Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 502 msec - Sono state trovate 16251 voci

La ricerca è stata rilevata in 49385 forme, per un totale di 32605 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
48106 1279 49385 forme
31855 750 32605 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
20) Dizion. 4° Ed. .
MILZA
Apri Voce completa

pag.245



1) id: 021ad9a40cc744d984f6bb2d819eb761)
Esempio: Ant. Alam. rim. 21. Io mi sto pianamente il me', ch'io posso, Stiracchiando le milze a più potere.
21) Dizion. 4° Ed. .
LOLLA
Apri Voce completa

pag.85



1) id: 853a43bd49f54915b5078f65bb319960)
Esempio: Ant. Alam. son. 25. S'e' mi dovesser tor lolla, o capecchio, Io son sempre sgravato, e non gravato.
22) Dizion. 4° Ed. .
SBRACATO
Apri Voce completa

pag.343



1) id: 6a58124e72e54b2795174ba1e8c95d89)
Esempio: Ant. Alam. son. 17. Ma mi pare un birrone scioperato, Cieco, sbracato, e senza panni in dosso.
23) Dizion. 4° Ed. .
GUFACCIO
Apri Voce completa

pag.699



1) id: d0772dfd33af4c33802a65fd8cebd461)
Esempio: Ant. Alam. son. 27. E' ti convien girare, Taccuin, babbuin, gufaccio, allocco, Sarto, buffon, sensal, poeta sciocco.
24) Dizion. 4° Ed. .
BARBIERE
Apri Voce completa

pag.386



1) id: 1d7911cec3174796b8b9c3c97725b167)
Esempio: Ant. Alam. son. 18. Io porto in dosso un così stran mantello, Che mai barbier v'affilería rasoio.
25) Dizion. 4° Ed. .
BUA
Apri Voce completa

pag.476



1) id: f86e76d5fa794f709937726150e6d959)
Esempio: Ant. Alam. son. 18. Chi vuol dindi, e chi cioccia, e chi cocchi, Chi ha la bua.
26) Dizion. 4° Ed. .
DISPENSATORE.
Apri Voce completa

pag.191



1) id: 10025c0085244260a02530bab63cc365)
Esempio: Rim. ant. Guitt. 96. Ch'eo son dispensatore d'umiltate.
27) Dizion. 4° Ed. .
VAIAIO
Apri Voce completa

pag.187



1) id: 320945334f4445438a0b3bb2213d401d)
Esempio: Rim. ant. Bell. Man. Ant. Pucc. 183. La settima vaiaj, e pellicciaj.


2) id: 93f6fede9cc14364b940b262e777d8cd)
Esempio: Burch. 1. 54. Che son rimaste reda de' vaiaj.


3) id: 9c5fa91581804cbfbaf4143acff6bd8c)
Esempio: Libr. Son. 79. Corson tutte piangendo le giuncate, Tremando per paura d'un vaiaio.
28) Dizion. 4° Ed. .
PESCO
Apri Voce completa

pag.585



1) id: 809acb1e321f4896ae556ba247fd0793)
Esempio: Ant. Alam. rim. son. 23. Chi 'mpara poesía, Legga spesso un sonetto in Burchiellesco, Che 'nsegna come s'ha scuotere il pesco.
29) Dizion. 4° Ed. .
INNAMORATAMENTE
Apri Voce completa

pag.845



1) id: cd61463dc16241ee8905ba1ba89078cd)
Esempio: Rim. ant. P. N. Innamoratamente mi ritenne.
30) Dizion. 4° Ed. .
GUILLIARDONATO
Apri Voce completa

pag.701



1) id: c9b138a2e5f84b57b267319df4f90e9d)
Esempio: Rim. ant. G. Guin. Guilliardonato serò grandemente.
31) Dizion. 4° Ed. .
INTRALASCIANZA
Apri Voce completa

pag.892



1) id: 276ae1fb623e49ac9399f4cff4ff6b2f)
Esempio: Rim. ant. R. Ferisce amore senza intralascianza.
32) Dizion. 4° Ed. .
CIANCIATRICE.
Apri Voce completa

pag.655



1) id: 4d584e7822d84eb7ac289bda1c6e18d1)
Esempio: Rim. ant. R. Femmina cianciatrice, e berlinghiera.
33) Dizion. 4° Ed. .
STIRACCHIARE
Apri Voce completa

pag.748



1) id: 3941dca5f7c346a7b55c000eba1bdf22)
Esempio: Ant. Alam. son. 21. Io mi sto pianamente il me', ch'io posso, Stiracchiando le milze a più potere.
34) Dizion. 4° Ed. .
RITTO
Apri Voce completa

pag.246



1) id: 80eb2a0af9db433fab6b0e2f178c9562)
Esempio: Ant. Alam. son. 1. Se ogni ritto suo rovescio avessi, Buon per quel fatto mio, ch'io tengo sotto.


2) id: a60b45f57b75487c910fec4157fa8675)
Esempio: Lor. Med. canz. 121. 3. Qualche volta vincerò, La fortuna seguirò, Ch'ogni ritto ha 'l suo rovescio.
35) Dizion. 4° Ed. .
PIZZICAGNOLO
Apri Voce completa

pag.639



1) id: dffa974a46b04c11bab503fb4df4b11e)
Esempio: Rim. ant. Bell. man. Ant. Pucc. 184. Quindecima (arte) sì sono i pizzicagnoli.


2) id: 81a939eea7eb4e338e35facc29fc7651)
Esempio: E Buon. Fier. 4. 4. 10. Quanto Vietume i pizzicagnoli!


3) id: a391bcde9f1947f7b25dc182aad81935)
Esempio: Buon. Fier. 3. 4. 9. Uno studioso Trae per un pizzicagnolo.
36) Dizion. 4° Ed. .
ORGOGLIOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.426



1) id: 81c3e38fd62a44dbb603251ba0ea665f)
Esempio: Alam. Gir. 15. 13. Ed orgogliosamente mi disfida.
37) Dizion. 4° Ed. .
PARETELLA.
Apri Voce completa

pag.492



1) id: d809faf0cc994ace8fcae30ef5a83c4c)
Esempio: Ant. Alam. son. 19. Chi truova ragne, reti, e paretelle, Chi accende il fuoco, e chi pesta il savore.
38) Dizion. 4° Ed. .
DONQUA, e DONQUE
Apri Voce completa

pag.241



1) id: bf7c8151b38f43fa9f6b881c814f91c3)
Esempio: Rim. ant. Ser. Onest. 106. Donqua, come faraggio?


2) id: 9905d7f91bd04685ae7a833049701c0d)
Esempio: Rim. ant. Guid. G. 111. Vostro orgogliare donqua, e vostra altezza Mi faccian prode.


3) id: a919ac1b86e9461db3aba037e4ddb5f0)
Esempio: Rim. ant. Giac. da Lent. 109. Or donqua moro eo? No, ma lo core meo More più spesso.
39) Dizion. 4° Ed. .
IMMATURO
Apri Voce completa

pag.729



1) id: f0efd5de313b4f998a69250f5349a3df)
Esempio: Rim. ant. Guitt. 90. Non affrettar l'immatura partita.


2) id: 107f1afeba684d6f823983d2fe9d3500)
Esempio: Fir. As. 154. Belle opere son queste per certo ec. congiugnersi con sì ignobil femmina a' suoi illeciti, e immaturi abbracciamenti.