Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 732 msec - Sono state trovate 39998 voci

La ricerca è stata rilevata in 121880 forme, per un totale di 81118 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120064 1816 121880 forme
80066 1052 81118 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 4° Ed. .
SCARRIERA
Apri Voce completa

pag.368



1) id: 47db470bbf3a4c978a8a4ef08aafef56)
Esempio: Fir. nov. 4. 230. Che dolenti vi faccia Iddio, gente di scarriera.
181) Dizion. 4° Ed. .
SPROVVISTO
Apri Voce completa

pag.689



1) id: 79e3e2cf7c3243dc8426be705be5876a)
Esempio: Fir. As. 134. Infingendo così alla sprovvista una sua risposta, disse ec.
182) Dizion. 4° Ed. .
AVVENIRE
Apri Voce completa

pag.348



1) id: 332dee7ed3ee40d5b0c3e606b04da600)
Esempio: Fir. As. 36. Senza mostrare le cose avvenire al cielo stesso ec.
183) Dizion. 4° Ed. .
ANIMALACCIO.
Apri Voce completa

pag.201



1) id: b55450b6cffb4cc7a39859699b6cde41)
Esempio: Fir. As. 3. 87. E insino a quanto sosterrem noi questo animalaccio?


2) id: 38afa9c0bc3d4692ab20aa35b7b707f7)
Esempio: Fir. Trin. 3. 7. O che disutile animalaccio!


3) id: 1a1cfc87d82a46a293ac5d51d55e70bf)
Esempio: E disc. an. 28. Ogni volta che ella la sentiva sonare, cominciava a tremare per la paura, che e' fusse qualche bestiale animalaccio.


4) id: 98d41d62730e427188ac9e804de5af2e)
Definiz: §. E per similit. dicesi all'uomo per ischerno, quando è senza ragione, o discorso. Lat. bellua. Gr. θηρίον.
184) Dizion. 4° Ed. .
ZANA
Apri Voce completa

pag.352



1) id: a09cbfdab6874b6a9a7ea111ae3a2f33)
Esempio: Fir. nov. 8. 300. Dicevan, che torrebbon la spera d'in sulle zane.


2) id: c948156a921645588295e863e7f230d8)
Esempio: E Fir. nov. appresso: Credete voi, che le cose sien legate in sulle zane?
185) Dizion. 4° Ed. .
BERNIA
Apri Voce completa

pag.421



1) id: b9ec71ada0af4dcbbf29088eebc69304)
Esempio: Fir. rim. burl. In cioppa, in bernia, in gammurra, o in doagio.
186) Dizion. 4° Ed. .
TRAFORO
Apri Voce completa

pag.120



1) id: a416df1ac3f4430687c07590dec77bfd)
Esempio: Fir. rim. 45. Questi merli da man, questi trafori Fece pur ella.
187) Dizion. 4° Ed. .
UOMINACCIO
Apri Voce completa

pag.329



1) id: e17cf9618dbb4f1cad2b86f64a571880)
Esempio: Fir. Trin. 2. 3. Sì va', e fidati poi di questi uominacci.
188) Dizion. 4° Ed. .
RIFRUSTO
Apri Voce completa

pag.162



1) id: bf419150d4ff40c2869cd90764a3bb94)
Esempio: Fir. Luc. 5. 3. Io non so che mi si tiene, ch'i' non gli dia un rifrusto di pugna.
189) Dizion. 4° Ed. .
SFILARE.
Apri Voce completa

pag.504



1) id: 901d898e62584b86876141dcc441b86a)
Esempio: Fir. Luc. 4. 5. Oh madonna, voi vi siete sfilata la corona. F. S'io l'ho sfilata, mio danno; rinfilerenla.
190) Dizion. 4° Ed. .
ARCIONATO
Apri Voce completa

pag.250



1) id: d9837e3adfa54ae8be1baa92f3eeef05)
Esempio: Segr. Fior. Art. Guerr. Rispetto mille selle arcionate.
191) Dizion. 4° Ed. .
ARTANITA
Apri Voce completa

pag.275



1) id: 074f2ccc88ad485990b6eb68a16465ee)
Esempio: Ricett. Fior. 261. Unguento d'artanita maggiore di Mesue.
192) Dizion. 4° Ed. .
UMANATO.
Apri Voce completa

pag.303



1) id: 1e46db57691e4eca80e1449643c74716)
Esempio: Fior. Ital. Questo Iddio umanato soggiogherà il mondo.
193) Dizion. 4° Ed. .
RAMMANTARE.
Apri Voce completa

pag.57



1) id: 1302788b1c8d46e7a7e4bd99c704c832)
Definiz: Ricoprir col manto.


2) id: 6ccb7e5adfe6474e840eae0e81d7839b)
Esempio: Rim. ant. P. N. Riccuc. da Fir. E di ciò mi rammanto, E vivone in gioire.


3) id: 3e45f9f01eea4b94b7c35d95e0a70d09)
Definiz: §. I. Figuratam. per Proteggere. Lat. tueri.


4) id: 23b0dda6d715448a8c965bdfa9bd5693)
Definiz: §. II. In signific. neutr. pass. vale Abbellirsi, Raffazzonarsi, Ripulirsi. Lat. se exornare. Gr. κατακοσμεῖσθαι.
194) Dizion. 4° Ed. .
SUCCHIELLARE
Apri Voce completa

pag.796



1) id: 694cafc923d740b292adb27737dad3e2)
Definiz: Forare col succhiello.


2) id: af475840912d419d97ecd89d0d3df681)
Esempio: E Tanc. 5. 7. Gli occhi suoi mi succhiellano, e mi bucherano.
195) Dizion. 4° Ed. .
MANTACARE
Apri Voce completa

pag.160



1) id: c8c2716481d7461c83cc22e09bf78067)
Definiz: Soffiar col mantaco.
196) Dizion. 4° Ed. .
ZAPPONARE
Apri Voce completa

pag.355



1) id: 527f9614b10847c481d3e6dc906b8ec3)
Definiz: Lavorar col zappone.
197) Dizion. 4° Ed. .
CESELLARE.
Apri Voce completa

pag.630



1) id: 202a8c00fe0f4f63b85d6c6e0f3bf3ab)
Definiz: Lavorar col cesello.
198) Dizion. 4° Ed. .
ACCATTAMENTO.
Apri Voce completa

pag.24



1) id: 87bcd78225c4483fae07fbca4c8487b5)
Esempio: Fir. Disc. an. 30. Fu ricevuto da lui, e da tutta la sua baronía con grandissimo accattamento.
199) Dizion. 4° Ed. .
UCCELLACCIO.
Apri Voce completa

pag.202



1) id: c1f3cb550386403b99e72b90d2c04948)
Esempio: Fir. disc. an. 75. Ben dimostri, vile uccellaccio ec. che in te non è fede, nè discrezione.


2) id: 7d9fd478433c40cab1751cb15122b5c1)
Esempio: E Fir. disc. an. 89. Le poche faccende, che tu hai, messer uccello, anzi ser uccellaccio, ti hanno fatto pigliare briga di quello, che noi ci facciamo.


3) id: 9b526c1cd53948b895984402fad69f4a)
Definiz: §. Uccellaccio, diciamo anche ad Uomo scempiato, semplice, sciocco, minchione. Lat. nebulo. Gr. οὐτιδανός.