Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 656 msec - Sono state trovate 9478 voci

La ricerca è stata rilevata in 26158 forme, per un totale di 16268 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
25216 942 26158 forme
15738 530 16268 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 4° Ed. .
LANTERNA
Apri Voce completa

pag.17



1) id: ba8c3fce81ee4c00b7222fcd29fd54e4)
Esempio: Bellinc. son. 155. Se buono è della cupola il costume, Portando la lanterna senza lume.
161) Dizion. 4° Ed. .
LARDO
Apri Voce completa

pag.20



1) id: d4343ebf23f94ac58156b79d96f2ee4b)
Esempio: Bellinc. son. 272. Se le vivande triste fusser buone, Noi potremmo notar quassù nel lardo.
162) Dizion. 4° Ed. .
SPIDOCCHIARE
Apri Voce completa

pag.665



1) id: 6b4034f86df046b5b6a937c0b7a034b9)
Esempio: Bellinc. son. 148. Chi prima si spidocchia Andar potrà con gli occhi aperti in testa.
163) Dizion. 4° Ed. .
SINDICARE.
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 0e95c7271fbd402887070da82b1c95a3)
Esempio: Bellinc. son. 88. Ognun ti guarda con turbato ciglio, Ognun ti morde, e vuolti sindicare.
164) Dizion. 4° Ed. .
BU BU
Apri Voce completa

pag.476



1) id: fa047afc5d10499a9e1ccd5242f54b1f)
Esempio: Bellinc. son. Firenze parea tutta un paiuol d'acqua Pel gran bu bu di tante capannelle.
165) Dizion. 4° Ed. .
CAPANNELLA.
Apri Voce completa

pag.543



1) id: 333c1a23438a4762bfbac7e5218ea4d5)
Esempio: Bellinc. son. Firenze parea tutta un paiuol d'acqua Pel gran bu bu di tante capannelle.
166) Dizion. 4° Ed. .
CETRIUOLO, CITRIOLO, e CITRIUOLO.
Apri Voce completa

pag.633



1) id: 0fd57f3e16c343419973410900c0340b)
Esempio: Bellinc. Prima guarrebbe un cetriuol d'un cosso, Ch'un Cardinale sciolto sia legato.


2) id: ffe8d8f9a3974094be5daf244f67e009)
Esempio: E Bellinc. altrove: Veggendo pien di cossi i cetriuoli.
167) Dizion. 4° Ed. .
BORDELLO
Apri Voce completa

pag.453



1) id: c416f298db094679a0ff3502a1e47807)
Esempio: Bellinc. Io avrei convertito ogni Giudeo, E condotta Diana in un bordello.


2) id: 92d634fcf1984264b1cfd73786f6b2bd)
Esempio: Malm. 9. 1. Non ch'altro s'e' comincia quel bordello Di quell'artiglieríe, che son mal sane.


3) id: 24f71eb20dec49bea3eb19ed80773731)
Esempio: Bern. rim. Hai Un piè in bordello, e l'altro allo spedale.
168) Dizion. 4° Ed. .
PARRUCCA, e PERRUCCA.
Apri Voce completa

pag.499



1) id: 9d0c926587aa46f681544294fa71d25e)
Esempio: Bellinc. son. 167. Son tutte oppinioni I be' capei, cercate sale in zucca, Perch'Assalon morì per la perrucca.
169) Dizion. 4° Ed. .
GIULEBBO, e GIULEBBE.
Apri Voce completa

pag.623



1) id: 65196e8219ed478581250dc31c0c3b05)
Esempio: Bellinc. son. 270. Sapresti appunto la ragione, e l' modo, Se si può rattoppar giulebbo rotto.
170) Dizion. 4° Ed. .
GRANATO
Apri Voce completa

pag.654



1) id: 13ebd7cd74764b5e99efda01724a35d0)
Esempio: Bellinc. son. 270. I' sento, che gli astrologi hanno detto, Che quest'anno non fia noce granata.
171) Dizion. 4° Ed. .
ORLICCIO.
Apri Voce completa

pag.430



1) id: 799e5c64055946a193f300730f7490cd)
Esempio: Bellinc. son. 260. Certi novi pietosi merendoni Veggendo pur, ch'io masticar non posso, Chieggon gli orlicci.


2) id: 111f69b629fb4f888ebe4c24bc8d7722)
Esempio: Lor. Med. canz. 18. 3. Non mi curo vi sia grotte, Ch'io ritrovo ben gli orlicci.
172) Dizion. 4° Ed. .
LEPRE
Apri Voce completa

pag.51



1) id: d2a912fa43c94a1bac940929e7bc1d26)
Esempio: Bellinc. son. 105. Ma bisogna aspettar qualche bel tratto, E la lepre col carro aver pigliato.
173) Dizion. 4° Ed. .
ROZZONE.
Apri Voce completa

pag.277



1) id: 732eaa1da3b74b8d8d5936f29630a36f)
Esempio: Bellinc. son. 323. Con un vecchio rozzon, che fu veduto La carretta tirare infin pe' branchi.
174) Dizion. 4° Ed. .
GABBIATA.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: 36f6ee77a0c3453cbb9e1fe37df96130)
Esempio: Bellinc. son. 248. I' ti mando un sonetto pien di risa D'una nuova gabbiata di pippioni.
175) Dizion. 4° Ed. .
GRATTUGIA
Apri Voce completa

pag.664



1) id: d8ccf44a689044c8bd556c8cc481527f)
Esempio: Bellinc. son. 260. Ch'i' vidi per un buco di grattugia, Che quella era un'anguilla di Perugia.
176) Dizion. 4° Ed. .
DA DOVERO
Apri Voce completa

pag.5



1) id: a1f03ee8e36247819feb4cbc7ae6f4cc)
Esempio: Bellinc. son. 266. Udite, è ei delle sue membra intero? Comare, il feci maschio da dovero.
177) Dizion. 4° Ed. .
PITOCCO.
Apri Voce completa

pag.636



1) id: 515f0948712543808bcab8be11ffd722)
Esempio: Bellinc. son. 158. Ma quel, ch'è più cortese, ch'un pitocco, Mi trasse della mente ogni disagio.


2) id: 180c0d6c051947b28918366947123840)
Esempio: E Bellinc. son. 261. Son cortese pitocco, e pulcin pio.
178) Dizion. 4° Ed. .
SEMIVIVO
Apri Voce completa

pag.468



1) id: e08fbdd43d104bbf9889b086fd55ac77)
Esempio: Bellinc. son. 60. Ma quando io penso a te sì virtuoso, Di maraviglia i' resto semivivo.
179) Dizion. 4° Ed. .
SENSUALE
Apri Voce completa

pag.475



1) id: 856c5575e3954a218bc4804d7e133e36)
Esempio: Bellinc. son. 238. Se l'uom qual limo frale, e sensuale Nel cammin suo commetta qualche errore.