Lessicografia della Crusca in rete

1) Dizion. 3° Ed. .
SCONTORCERE
Apri Voce completa

pag.1476


Vedi le altre Edizioni del Vocabolario
Dizion. 2 ° Ed.
Dizion. 4 ° Ed.
Dizion. 1 ° Ed.
Dizion. 3 ° Ed.
SCONTORCERE.
Definiz: Neut. pass. Travolgere, e storcere. Lat. contorquere, torquere.
Definiz: §. E parlandosi degli animali: vale Travolger le proprie membra, o per dolore che si senta, o per vedere, o avere a fare cosa, che dispiaccia. Lat. commoveri, torqueri.
Esempio: Ber. Rim. Mentre io mi gratto il capo, e mi scontorce.
Esempio: Galat. Sono ancora di quelli, che così si dimenano, e scontorcono, ec.
Esempio: Ciriff. Calv. 3. Così l'un l'altro si sorbotta, e picchia, L'un si scontorce, e l'altro si rannicchia.
Esempio: E Ciriff. Calv. 4. Talchè Ciriffo tutto si scontorse.
Esempio: Sen. Ben. Varch. 3. 24. E vedendo, che egli si scontorceva, ne arebbe voluto dargliele, disse, ec.