Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 697 msec - Sono state trovate 28359 voci

La ricerca è stata rilevata in 124340 forme, per un totale di 94636 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120961 3379 124340 forme
92602 2034 94636 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
PLAUSO.
Apri Voce completa

pag.641



1) id: 2c5c1538871b4266b02ef61686ab5f56)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 423. Il dicitore vuole grida, e plauso.


2) id: c4e9eb5765ae4cd68539dbf5fa16dbb5)
Esempio: E Serd. stor. 7. 283. Il quale con gran consenso, e plauso del popolo fu gridato Re.


3) id: 711757ecfd6e4a29a94e3c1abd9efc2b)
Esempio: Serd. stor. 2. Con felici augurj, e con gran plauso del popolo.
2) Dizion. 4° Ed. .
CANTAFAVOLA.
Apri Voce completa

pag.537



1) id: 15d0a0b999cf4ac8b3b2638465b203be)
Esempio: Tac. Dav. Perd. Eloq. 414. E ammirano quei di Calvo con quell'antiche cantafavole.


2) id: 52898f0381b04530a00b456a9971df75)
Esempio: Car. lett. 1. 45. Avvertendovi, che è necessario, che io ve ne faccia così lunga cantafavola, perchè ho da fare con una lappola, che s'appicca ad ogni cosa.


3) id: 5660485e83ad4ecd9c1ce9ca1f7adf8b)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 5. 1. È sua moglie, e tu lo sai, E poi lo confortavi in mia presenza, Furfantone, perchè e' dicesse di Voler quell'altra. O. Tutte cantafavole.
3) Dizion. 4° Ed. .
SOLDATERÍA.
Apri Voce completa

pag.568



1) id: ab0652d38aa045b4aea69786d15a03ee)
Esempio: Tac. Dav. La soldatería entrò.
4) Dizion. 4° Ed. .
GRETTEZZA
Apri Voce completa

pag.669



1) id: a094aefcc1814b84a329af20876e1e57)
Esempio: Tac. Dav. dial. Perd. eloq. 423. Quanta grettezza crediamo noi avere arrecato all'eloquenza questo parlare?
5) Dizion. 4° Ed. .
IMPARACCHIARE
Apri Voce completa

pag.735



1) id: 04a3c290f4844a9a85c12c4a35eb5997)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 419. Senza libertà (l'eloquenza) s'imparacchia, quasi una delle sporchissime arti.
6) Dizion. 4° Ed. .
GALANTE.
Apri Voce completa

pag.563



1) id: ffe9b9b793b3443ea3d3a595912539bc)
Esempio: Tac. Dav. perd. eloq. 407. A Basso nascono questi (versi) in casa, belli, e galanti.


2) id: e1dff0ca8bbe4bbbbf65ea7f74077d91)
Esempio: Dav. Scism. 42. Si fece tondere, e galante vestì.


3) id: 14fe2254e41444a5a72e8c367a54db0a)
Esempio: Bern. Orl. 1. 1. 65. Sempre si dilettò d'andar galante.


4) id: c8d0324bbf994add966465be3b004c6d)
Esempio: Sen. ben. Varch. 7. 25. Male aggiano gli sfacciati, e importuni richieditori de' loro benifizj, i quali hanno levato via così leggiadra, e galante ammonizione.


5) id: 326dc4e6b9f447f595aa5c1c8156cd4a)
Definiz: §. I. Fare il galante; vale Fare lo zerbino, il bello, l'attillato. Lat. concinnitatem affectare, blandè, et venustè se gerere.


6) id: 285ee051b7b34abd8cbfd60e088eaf83)
Esempio: Bern. Orl. 2. 7. 39. Il conte Orlando par, che sia in Levante, A far con orsi, e con tori quistione, E là è innamorato, e fa il galante.


7) id: 09580046cb514de5af20261c8c9cecdf)
Esempio: Ar. Cass. 1. 5. Chi credería, che quì, dove è sì splendida Corte, ove son sì galanti giovani, Non si dovesse a due fanciulle tenere Più, che latte, trovar mille ricapiti?
7) Dizion. 4° Ed. .
ACCADEMICO.
Apri Voce completa

pag.23



1) id: 7dc076e1c1c849e580b8cbddf15fbfa2)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 419. Ciò, che io ho d'eloquenza, l'ho ec. da' passeggi accademici.
8) Dizion. 4° Ed. .
INTONICO, e INTONACO
Apri Voce completa

pag.890



1) id: 57cd309c3d1e4b0895a0b76493c585d5)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 414. E quasi muro forte, e durevole, ma senza intonaco, e lustro.


2) id: cad12a2ee4a3434eae46282bcc7437b7)
Esempio: Vit. Pitt. 5. Nè comandò ad alcuno de' suoi scolari, dopo ch'ella fu scritta, il darle d'intonaco.
9) Dizion. 4° Ed. .
ANSANTE
Apri Voce completa

pag.210



1) id: c9ac16f8cf8c416090a4cfbedc34c2c9)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 409. Non mi rompa 'l sonno strepito di salutanti, nè messaggio ansante.


2) id: c684e00f48964c35880d3761a3377561)
Esempio: E Buon. Fier. 4. 5. 1. Par che intanto respirino affannati, Tutti ansanti.


3) id: 56b6d80c14a9478cbc13878342f8ac1a)
Esempio: Buon. Fier. 1. 5. 11. I pazzi alla scaléa Giunti, e sopra il lastron chiamano ansanti, Non mica pazzi allor, barche a accostarsi.
10) Dizion. 4° Ed. .
SCEVERARE
Apri Voce completa

pag.375



1) id: 83145b7292ba4343aa30540c859d2c5b)
Esempio: Tac. Dav. Sceverano i vecchi da' nuovi.


2) id: 54a526787d0f4b68a205eb97a6e5fac0)
Esempio: Boez. Varch. 4. pros. 3. Non può un savio dubitare della pena de' rei, la quale da loro mai non si scevera.
11) Dizion. 4° Ed. .
GRAZIATO
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 9d76f39aafa1467e96ef6ead10c76001)
Esempio: Tac. Dav. Pure dimenticato, anzichè graziato, scampò.


2) id: 424990c2b0374e049d6d806bbd2fdf6e)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 423. Simili al primo son quelle donne, che hanno la gola lunga, e svelta, le spalle larghe, e graziate.


3) id: 0c9a0ef10e6047debb2cae6e389a07b5)
Esempio: Varch. Suoc. 1. 1. Mai non vidi nè la più bella fanciulla, nè la più graziata di questa.
12) Dizion. 4° Ed. .
CONTRATTEMPO
Apri Voce completa

pag.799



1) id: 6f43f73bcc3c4eaa8052a9dc8e9db893)
Esempio: Tac. Dav. Senatori ebbero contrattempo le pretorie.


2) id: a0d91fe3203042bdb79476d3511009cd)
Esempio: Buon. Fier. 4. intr. Perocchè l'interesse Convien, che prima assicuri la gente, E poi dia il colpo suo di contrattempo.
13) Dizion. 4° Ed. .
DISPUTANTE.
Apri Voce completa

pag.201



1) id: b01aa3ceb4f440448208eebf75603378)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 410. Giocondissima dilettanza di lettere apportano a voi disputanti, e a chi v'ode.
14) Dizion. 4° Ed. .
CONTRABBANDO
Apri Voce completa

pag.791



1) id: d5434deaeb5c41e4be472feff0049d17)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 422. Essendo gran differenza d'avere a parlare d'un frodo, d'uno statuto, d'un contrabbando.


2) id: eb54ab896e104db698cc2792fa45bcd1)
Esempio: E Corr. 3. 4. Che contrabbando è codesto?


3) id: 88c77778754e46a793b4d4a37e610207)
Esempio: Ar. Cass. 3. 7. Tu non dei nè bulletta, nè polizza Aver pigliata, e pensavi menarcela Di contrabbando.


4) id: ad5090e8d9f64c6ebcdb1fb5d9ee63c0)
Esempio: E Cecch. Spir. 2. 1. E' non vi son però armi, o contrabbandi?
15) Dizion. 4° Ed. .
LIBIDINOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.64



1) id: 93eb9024c81f459788cd228477c59d10)
Esempio: Tac. Dav. stor. 5. 364. Son gente libidinosissima.
16) Dizion. 4° Ed. .
GROSSOLANAMENTE
Apri Voce completa

pag.680



1) id: 239fcdd1020c413cb764cde2f1051a64)
Esempio: Tac. Dav. Germ. 375. Le sorti gittano grossolanamente.
17) Dizion. 4° Ed. .
FESTEVOLMENTE
Apri Voce completa

pag.441



1) id: d8d160d042ab4360a3ffd50de606c5a0)
Esempio: Tac. Dav. Germ. 378. Mangiano co' forestieri festevolmente.
18) Dizion. 4° Ed. .
SPIANTARE
Apri Voce completa

pag.664



1) id: 9ec30e2d17464d82b0ae874fad31ce4a)
Esempio: Tac. Dav. ann. 15. 211. Loro fortezze spianta.


2) id: 7ab6cce13d2c422599e2101b41c86aee)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 16. 233. Volle Nerone anche spiantare la stessa virtù.


3) id: 41385a117403499d8dad68a2fd27cfaf)
Esempio: E Tac. Dav. stor. 3. 310. L'esercito, oltre alla naturale agonía della preda, la voleva spiantare per gli odj antichi.


4) id: 7dbf87f748d347dda505ce6b27fad592)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 13. 181. Egli condusse le legioni nel paese de' Tenteri, minacciando spiantarlo, se pigliavano le brighe d'altri.


5) id: 5d3e0e09155a40f9a094ab65c18ac342)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 44. Degno d'esser con più rabbia spiantato, che Varo non fu ucciso (il T. Lat. ha: exturbandum)


6) id: 3300beec8e6f450699502a03620ccb7c)
Definiz: §. I. Per Isbarbar dalle piante.
19) Dizion. 4° Ed. .
ASPRISSIMO
Apri Voce completa

pag.291



1) id: 5ca36f14e89a4141a972efa6cb242663)
Esempio: Tac. Dav. ann. 5. 108. Eranvi parole asprissime.


2) id: 5b18234d194c44f09086979acf2090d8)
Esempio: E Tac. Dav. ann. 13. 162. Narciso liberto di Claudio ec. fu fatto morire in carcere asprissima, di stento.
20) Dizion. 4° Ed. .
SCLAMAZIONE.
Apri Voce completa

pag.400



1) id: d1a0d111b479467eaa9d6aa69b40f059)
Esempio: Tac. Dav. Perd. eloq. 418. Potrà anche dall'Epicuro, e da Metrodoro qualche onesta sclamazione a proposito pigliar l'oratore.