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 3° Ed. .
FISAMENTE
Apri Voce completa

pag.695


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 5 ° Ed.
FISAMENTE.
Definiz: Con fermezza, con attenzione, attentamente; ed è proprio dell'Atto del guardare, e del tener fermi gli occhi in una cosa. Lat. fixis oculis.
Esempio: Dan. Purg. 13. Poi fisamente al Sole gli occhj porse.
Esempio: E Dan. Par. 20. Or fisamente riguardar si vuole.
Esempio: Pass. 357. Amore, faccendo pensare la persona, che ama fisamente della cosa amata, ec.
Definiz: §. In vece di Profondamente. Latin. altè, profundè.
Esempio: Bocc. Nov. 17. 31. E chetamente la donna, la quale fisamente dormiva scoperse.
Esempio: Maestruz. Se tu indebolito dal peccato non puoi orar fisamente.