Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 759 msec - Sono state trovate 26617 voci

La ricerca è stata rilevata in 114643 forme, per un totale di 86796 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
111582 3061 114643 forme
84965 1831 86796 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
CORTIGIANESCO
Apri Voce completa

pag.839



1) id: 7a6a71f1f26d4af284c3bf4a5c537b75)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 3. 10. Perchè s'usa per tutto in cirimonia Cortigianesca moderna.


2) id: be0235b18b3e47d993f29ad6b2be916e)
Esempio: Red. lett. 2. 136. Così vuole la convenienza cortigianesca.


3) id: 1d8f5aeb9e7f4a94a6161e54c3a2fe7a)
Esempio: Car. lett. 2. 119. Ma io m'avveggio, che ancora voi avete i vostri complimenti cortigianeschi.
121) Dizion. 4° Ed. .
TELERÍA.
Apri Voce completa

pag.25



1) id: 6ed3355160f642d183d1b654d5d8f73a)
Esempio: Cecch. Servig. 1. 4. E ciò fu, che morendo L'anno trentotto in Bologna un mercante Di teleríe ec.


2) id: 7c599f0319824fcbafbe1bf1173e8835)
Esempio: E Buon. Fier. 4. 2. 7. E panni, e teleríe, velami, e tocche.


3) id: 78cc7e247fda44d9b572b00f71676f4e)
Esempio: Buon. Fier. 1. 4. 8. E si travestono Non pur di teleríe ec.
122) Dizion. 4° Ed. .
DASSAIEZZA
Apri Voce completa

pag.14



1) id: 56dfef11344a464fb2a1821bad1035de)
Esempio: Cecch. Mogl. 4. 2. Mai mai aveva in bocca Altro, che le sue tante dassaiezze.


2) id: 600870cf1b5544c0a2604674fe5238de)
Esempio: E Cecch. Dot. 2. 4. Ma tosto, ch'elle n'escano (le fanciulle) La santità si fugge, e bene spesso Se ne fuggon con lei le dassaiezze.
123) Dizion. 4° Ed. .
PIPPIONACCIO.
Apri Voce completa

pag.632



1) id: 7090393603dd4ebf8e50c4dee780fca6)
Esempio: Cecch. Servig. 2. 6. Veggendo questo pippionaccio tenero, Potre' aggramparlo (quì nel signific. del §. III. di Pippione)
124) Dizion. 4° Ed. .
FALIMBELLUZZO
Apri Voce completa

pag.335



1) id: 08f5ae99eaea4be2889b713e4c24d295)
Esempio: Cecch. Donz. 2. 2. Che l'ho a dare (Cervel di gatta) a quel falimbelluzzo?


2) id: cdc6580ec06e4b04a5b4cb180b4417a5)
Esempio: E Cecch. Dot. 2. 4. Che figliuola, o non figliuola, Falimbelluzzo? i' ho forse bisogno Di comperare nobiltà, o favore?
125) Dizion. 4° Ed. .
TEMPORALACCIO.
Apri Voce completa

pag.34



1) id: 4a19f79a546748ed8f543a24d1264d8d)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 2. 2. Oh, noi siam oggi Pur in un mal temporalaccio.
126) Dizion. 4° Ed. .
CANDELLIERE.
Apri Voce completa

pag.529



1) id: e3f2d984f3714ddbb41696d976ed3e13)
Esempio: Cecch. Servig. 3. 1. Da cinque in seicento Scudi a lega di candellier più bei, Che voi vedeste mai.
127) Dizion. 4° Ed. .
COMICO
Apri Voce completa

pag.714



1) id: f0d83d2af2db4cd5b3858d3a93b4f1a7)
Esempio: Cecch. Spir. prol. Però non tien d'esser poeta comico.
128) Dizion. 4° Ed. .
SALTERELLO
Apri Voce completa

pag.308



1) id: 3f5d3e79bb7a4c10bf126c0618a8be15)
Esempio: Cecch. Donz. 4. 7. Ho visto tante maschere, appiccato Più di cinquanta salterelli.
129) Dizion. 4° Ed. .
TACCIO.
Apri Voce completa

pag.3



1) id: 407116af740840ccba0d836537ba3591)
Esempio: Cecch. Servig. 4. 10. Veggiam di fare un taccio seco, e darli Il manco, che si può.
130) Dizion. 4° Ed. .
IMPAZZARE
Apri Voce completa

pag.737



1) id: b3eac215b2964845a48ce202109f6661)
Esempio: Cecch. Corr. 3. 1. I' voglio, Che la 'mpazzi di me, s'ella mi toglie.


2) id: 57e3f4d65b9a4e41a32631f12961500d)
Esempio: Malm. 3. 54. Ne impazza affatto, e non lo vede a mezzo.
131) Dizion. 4° Ed. .
POLLAIONE
Apri Voce completa

pag.649



1) id: ffcceb9cf1154b23838bdd0c1b8d5e9a)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 4. Si tirò lassù A pollaio in quel bel pollaion d'oro.
132) Dizion. 4° Ed. .
VICEPATRIARCA.
Apri Voce completa

pag.267



1) id: 4705c18656a149dda90d8b96f00b2982)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 4. Io non vo' dirvelo prima Che ne favelli al vicepatriarca.
133) Dizion. 4° Ed. .
SENSALUZZO.
Apri Voce completa

pag.474



1) id: 2bfdca6d75f9476eacf9e892346e40f1)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 3. 2.Io vo' far anco Un po' di giarda a questo sensaluzzo.
134) Dizion. 4° Ed. .
MATTINATA
Apri Voce completa

pag.185



1) id: ce62fb499a4b4fdaacb09f553b638b4c)
Esempio: Cecch. Stiav. 1. 4. Tu puoi star poco a compor de' sonetti, E delle mattinate.
135) Dizion. 4° Ed. .
FERRETTO
Apri Voce completa

pag.436



1) id: f10c129dad254a60b05aed7d1360b85b)
Esempio: Cecch. Donz. 1. 4. Ma egli, ch'avea presso cinquant'anni, E cominciava a diventar ferretto, ec.
136) Dizion. 4° Ed. .
AMMOSTANTE.
Apri Voce completa

pag.162



1) id: c5a7d8c50d364db084377894eca19050)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 1. O gli è stato pur buon quell'ammostante (quì vale vino)
137) Dizion. 4° Ed. .
MARTORELLO
Apri Voce completa

pag.174



1) id: 8469b49778424f7fa3dca875aaa3de41)
Esempio: Cecch. Dot. 3. 5. A noi altre sgraziate martorelle Nate per servir sempre ec. Avvien così.


2) id: 36b0019c278f4641bd5b427b3934ec55)
Esempio: Malm. 4. 1. Perchè quantunque amor sia sì molesto, Che tutti i martorelli del suo regno Dicano ognora: ahi lasso, io moro, io pero, E' non si trova mai, che ciò sia vero.
138) Dizion. 4° Ed. .
SGRAZIATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.518



1) id: 7e440ac7cfcb46a58c319aa245d54b01)
Esempio: Cecch. Spir. 2. 3. Sendo a Venezia Io ammazzai un gentiluomo in vero Quasi sgraziatamente.
139) Dizion. 4° Ed. .
FEMMINUCCIA, e FEMMINUZZA
Apri Voce completa

pag.429



1) id: 1c5c9bc5860f440fa8bc017c6981b8b9)
Esempio: Cecch. Inc. 3. 2. Mi fece chiamare da una sua vicina una femminuccia tutta carità.


2) id: 09a7ce564678416183cb498077230775)
Esempio: Lasc. Gelos. 4. 12. Bello onore, porvi con una femminuccia!


3) id: 0acf015d73f54798a5919cc39abd2e6c)
Esempio: Guar. Past. Fid. 2. 6. In tale stato Una vil femminuzza in queste mani, E non teme, e m'oltraggia?