Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 363 msec - Sono state trovate 7123 voci

La ricerca è stata rilevata in 36499 forme, per un totale di 29145 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
35692 807 36499 forme
28569 576 29145 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
PAZIENTISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.527



1) id: 59f676ff06cf4f24b2ed3c17f92616de)
Esempio: Vit. Crist. D. Egli ogni cosa sosteneva pazientissimamente.


2) id: 973574bd27904b4ab1e66d9b71199657)
Esempio: S. Ag. C. D. Tutti li suoi impeti ec. sosterrebbono pazientissimamente.
2) Dizion. 4° Ed. .
CROCIFISSIONE
Apri Voce completa

pag.869



1) id: d098b84820bb4dec91b283720aed67dc)
Esempio: Vit. Crist. D. Quella penosa mortale crocifissione di Cristo.


2) id: 8377afb8f474445a9cc52995e7c6cd73)
Esempio: Med. arb. cr. Poichè fu giunto al luogo del riposo, cioè della sua crocifissione, il quale fu riposo mortale ec.
3) Dizion. 4° Ed. .
PROFONDISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.737



1) id: f0fe4b91057a44489c10ee12c640714c)
Esempio: Vit. Crist. D. Non lasciò perciò, che profondissimamente non s'umiliasse.
4) Dizion. 4° Ed. .
SEDERE
Apri Voce completa

pag.452



1) id: 4005125bbf6147609ae1474de0280c07)
Esempio: Vit. Crist. Seggendo ambodue insieme.


2) id: 47887e1bc5024a20afdfe97400a950f3)
Esempio: Bocc. vit. Dant. 234. Arrigo conte di Luzzimborgo con volontà, e mandato di Clemente Papa quinto, il quale allora sedea, fu eletto in Re de' Romani, ed appresso coronato Imperadore.


3) id: 5faa877b48184a23ad49ee6f2ae4aab2)
Esempio: Vend. Crist. Op. div. Andr. 102. Erode, vestendosi di vestimenta reali, sedette per tribunale, e ragionava con loro.
5) Dizion. 4° Ed. .
PREGHIERO
Apri Voce completa

pag.697



1) id: 628c5c10e08a47d2b0187938445312a1)
Esempio: Vit. Crist. D. Simiglianti preghieri si truovano molti nel vecchio testamento.
6) Dizion. 4° Ed. .
FATICOSO
Apri Voce completa

pag.410



1) id: f5a74c19fa8a497b92efc702e131b757)
Esempio: Vit. Crist. D. Hai veduto, come fu faticosa la lor povertà.
7) Dizion. 4° Ed. .
ZELATRICE
Apri Voce completa

pag.357



1) id: 87c9278fc4a2447f9591d9acaaea961b)
Esempio: Vit. Crist. D. Incontanente la madre, come zelatrice della povertà ec.
8) Dizion. 4° Ed. .
D
Apri Voce completa

pag.2



2) id: 5b68d5749a9a44e8af96ce9ce76b3a86)
Esempio: Ar. Fur. 35. 4. Che vent'anni principio prima avrebbe, Che coll'M, e col D fosse notato.


3) id: 3e45835e490f43aea9c751792379a105)
Esempio: But. Purg. 33 Nel quale un cinquecento diece, e cinque Messo di Dio anciderà la suia, E quel gigante, che con lei delinque. La lettera D rileva cinquecento, sicchè per questo intende uno D.


4) id: 8b804fdadfc744d1863cca4657307cdb)
Definiz: Lettera, che ha gran parentela colla T, e perciò molte voci latine nel farsi nostrali hanno mutato il T in D, come più dolce di suono, siccome Latro, LADRO: Potestas, PODESTÀ: Litus, LIDO. Ammette dopo di se solamente la R (oltre alle vocali) tanto in principio, quanto in mezzo della dizione, e nella stessa sillaba, con perdere alquanto di suono, come DRAGO, SALAMANDRA. Riceve avanti di se , nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, la L, N, R, S, come GELDRA, BANDO, VERDE, DISDICEVOLE. Ma la S avanti la D si trova di rado in mezzo di parola, e quasi sempre ne' verbi composti dalla particella DIS, come DISDIRE. Nel principio si trova più spesso, come SDEGNO, SDENTATO; e deesi sempre profferire la S, avanti nel secondo suono, e più rimesso, come nella voce ACCUSA, siccome si dice nella lettera S. Raddoppiasi nel mezzo, quando egli occorre, come FREDDO, ADDURRE.
9) Dizion. 4° Ed. .
SCALFITTURA
Apri Voce completa

pag.352



1) id: f56a5f5e04004bf8bf01d950bfd25d36)
Esempio: Vit. Crist. D. Aggiungono lividori sopra lividori, e una scalfittura sopra l'altra.
10) Dizion. 4° Ed. .
CASUCCIA, e CASUZZA.
Apri Voce completa

pag.590



1) id: 5000df148d0f40beb700f8e312289ba2)
Esempio: Vit. Crist. D. Oh chente era quella casuccia, dove cotali persone sono?


2) id: 529bd0b338c24ef99c09b3c2eefece2c)
Esempio: Vend. Crist. 128. E disse ec. lasciovi questa mia casuccia, e fu passato di questa vita.
11) Dizion. 4° Ed. .
RUBICONDO
Apri Voce completa

pag.278



1) id: 281d611f60e247808fdbebb5ebb92823)
Esempio: Vit. Crist. D. Salvalo adunque, Signor glorioso, bellissimo, e rubicondo, splendiente, e allegro.
12) Dizion. 4° Ed. .
INTIGNERE
Apri Voce completa

pag.886



1) id: 6c6c4f0cf694478ab0b7f1f9047a8260)
Esempio: Vit. Crist. D. Colui, che intigne meco la mano nel catino, mi tradirà.


2) id: 112e802aff3942f9be11b7404165d591)
Esempio: Cr. 5. 18. 2. Deesi la parte di sotto intignere in bovina.
13) Dizion. 4° Ed. .
MEMORIALE
Apri Voce completa

pag.202



1) id: a4d77f1cb10c49b581d27faf4cb65c11)
Esempio: Vit. Crist. D. Questo è quel memoriale, che fa l'anima grata a Dio.


2) id: 6ab200e2ffa9433491c0f898c18bda33)
Esempio: Cr. 12. pr. Ma ora mi pare utile di fare un compendioso memoriale, per lo quale il padre della famiglia, quando va alla villa, agevolmente sappia quello, che in ogni tempo dee fare d'utilità, e diletto.
14) Dizion. 4° Ed. .
TIMOROSAMENTE
Apri Voce completa

pag.78



1) id: bf63bd1cc09449e3a18f61c03c8ce254)
Esempio: Vit. Crist. D. Vergognosamente, e timorosamente si riveste, come fosse un uomo ec.
15) Dizion. 4° Ed. .
DISORREVOLMENTE.
Apri Voce completa

pag.189



1) id: 921e9c05bf6140b29e91fca4a670d19b)
Esempio: Vit. Crist. Come dunque andate così disorrevolmente?
16) Dizion. 4° Ed. .
FAMIGLIARMENTE, e FAMILIARMENTE
Apri Voce completa

pag.341



1) id: b7caac6784354d9da557ea1af7fdfb27)
Esempio: Vit. Crist. Favellò con teco così famigliarmente.
17) Dizion. 4° Ed. .
DOVERE, e DEVERE
Apri Voce completa

pag.249



1) id: 91281f3f5caf4af7a7068ed9585785d4)
Esempio: Vit. Crist. La quale voi dobbiavate riportare.
18) Dizion. 4° Ed. .
RIMORMORARE
Apri Voce completa

pag.184



1) id: 907afcd286b04145b8fb86d0c43bbde5)
Esempio: Vit. Crist. D. L'altra è la volontà della sensualità; e questo rimormorava, e temeva.
19) Dizion. 4° Ed. .
IMPETUOSITÀ, IMPETUOSITADE, e IMPETUOSITATE
Apri Voce completa

pag.744



1) id: 6745054579f5453da65846fa4081d947)
Esempio: Vit. Crist. D. Ma Dio permise, che fosse tanta impetuosità di furore contra lui.
20) Dizion. 4° Ed. .
PROFETESSA
Apri Voce completa

pag.734



1) id: 8d6cecd7b62f412394d2f1cae1bb0b73)
Esempio: Vit. Crist. D. Poi sopravvenne una santa profetessa, la quale era vedova, e antica.


2) id: e7dd9ea02ae84ef2b005881258178ea2)
Esempio: Med. Arb. cr. Erano ivi presenti ec. san Giuseppe, santo Simone, e santa Anna profetessa.