Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 647 msec - Sono state trovate 28186 voci

La ricerca è stata rilevata in 123502 forme, per un totale di 93980 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120151 3351 123502 forme
91965 2015 93980 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
100) Dizion. 4° Ed. .
DISFAVORITO.
Apri Voce completa

pag.176



1) id: 078145f462344bccba11404373d87581)
Esempio: Tac. Dav. ann. 1. 17. A quale andrò, che l'altro disfavorito non s'accenda?
101) Dizion. 4° Ed. .
DA MENO
Apri Voce completa

pag.7



1) id: bb3513954a6e44dfbb7b57f4b8d710a2)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 43. I suoi figliuoli, come molto da meno, spregiava.
102) Dizion. 4° Ed. .
INCOLLORIRE
Apri Voce completa

pag.781



1) id: a79b651f2dfd46d4a48b60a396dd928e)
Esempio: Tac. Dav. Incollorivasi de' messaggi, mandati da Pisone ora per ora.
103) Dizion. 4° Ed. .
SOMMOVITORE
Apri Voce completa

pag.585



1) id: a0a4f0bdfb2f41b2a1595798ca82a12c)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 349. Mandò per le Gallie sommovitori alla guerra.
104) Dizion. 4° Ed. .
FASTOSO
Apri Voce completa

pag.409



1) id: 6fb1f7f0246a4040896e20854d491c79)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 359. E ognuno come nocivo, e fastoso l'urtava.
105) Dizion. 4° Ed. .
PALMETO.
Apri Voce completa

pag.470



1) id: 613fee10df794d1cb584eb0efab72c10)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 365. Hanno di più palmeti alti, e vaghi.


2) id: 044594dca9384fc9a5953fddd92b8572)
Esempio: E Serd. stor. 8. 333. Dubitando, che i Portughesi non incrudelissero contro a' palmeti vicini.


3) id: 1dc254eb04bd4c31a8e8668659d8cf4a)
Esempio: E Serd. stor. 9. 363. Tagliò palmeti, e in varj luoghi ammazzò gli uomini.


4) id: 6c09be1cfb4e4ca1a12616a3dca6497d)
Esempio: Serd. stor. 2. 84. Coamndò, che quanto prima si tagliassero travi per quella fabbrica de' suoi palmeti.
106) Dizion. 4° Ed. .
SBALDANZIRE
Apri Voce completa

pag.334



1) id: 6d379546468c422ebe448050cb4c0cef)
Esempio: Tac. Dav. vit. Agr. 392. Sbaldanziro i nimici, e gli atterrì Pitilio Ceriale.
107) Dizion. 4° Ed. .
ATTERRIRE
Apri Voce completa

pag. 318



1) id: d9b4394b90fd424db872398154415180)
Esempio: Tac. Dav. vit. Agr. 392. Sbaldanziro i nemici, e gli atterrì Petilio Ceriale.


2) id: bdea034d768e4e40b02197a3385800fd)
Esempio: Tac. Dav. ann. 6. 118. Egli calculato tempi, e aspetti de' pianeti, prima si rimescolò, poi atterrì.


3) id: abea719e728e48bebbb26e8b38fe8ce0)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 14. 201. Nerone per tali parole diverse da metter paura, e ira, atterrì, e s'accese.


4) id: 378a062bec8f4496ad0640440e346a27)
Esempio: ETac. Dav. ann. 4. 82. Vedendosi in viso, e di tanto numero, e forze, più confidare, e altrui atterrire.


5) id: 59fc16e8c7d6451dada448f36396bca0)
Esempio: E Tac. Dav.stor. 1. 253. Roma spaventata d'Otone per lo presente fatto atroce, e sbigottita per li suoi passati costumi, atterrì al nuovo avviso di Vitellio eletto Imperadore in Germania.
108) Dizion. 4° Ed. .
INTANATO
Apri Voce completa

pag.871



1) id: 619252dde073472d95441d19b0c2a01a)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 44. Chiamava Maraboduo fuggitore codardo, intanato nella selva Ercinia.


2) id: eb720f2df413437ebf370d17eddab513)
Esempio: E Red. lett. 2. 170. Avendo fatto giuocare molte volte invano il cannone alla volta dell'inimico, che dentro alle trinciere se ne stava intanato, si risolverono di andare ad assalirlo.
109) Dizion. 4° Ed. .
SCALFITTO
Apri Voce completa

pag.352



1) id: 4a29040fcd854d5388a50214171c480d)
Esempio: Tac. Dav. ann. 5. 109. Vitellio ec. scalfittosi leggiermente la vena, morì d'angoscia.
110) Dizion. 4° Ed. .
EGREGIAMENTE.
Apri Voce completa

pag.271



1) id: a0dbb64f7af14e44b3d545ab4d30b7f6)
Esempio: Tac. Dav. ann. 6. 115. Statilio Tauro, benchè molto vecchio, si portò egregiamente.


2) id: 0cfb204033d941c0a3a8f64a9b73c0ce)
Esempio: Fir. lett. lod. donn. 120. Ascoltino adunque costoro Amesia Romana, la quale, come già con nervosa orazione si difese dalla sentenzia di Lucio Pretore sì egregiamente, che ella ne acquistò onorevole soprannome; così vuole riturare al presente colla sua memoria la bocca ec.
111) Dizion. 4° Ed. .
PROSTENDERE.
Apri Voce completa

pag.753



1) id: 0e7b08eda31449769eee2033f3664c09)
Esempio: Tac. Dav. ann. 12. 147. Dati ostaggi, si prostese dinanzi all'immagine di Cesare.
112) Dizion. 4° Ed. .
MALURIOSO, e MALAUROSO
Apri Voce completa

pag.137



1) id: cf08148cd929458992ddf8c22e0d6063)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 42. Questi amori del popolo Romano brevi, e malaurosi.


2) id: 3b72b5d36e17457fae43b23f7f6a6f85)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 2. 275. Si fermò a Bedriaco, borgo tra Verona, e Cremona, famoso per due rotte Romane, e malurioso.


3) id: 5ccc93f3a4e445cb8a62f4cfdcc04d20)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 14. 200. Fu nondimeno rimossa sotto spezie di civile divorzio, e fattole malauriosi doni della casa di Burro, e beni di Plauto.
113) Dizion. 4° Ed. .
MALIARDO
Apri Voce completa

pag.131



1) id: 9028cc1aaaf84ca1ba8be367367bf4c1)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 53. Prese una Martina maliarda famosa in quella città.


2) id: bd476c2a776c4cb6b99cc906721ec059)
Esempio: Serd. stor. 10. 381. Lo domandò al Meneses per gastigarlo, come maliardo.
114) Dizion. 4° Ed. .
RAPPATTUMARE.
Apri Voce completa

pag.67



1) id: cbe71c655f0c404484452c2e8c020b06)
Esempio: Tac. Dav. ann. 12. 154. Mitridate gli fu mezzano a rappattumarlo col padre.


2) id: 4d389f1db44e47f69cd9c433f39da726)
Esempio: Dav. Scism. 60. Mise il Duca di Cleves in gran sinistro, e terrore, e Arrigo in pensiero di rappattumarsi con Carlo.


3) id: 664fc4c6627f4bf797eb36d888525ab1)
Esempio: Red. Ditir. 7. E forse allor rappattumarmi seco Non fia ch'io sdegni.


4) id: 663362dc34c242039b89ea2f9ef8019f)
Esempio: Malm. 12. 56. Ed egli, e Psiche Rappattumato fu da i cavalieri.


5) id: 7609b949580d47bda44b985b2c48d425)
Esempio: Lasc. Pinz. 4. 12. C. Tosto pur quel, che tu vuoi fare. G. Il più bel colpo del mondo; rappattumare, racconciare ogni cosa, fare ognun contento.
115) Dizion. 4° Ed. .
ESOSO.
Apri Voce completa

pag.311



1) id: fa24d2504d36461b899e382db411203b)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 65. Così poscia visse in Roma sicuro, ma esoso.


2) id: 767388fbaa93456a84e6780e02471194)
Esempio: E Tac. Dav. Post. 445. Significa esoso proprissimamente un cittadino mal visto, e in disgrazia dello stato, che regge; che non ha cagioni di punirlo, ma non lo può vedere, e non gli dà onori.


3) id: 29c906ffbbdd41a79016495462241cf0)
Esempio: Buon. Fier. 4. 4. 14. Andonne Dalla presenza d'uom maggiore esoso, Inconcluso il negozio.
116) Dizion. 4° Ed. .
DI GRAZIA
Apri Voce completa

pag.112



1) id: 0cbbbe4f43cf47fe81a743e59b7a5f82)
Esempio: Tac. Dav. ann. 6. 112. Di grazia, padri, non aggiunghiamo fastidj al principe.


2) id: 82a2e943eb334743b50c3fa17c48d4d5)
Esempio: Vinc. Mart. lett. 9. Ora tacciano di grazia, e cerchino, non colli biasimi altrui, ma colle cose ben fatte da loro avanzarsi sopra degli altri.
117) Dizion. 4° Ed. .
AL SÌ
Apri Voce completa

pag.135



1) id: 191e712354ff4d0dbfb7f9bcf56b26bd)
Esempio: Tac. Dav. ann. 3. 60. E alsì per lo contrario s'aguzzino gli accusanti.


2) id: c4e23c54585b42b0a375a80908ee4e0e)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 4. 96. Siccome Publio Rutilio, alsì bandito per legge.


3) id: 95039f7d91e84e60acba78d7911bcaa9)
Esempio: E Dav. Colt. 187. Ciriege alsì non si tocchino.
118) Dizion. 4° Ed. .
BRAVEGGIARE
Apri Voce completa

pag.465



1) id: fc4c0cbba65c4f2ca744ec55e4ed8060)
Esempio: Tac. Dav. ann. 14. 193. L'esercito Britanno ec. braveggiava più numeroso, che mai.
119) Dizion. 4° Ed. .
AFFONDAMENTO.
Apri Voce completa

pag.78



1) id: 7b464067e7744ca086339ad3457d1faa)
Esempio: Tac. Dav. ann. 14. 184. Nerone, che novelle aspettava dell'affondamento, l'ebbe dello scampo.