Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 715 msec - Sono state trovate 26616 voci

La ricerca è stata rilevata in 114636 forme, per un totale di 86790 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
111575 3061 114636 forme
84959 1831 86790 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
IN OGNI MODO
Apri Voce completa

pag.847



1) id: ea5a3654666c4a7798ba926316818af6)
Esempio: Cecch. Donz. 5. 1. Orsù sì resta, Che in ogni mo' tu sei una cicala.
141) Dizion. 4° Ed. .
DANAIACCIO
Apri Voce completa

pag.8



1) id: fed9920ef8c147b5ac84a7d26978efc3)
Esempio: Cecch. Servig. 3. 2. Porta il danaiaccio, che Gli è stato un pezzo chiuso ove gli tiene.
142) Dizion. 4° Ed. .
CAROTACCIA.
Apri Voce completa

pag.574



1) id: 9ed5080f2d464765abb11aa3a3b20a4f)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 5. 1. Oh che belle carotacce Mi vorresti ficcar, pezzo di tristo!
143) Dizion. 4° Ed. .
SODO
Apri Voce completa

pag.560



1) id: 6fa9efca7b104723859a71752b4541f9)
Esempio: Cecch. Dot. 3. 3. Un certo sensale Gli facea dar cinquecento ducati, Ma e' restò pel sodo.


2) id: dad23fd6de8f4f51a11fbf2d45451c99)
Esempio: Cecch. Stiav. 5. 2. O e' ne va favellando sul sodo.


3) id: b1ccb648b9e54a15a2189e0548ba49b6)
Esempio: Buon. Fier. 2. 2. 4. Che se la cultura, Che se ne spera industre, non v'intende, Non staran molto a convertirsi in sodi.


4) id: 91f2365ab91a49b59f5f450e38bcf7a1)
Esempio: Pecor. g. 7. nov. 2. Ormanno, e ti convien morire, e questo è posto in sodo.


5) id: 8a3ad2ec89da416e8f6542ec6b1819dd)
Esempio: Car. lett. 1. 60. Ma lasciando il burlare, vegnamo in sul sodo.


6) id: a5ad6eef4a2d4289aa05cb545191fb41)
Esempio: Cas. rim. burl. 2. 19. Io dico dunque, e dicolo in sul sodo, Che la natura si stillò il cervello, Per fare un tratto una donna a suo modo.
144) Dizion. 4° Ed. .
SPAZZAMENTO
Apri Voce completa

pag.643



1) id: 952476e4fbf2426e90375d00e46906ae)
Esempio: Cecch. Servig. 4. 4. Io spazzo. Do. Ora su Lascia un po' stare or tanti spazzamenti.
145) Dizion. 4° Ed. .
BACCELLACCIO
Apri Voce completa

pag.362



1) id: 488263919a6b492b95bd869e04baae57)
Esempio: Cecch. Inc. 2. 4. E il vecchio crede e' siano in villa, baccellaccio ch'egli è.
146) Dizion. 4° Ed. .
STRATAGEMMA, e STRATTAGEMMA
Apri Voce completa

pag.770



1) id: 155693c56e7747f383eba632d25d7744)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 1. 1. Io l'ho lasciato Sulla parola; un po' di strattagemma.


2) id: b59c9a52d4074bc68bc4798f7d6dc951)
Esempio: Car. lett. 1. 57. Risentirsi della contumacia di Savignano, e certi altri strattagemmi nuovi.
147) Dizion. 4° Ed. .
GARBEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.570



1) id: 58094db132b84391a039b749e839a853)
Esempio: Cecch. Corr. 2. 7. E per quell'acqua ancora (andare) Non mi garbeggia.


2) id: 88280b58ff2f44f7913f58c809f1108c)
Esempio: E Stiav. 2. 2. E quello Esser d'autorità non mi garbeggia Punto.
148) Dizion. 4° Ed. .
PENSIERATO
Apri Voce completa

pag.549



1) id: 544a7c29ca4c424ab3f37faf1584f386)
Esempio: Cecch. Dissim. 1. 1. Il paese stesso agli pensierati cava i pensieri, non che a chi vive senz'essi.
149) Dizion. 4° Ed. .
CAPARBIERÍA.
Apri Voce completa

pag.544



1) id: 847ad0f3929c41feb65ed3c5d2297207)
Esempio: Cecch. Dot. 3. 5. Questa è piuttosto una caparbiería Per far dispetto a tutti noi di casa.
150) Dizion. 4° Ed. .
ZOTICONE
Apri Voce completa

pag.365



1) id: 7451134b39da40bda8d6c7572e5e7692)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 5. 3. Il vero nudo è tanto rigido, E zoticone, che pochi lo vogliono.
151) Dizion. 4° Ed. .
PRESENTE.
Apri Voce completa

pag.707



1) id: 84bd05776bb04e8da13cfd26aae0714e)
Esempio: Cecch. Servig. 4. 10. I' ti so dir, che ci cade il presente Sull'uscio.
152) Dizion. 4° Ed. .
SORDINA, e SORDINO.
Apri Voce completa

pag.606



1) id: b0c336029ba9496982323c5de9f981dc)
Esempio: Cecch. Dot. 2. 5. Eh Fazio, suona la sordina (quì figuratam. e vale Fare il sordo)
153) Dizion. 4° Ed. .
RUBINOSO
Apri Voce completa

pag.279



1) id: 77319299ebe84537a93f4e4d58344c0a)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 7. E che vino era quello? ec. Polposo, grazioso, rubinoso.
154) Dizion. 4° Ed. .
DOLCIONE.
Apri Voce completa

pag.232



1) id: 2b723762fe194a55bcce8123aa91c2a1)
Esempio: Cecch. esalt. cr. 1. 4. Dolcione, che ha' paura Di non essere a ora a spendere?


2) id: 5043d7c1cbee466f8663120bfb8d1eeb)
Esempio: E Cecch. Dot. 3. 2. Perchè io tenni duro, E mostrai il viso al mio dolcione, che Gli pareva un bel che di trovar moglie.
155) Dizion. 4° Ed. .
BEFANACCIA
Apri Voce completa

pag.408



1) id: 47bcec3565ca4b68b198481045632f98)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 6. Perchè io disegno D'adoperarvi in questa befanía, ec. Per befanacce.
156) Dizion. 4° Ed. .
TRISTUZZO.
Apri Voce completa

pag.160



1) id: 2b986477b618487aa69abd8e6b0375e3)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 4. 6. Sarai ben tristuzzo Adoprato in galéa tu per un remo.
157) Dizion. 4° Ed. .
TORNAGUSTO.
Apri Voce completa

pag.102



1) id: 193074831b06413984047380388db859)
Esempio: Cecch. Stiav. 3. 1. La parrà dolce a me, che ho bisogno Di tornagusti, e di ristoro.


2) id: a6602ae80cc143bab3c8a92226226bd9)
Esempio: Salvin. pros. Tosc. 1. 106. Delle cicale ec. erano tanto divoti gli uomini anticamente, che le mangiavano per tornagusto.
158) Dizion. 4° Ed. .
IMPANNATA
Apri Voce completa

pag.735



1) id: 9352bbc4e3d34780baa09ba92cfb92ff)
Esempio: Cecch. Donz. 1. 2. Innamorato, Ch'arde le gelosíe col fiato, e fora Le 'mpannate cogli occhi.


2) id: 10328cfd20344aa28946f9116b7daab8)
Esempio: Buon. Fier. 4. 1. 5. Piglia piglia il puleggio, O tu t'aspetta da questa 'mpannata Un paiol di rannata.


3) id: f1839596748b413a94f826600dc6a6db)
Esempio: Malm. 9. 5. Acciocch'ei non la vegga sconcia, e sciatta, Manda giù l'impannata, e si rimpiatta.
159) Dizion. 4° Ed. .
SOVVALLETTO.
Apri Voce completa

pag.626



1) id: a13cdd620a6d4a93939d956647c5de15)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 2. 8. E ci è un sovvalletto senza costo Da Principi.