Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 442 msec - Sono state trovate 429 voci

La ricerca è stata rilevata in 1231 forme, per un totale di 784 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
1180 51 1231 forme
751 33 784 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
RANNICCHIATO.
Apri Voce completa

pag.64



1) id: f91ff63ab20c4052884758723987c39d)
Esempio: Circ. Gell. 2. 56. Sentendosi la pelle rannicchiata addosso, per essere stata (la serpe) il verno ferma, e aggomitolata sotto la terra.
141) Dizion. 4° Ed. .
RIPRENSORE
Apri Voce completa

pag.213



1) id: c9952dc8170a463d8d34940a0fb8c680)
Esempio: Circ. Gell. 6. 145. Ne avviene, che quelli cercano, ed amano il medico, e questi fuggono, ed hanno in odio il riprensore.
142) Dizion. 4° Ed. .
COMMESSO
Apri Voce completa

pag.717



1) id: 973a100fd5824f87a3a3e3a7f61fcdef)
Esempio: Circ. Gell. Questa, o sia sua parte, o sia una virtù speciale commessa, e appiccata a lei, è chiamata da noi religione.
143) Dizion. 4° Ed. .
APPICCATO
Apri Voce completa

pag.231



1) id: 32cb4c3d4f144b5bbd9348b38e0377f8)
Esempio: Circ. Gell. Questa, o sia sua parte, o sia una virtù speciale commessa, e appiccata a lei, è chiamata da noi religione.
144) Dizion. 4° Ed. .
GENTILEZZA.
Apri Voce completa

pag.587



1) id: 8ff54c75276e4201bd73acffa32a9916)
Esempio: Gell. Sport. 3. 4. Questa è una gentilezza.
145) Dizion. 4° Ed. .
PRINCIPATO
Apri Voce completa

pag.722



1) id: 25b83b9d5ef944ed90ad6afedac559c9)
Esempio: Circ. Gell. 3. 71. Non sai tu, che un principe tiene nel suo principato il luogo, che tiene Iddio ottimo, e grandissimo nell'universo?


2) id: c880394ba1944f78b71513cdfd124502)
Esempio: E Circ. Gell. 3. 73. Certamente che non si può negare, che ne' principati non sieno molto più i pensieri, e le noie, che non sono i piaceri.
146) Dizion. 4° Ed. .
SUPPLICIO, e SUPPLIZIO.
Apri Voce completa

pag.818



1) id: 35977e38f0e6483890515bef6b54496d)
Esempio: Circ. Gell. 3. 72. Come può farsi questo ec. se non con pene gravissime, e con supplizj tanto crudeli per ispavento de' malfattori?
147) Dizion. 4° Ed. .
COMMUTATIVO
Apri Voce completa

pag.719



1) id: 02c7c657d02f46bd88d8ce2df78cf79d)
Esempio: Circ. Gell. Tu debbi avvertire, che la giustizia si divide primieramente in due parti, l'una delle quali si chiama distributiva, e l'altra commutativa.
148) Dizion. 4° Ed. .
VIZIOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.300



1) id: 970fb2380b654f9b918a53279ab1f925)
Esempio: Circ. Gell. 6. 148. Purchè tu vinca, cuopri con il nome di sagacità, e d'astuzia quello, che è in te una viziosissima malizia.
149) Dizion. 4° Ed. .
VECCHIO
Apri Voce completa

pag.207



1) id: 5440090015ad4d71a314f419ac5e7b67)
Esempio: Circ. Gell. 4. 101. Si son coperti di pelle di vecchio marino, credendosi, che questo pesce solo non sia mai tocco dalla saetta.
150) Dizion. 4° Ed. .
IMMERSO
Apri Voce completa

pag.730



1) id: 35eb941adb75450b9b35725606144432)
Esempio: Circ. Gell. 7. 162. Tu stai tutto 'l giorno pensoso ec. coll'animo tanto immerso ne' pensieri, che tu mi rappresenti quasi un corpo senz'anima.
151) Dizion. 4° Ed. .
INSTABILE
Apri Voce completa

pag.866



1) id: df7894f026c9472587b182684ed07f6b)
Esempio: Circ. Gell. 10. 228. Oltra di questo ho sempre sentito dare da i nostri savj molti epiteti al vulgo di errante, d'instabile, di volubile.
152) Dizion. 4° Ed. .
FORTEZZA
Apri Voce completa

pag.505



1) id: ac7dc97b5a5c4081a8cd9f19775411ba)
Esempio: Circ. Gell. dial. 6. 152. La fortezza è una mediocrità determinata con ragione infra l'audacia, e 'l timore, per cagione del bene, e dell'onesto.
153) Dizion. 4° Ed. .
SPECULAZIONE, e SPECOLAZIONE
Apri Voce completa

pag.647



1) id: 7a9846dd6d6b499aac534c921f981c72)
Esempio: Circ. Gell. 7. 165. Io in questo mezzo, per non pigliare alcun diletto di queste tue speculazioni, men'andrò passando il tempo per queste valli.
154) Dizion. 4° Ed. .
INGIURIA
Apri Voce completa

pag.834



1) id: e5c70f164f0144cfad53fa59857b23f8)
Esempio: Circ. Gell. 1. 22. La natura ec. non vi ha fatto ancora casa, o abitazione alcuna propria, dove voi possiate difendervi dall'ingiurie de' tempi.
155) Dizion. 4° Ed. .
INGIUSTAMENTE
Apri Voce completa

pag.835



1) id: 47a2cd7749674e679902b40dd8ac2153)
Esempio: Circ. Gell. 9. 211. Tu vedrai operare ingiustamente alla maggior parte, dalla quale si debbe sempre pigliare l'occasione di fare il giudicio delle cose.
156) Dizion. 4° Ed. .
MOLA
Apri Voce completa

pag.267



1) id: c0de4b7c3a4d47a6a5a2bc893fbc1795)
Esempio: Circ. Gell. 5. 132. E voi, donne, ancora generate da per voi qualche volta nella matrice un pezzo di carne chiamata da' medici mola.
157) Dizion. 4° Ed. .
CICALARE.
Apri Voce completa

pag.658



1) id: d59bfaf1d2aa4d6cb3066cccc7068dc4)
Esempio: Circ. Gell. La voglia del cicalare, ec. può in te tanto, che tu non desideri di tornar donna, ma solamente di riavere il favellare.
158) Dizion. 4° Ed. .
VITA.
Apri Voce completa

pag.289



1) id: e5d96038170b4ae9b0d188f41314be1f)
Esempio: Circ. Gell. 3. 86. Colui praticando dove si giuoca, raccomandandosi, e adulando chi vince, ne cava vilissimamente, e 'l meglio, che può, la vita.
159) Dizion. 4° Ed. .
APPASSIONATO
Apri Voce completa

pag.227



1) id: bccaee084b62404986279fd1bf19048b)
Esempio: Circ. Gell. Fanno bene spesso, non solamente quello, che e' non debbono, ma quello che eglino, quando non sono appassionati, non vorrebbono aver fatto.