Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 572 msec - Sono state trovate 29556 voci

La ricerca è stata rilevata in 136180 forme, per un totale di 105202 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
132424 3756 136180 forme
102868 2334 105202 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 4° Ed. .
BOCCALACCIO
Apri Voce completa

pag.442



1) id: f46108819a8e412d8596120eba2e3f75)
Esempio: Fir. rim. burl. Con un gran boccalaccio pien di vino.
161) Dizion. 4° Ed. .
PROSCENIO.
Apri Voce completa

pag.750



1) id: 1ee666b5cf91410da4f29d221733b12d)
Esempio: Fir. rim. 77. Giunge al proscenio Della neggra tragedia l'istrione.


2) id: 073c2960e5b84fd881d319f2cd4d3417)
Esempio: E Fir. rim. 78. Salito ch'ebbe il misero istrione Il tragico proscenio.
162) Dizion. 4° Ed. .
GIOCONDISSIMO.
Apri Voce completa

pag.607



1) id: 90959a6234684e35bbfb7fcbc3dece7d)
Esempio: Fir. As. 8. Me n'andai entro alla nobilissima, e giocondissima città di Siena.


2) id: 8bfcc2471e5749f1803be129a3e6d8c4)
Esempio: Bemb. Asol. 2. Sono aspettate giocondissime, sono non aspettate venturose.
163) Dizion. 4° Ed. .
IMPORTANTISSIMO
Apri Voce completa

pag.749



1) id: 3b393a060e5d4b499b02cffece56623f)
Esempio: Fir. disc. an. 25. Pensando, che questo non accaggia senza importantissima cagione.


2) id: d0b8ff4231c54241ab594fda5b1cd01e)
Esempio: E Pist. lod. donn. 128. Il sacro Agostino, il quale fa dare risoluzione alla sua santissima madre, in più dialoghi, di cose importantissime di teología.
164) Dizion. 4° Ed. .
SUCCESSO.
Apri Voce completa

pag.796



1) id: fb670b2cddfc4d0083b78a10931b3cd8)
Esempio: Fir. disc. an. 30. Aspettando con grande ansietà il successo della cosa.


2) id: 95adaf85c71b4b7f8d3e86a97f98e298)
Esempio: Buon. Fier. 2. 4. 28. La più buona novella, il più garbato Successo, che vo' udiste.


3) id: dfab8772adaf4c14b74ecaf22f2c51f0)
Esempio: Cas. lett. 19. Perchè noi ci rendiamo certi, che nella prudenza, e autorità sua sia posto il felice successo di tutti i nostri consigli.
165) Dizion. 4° Ed. .
CHIMERA.
Apri Voce completa

pag.649



1) id: d7039ec972ce43a6bb5b22d6243ea0a1)
Esempio: Fir. disc. an. 16. Sono una coperta doppia della perversità dell'umane chimere.


2) id: bb69faa0c1204a47b48885c55cc79460)
Esempio: Bern. Orl. 2. 5. 3. Ma che non sia nascosta allegoría Sotto queste fantastiche chimere, Non mel' farebbe creder tutto il mondo.
166) Dizion. 4° Ed. .
VITTO.
Apri Voce completa

pag.293



1) id: 358689424fd346f289b8f09e6277423c)
Esempio: Fir. disc. an. 5. Essendo il lione sicuro del suo vitto ec.


2) id: 4adc481c5f4c474f9a873a7653ed6529)
Esempio: E Fir. disc. an. 54. Ogni dì trarremo uno di noi, e te lo daremo per tuo vitto.


3) id: d37472a0fdc74bba84b0e5bdade29a4f)
Esempio: Ar. Fur. 20. 26. Ch'or d'Affrica portava, ora d'Egitto Cose diverse, e necessarie al vitto.
167) Dizion. 4° Ed. .
VAGHEGGINO
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 6fad4cc9b22548e58bb3bf9f52a5be76)
Esempio: Fir. rim. 50. E vi farieno intorno manco ciance I vagheggini.
168) Dizion. 4° Ed. .
INTELLIGENTE
Apri Voce completa

pag.874



1) id: 134fb10248b24553abc3ba2ed9f1fe2c)
Esempio: Fir. disc. lett. 315. O quelli, che leggeranno, saranno intelligenti, o eglino saranno ignoranti.


2) id: e8d9a340b91f447cba9fe582480a762a)
Esempio: E Fir. disc. lett. 327. Possiamo arditamente conchiudere, che questo sia stato un soprassapere, uno imbrattar lo alfabeto, un torgli la sua semplicità, un dar materia di ridere agl'intelligenti.
169) Dizion. 4° Ed. .
UCCELLAMENTO
Apri Voce completa

pag.203



1) id: f903fe16d88042afb8b97b52505acf5a)
Esempio: Fir. Trin. 2. 1. Che baie son queste, e che uccellamenti?


2) id: a13639af340e4aa7a07b52fc6e2ba2af)
Esempio: Borgh. Orig. Fir. 263. Hanno cotali adulazioni sciocche per una spezie d'uccellamento.
170) Dizion. 4° Ed. .
INABILITÀ, INABILITADE, e INABILITATE
Apri Voce completa

pag.759



1) id: 63f2c198436040aea2c8584e3d242486)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 399. Così per inabilità del ricevente fu il presente gittato via.


2) id: a24866720ed74fe9b334328d581dcd79)
Esempio: Red. lett. 2. 16. Dirò solo, che ancor io mi son qualche poco dilettato di questa virtù, ancorchè non abbia potuto per la mia inabilità farvi profitto alcuno.
171) Dizion. 4° Ed. .
ACCAREZZARE.
Apri Voce completa

pag.24



1) id: f64b05d9791a4c9dabc6474834dc6ecd)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. Basta loro per essere accarezzate, e anche per esser tenute belle.
172) Dizion. 4° Ed. .
BALDANZOSETTO
Apri Voce completa

pag.371



1) id: 92cdf8700054492cb9bc2e8657cfa6ce)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 338. Allora la Selvaggia, piuttosto un poco baldanzosetta che no, rispose.
173) Dizion. 4° Ed. .
AL DIRIMPETTO.
Apri Voce completa

pag.113



1) id: 56ad96ba0e164deb9a2fd95ac0edb264)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. Invitarongli a sedere sur una panca, che era loro al dirimpetto.
174) Dizion. 4° Ed. .
TRITO.
Apri Voce completa

pag.161



1) id: d780201066d34d97bb3075df0185b60f)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 376. Mandano a cuocere il trito cibo alla pentola dello stomaco.


2) id: d5a21070e13848e1a3c197d60b9012c0)
Esempio: Salvin. disc. 1. 100. Non vi ha cosa più trita, nè più frequente presso i santi Padri ec. che il chiamare l'instituto del vivere Cristiano, e massime il più stretto, e il più ritirato, quale si era quello de' monaci, col nome di filosofia Cristiana.


3) id: c6b39d606ca24a7fa786a9dbc3206db8)
Esempio: Bocc. nov. 77. 14. Videro lo scolare fare su per la neve una carola trita al suon d'un batter di denti.
175) Dizion. 4° Ed. .
ACCOMODATO.
Apri Voce completa

pag.35



1) id: 783adca041ac441db12daece96120d29)
Esempio: Fir. As. 4. 107. Anzi scelto per appunto il tempo accomodato a far faccende.


2) id: 1cf9aba558a244958d31cdf56d6446a0)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 155. Delle robe del padre tuo non ce n'è alcuna, che sia alle tue arti accomodata.


3) id: f7d95fd19eb643deb4fa02545aeb63b5)
Esempio: Buon. Fier. 4. 1. 11. Sparse bucce Di cocomeri, e chiodi Accomodati colla punta all'erta.
176) Dizion. 4° Ed. .
ALLOGGIAMENTO.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: ab28bb2f93964348b94ff7e6c3977ecc)
Esempio: Fir. As. 4. 95. Io m'era accorto per lor ragionare, che l'alloggiamento non era lontano.
177) Dizion. 4° Ed. .
AFFRITTELLATO.
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 722005d85c1445fa8b50700db00d2657)
Esempio: Fir. Luc. 4. 1. Aveva la serva, che sapeva far l'uova affrittellate.
178) Dizion. 4° Ed. .
FERINO
Apri Voce completa

pag.429



1) id: a520179d198f4accbd279f12b0042573)
Esempio: Fir. As. 110. Con infinite mugghia, e ferino fremito generosamente la presente fortuna sopportando.


2) id: 503e42fb49ca4b13b1c7139e5a38f505)
Esempio: E Firenz. As. d'oro. 186. Andatisene in casa, con ferina fame s'inghiottirono quella cena.
179) Dizion. 4° Ed. .
RIFRUSTARE
Apri Voce completa

pag.162



1) id: 7ce7a1bca8c74a6bac76ab97c0783ad1)
Esempio: Fir. As. 53. Mentrechè, io rifrustando ogni cantone, m'andava provvedendo delle cose necessarie.


2) id: c148576148d84dae942efdbafef62ade)
Esempio: E Ber. Orl. 2. 29. 58. E con Fusberta ben lo rifrustava.


3) id: 17baf43482864b34ae1610fe19be9232)
Esempio: Tac. Dav. stor. 4. 345. Manlio Patrizio senatore si querelò d'essere stato nella colonia Sanese dal popolo d'ordine del magistrato rifrustato di pugna.


4) id: eb82d2c2dbc1461e9dd2b6d967a67c1b)
Esempio: Bern. Orl. 1. 24. 5. E d'altra parte quella donna forte I due frate' colla spada rifrusta.