Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 821 msec - Sono state trovate 29647 voci

La ricerca è stata rilevata in 139439 forme, per un totale di 108364 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
135626 3813 139439 forme
105979 2385 108364 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 4° Ed. .
REPLICA.
Apri Voce completa

pag.107



1) id: 11372f90720e44709d7cb956edc21abe)
Esempio: Fir. disc. an. 19. Se pur talora cercano persuadergli la verità, e' cagliano alla prima replica.


2) id: e869ddc8bd994c29b5bc101a19cf66cc)
Esempio: EFir. disc. an. 82. Ed ella senza molta replica disse, che farebbe ciò, ch'essi volessero.


3) id: feb00c5d7fc94304b79c79e510a4be6b)
Esempio: Cas. lett. 64. E con questo corriero si rimanda la minuta della replica dettata dal sig. Ambasciadore.
161) Dizion. 4° Ed. .
DEVOTISSIMO
Apri Voce completa

pag.85



1) id: 4b15d18c6d564ec2ab3fb3a6678f6be2)
Esempio: Fir. disc. an. 25. Io devotissimo di quella, insieme cogli altri vassalli suoi fedelissimi la preghiamo.
162) Dizion. 4° Ed. .
REGALO.
Apri Voce completa

pag.92



1) id: 4e31bf19d227488ebb22021d5654511e)
Esempio: Fir. disc. an. 43. Se nulla gli era rimasto, aveva a servire a' regali della corte.
163) Dizion. 4° Ed. .
INTESSUTO
Apri Voce completa

pag.886



1) id: 8d200b31516d4f38a5b2c171224a0940)
Esempio: Fir. disc. an. 86. Fruttificato hanno con larga copia le bene intessute fallacie (quì per metaf.)


2) id: bdfd93795a1448cc929759dd1ab34217)
Esempio: Vit. Pitt. 6. Portava nel mantello a lettere d'oro intessuto il suo nome.
164) Dizion. 4° Ed. .
PUTTA.
Apri Voce completa

pag.782



1) id: 64ae015a5c1b4524978a452822f1dd65)
Esempio: Fir. disc. an. 90. Si deliberò di allevare una di queste putte, che voi chiamate ghiandaie.


2) id: 9b1b77d954494002be5db7183d3396c7)
Esempio: Buon. Fier. 3. 2. 2. Qualcosa il muove a ciò putta scodata.


3) id: 3f5cb876f5e54f339464dc8e6976b614)
Esempio: E Buon. Fier. 4. 1. 1. Che fatto poi Putta scodata, o pur pipistrel vecchio, Mi s'arriccian le penne in ripensando A certe storie, a certi lavoríi.
165) Dizion. 4° Ed. .
AVIDITÀ, AVIDITADE, e AVIDITATE
Apri Voce completa

pag.339



1) id: 422f7b204bef48b6908ff89d3812feaf)
Esempio: Fir. disc. an. 11. Per seminare tanto scandolo, che ne nascesse avidità della rovina l'un dell'altro.
166) Dizion. 4° Ed. .
OCCORRENZA
Apri Voce completa

pag.384



1) id: cc5737fc6ce54a20b44e90893f37c8a5)
Esempio: Fir. disc. an. Conciofossecosachè per alcune sue occorrenze gli bisognasse quella notte albergar fuor di Prato.


2) id: 9460aa54a61c41bc8266b3a4de2acef8)
Esempio: E Red. lett. 61. Le esibisco all'incontro in ogni altra sua occorrenza la mia servitù.


3) id: 2af5a1cb58ec4502b25f3ad6dddf3e09)
Esempio: Red. lett. 2. 16. In qualsisia occorrenza, che crederà trovarmi abile a servirlo, mi ha sempre da spendere con ogni confidenza maggiore.


4) id: 0d7679dfd9ce4fbeaed5d7f427537b73)
Esempio: Bern. Orl. 2. 6. 39. Ed avviso gli dia d'ogni occorrenza.
167) Dizion. 4° Ed. .
BOSCAIUOLO
Apri Voce completa

pag.454



1) id: 6def8de95b3f46369362d9b5b8b6196f)
Esempio: Fir. disc. an. 14. Tagliava sopra 'l monte di Chiavello un boscaiuolo certe legne per ardere.
168) Dizion. 4° Ed. .
ALTERATO.
Apri Voce completa

pag.136



1) id: 8b444f3efb144c60a8eacd2b156ad6cc)
Esempio: Fir. disc. an. 13. Disse al cugino: non t'accorgi tu, come il nostro Re sta alterato?


2) id: 93e4095877b147f6b21f653e37602b5f)
Esempio: E Fir. disc. an. 85. Il miglior consiglio, che egli mi paia poter pigliare in questa cosa, è non mostrare a sua Maestà sembiante d'alterato.


3) id: d7971176a7e74935a44a749e1d0380c7)
Esempio: Malm. 8. 11. Nè per questo alterato egli ne resta.
169) Dizion. 4° Ed. .
CAPRONE.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: 0729679553414575b03e2623df6228f6)
Esempio: Fir. disc. an. 35. Si riscontrò in due caproni salvatichi, i quali aspramente combattevano l'un coll'altro.
170) Dizion. 4° Ed. .
INABILITÀ, INABILITADE, e INABILITATE
Apri Voce completa

pag.759



1) id: 63f2c198436040aea2c8584e3d242486)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 399. Così per inabilità del ricevente fu il presente gittato via.


2) id: a24866720ed74fe9b334328d581dcd79)
Esempio: Red. lett. 2. 16. Dirò solo, che ancor io mi son qualche poco dilettato di questa virtù, ancorchè non abbia potuto per la mia inabilità farvi profitto alcuno.
171) Dizion. 4° Ed. .
ACCAREZZARE.
Apri Voce completa

pag.24



1) id: f64b05d9791a4c9dabc6474834dc6ecd)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. Basta loro per essere accarezzate, e anche per esser tenute belle.
172) Dizion. 4° Ed. .
BALDANZOSETTO
Apri Voce completa

pag.371



1) id: 92cdf8700054492cb9bc2e8657cfa6ce)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 338. Allora la Selvaggia, piuttosto un poco baldanzosetta che no, rispose.
173) Dizion. 4° Ed. .
AL DIRIMPETTO.
Apri Voce completa

pag.113



1) id: 56ad96ba0e164deb9a2fd95ac0edb264)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. Invitarongli a sedere sur una panca, che era loro al dirimpetto.
174) Dizion. 4° Ed. .
TRITO.
Apri Voce completa

pag.161



1) id: d780201066d34d97bb3075df0185b60f)
Esempio: Fir. dial. bell. donn. 376. Mandano a cuocere il trito cibo alla pentola dello stomaco.


2) id: d5a21070e13848e1a3c197d60b9012c0)
Esempio: Salvin. disc. 1. 100. Non vi ha cosa più trita, nè più frequente presso i santi Padri ec. che il chiamare l'instituto del vivere Cristiano, e massime il più stretto, e il più ritirato, quale si era quello de' monaci, col nome di filosofia Cristiana.


3) id: c6b39d606ca24a7fa786a9dbc3206db8)
Esempio: Bocc. nov. 77. 14. Videro lo scolare fare su per la neve una carola trita al suon d'un batter di denti.
175) Dizion. 4° Ed. .
COVATO
Apri Voce completa

pag.853



1) id: 3e201958ee554ba48262f6bfbe315e8e)
Esempio: Fir. Trin. 4. 2. Senza che 'l Dormi ha le donna covate.
176) Dizion. 4° Ed. .
SPASSEGGIARE
Apri Voce completa

pag.641



1) id: 766d561173834a809540456014849a97)
Esempio: Fir. Trin. 5. 7. Sta, è ei quello, che spasseggia?
177) Dizion. 4° Ed. .
TRADITORESCAMENTE
Apri Voce completa

pag.118



1) id: 6846a3bcc9a04d50b88bb25122981827)
Esempio: Borgh. Fir. disf. 262. Fangli da Totila traditorescamente ammazzare.
178) Dizion. 4° Ed. .
SENTENZIEVOLMENTE
Apri Voce completa

pag.477



1) id: 2efa165c97b449558831445f7843a6ff)
Esempio: Lett. Com. Fir. G. S. Avvegna certo che da nostra potestade sentenzievolmente non fosse ucciso.
179) Dizion. 4° Ed. .
COVO
Apri Voce completa

pag.853



1) id: 0fd8d7adc6e84c9dba71fccb921e3533)
Esempio: Fir. Trin. 2. 5. Ben trovò costui la Purella a covo.


2) id: 42c16d019ac54aaaa951ed95d3dfd4a5)
Esempio: Cecch. Servig. 2. 4. Ma ecco appunto quà 'l suo consigliero, Che me lo saperrà insegnare a covo.