Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 574 msec - Sono state trovate 30417 voci

La ricerca è stata rilevata in 159637 forme, per un totale di 127727 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
155596 4041 159637 forme
125179 2548 127727 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
INGRUGNATETTO
Apri Voce completa

pag.840



1) id: 9d8581a0960b426890c5a38f3d88fcab)
Esempio: Lasc. nov. 10. Nencio ec. stava, anzi che nò, ingrugnatetto un poco.
81) Dizion. 4° Ed. .
SCONTENTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.413



1) id: 0ba22d75ce664a26b529183f38432fff)
Esempio: Lasc. Gelos. 1. 2. Ma la Cassandra è quella, che n'è trista, e scontentissima.


2) id: bd4e24cfc52b4c799cb18ec82aba32c7)
Esempio: Sannaz. Arcad. pros. 6. Mi era gittato a piè d'un albero, doloroso, e scontentissimo oltramodo.
82) Dizion. 4° Ed. .
STRAVAGANTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.770



1) id: 0cac1df902ed481ead315bda8ec37652)
Esempio: Lasc. Gelos. 5. 11. Questo, secondo che io ho potuto comprendere, è stravagantissimo.


2) id: 8673962d91f6410487f2f8e714684562)
Esempio: E Streg. 4. 1. T. Oh è egli però abito sì stravagante questo? F. Stravagantissimo.


3) id: 36ee282caefd4b29af83989989d331d3)
Esempio: Buon. Fier. 3. 1. 7. Quel fia stravagantissimo, ch'al capo Attaccato ha le mani.
83) Dizion. 4° Ed. .
SCAZZELLARE
Apri Voce completa

pag.372



1) id: 03b44a8afc12432684406c68835c6bbc)
Esempio: Lasc. rim. madr. 18. Quando per passar ozio, E per piacer con le muse scazzello.
84) Dizion. 4° Ed. .
INCERATO
Apri Voce completa

pag.774



1) id: 11a7c10d7a0f439788171d7baa7850b4)
Esempio: Lasc. rim. madrig. 3. Mettil tosto, e ripiegal 'n una cassa ec. E sopra lo 'ncerato.
85) Dizion. 4° Ed. .
DONDOLO
Apri Voce completa

pag.239



1) id: f6565a8d88eb48cc9175ff72e289e45f)
Esempio: Lasc. Sibill. 1. 3. Doh bastardaccio, il caso tuo nella fine sarà un dondolo (cioè: sarai impiccato)


2) id: 46d221ccb5c045f1b5c1a8a466983e63)
Esempio: E Bern. 4. 7. Vo' che impari a voler dondolo De' fatti nostri.


3) id: c770cf41f505434bbf8ea2f19ad1a508)
Esempio: E Bern. 5. 1. Tu vo' il dondolo De' fatti miei eh Menica?


4) id: 757c7cd1159740f2a0c7e49e12392deb)
Esempio: Salv. Granch. 5. 3. I' ho paura, Che tu non voglia il dondolo del fatto Mio.


5) id: 784420bc9ad443bb996b9d2d0381d34e)
Esempio: Ambr. Furt. 3. 3. Sempre vuole il dondolo de' fatti nostri quest'altro.
86) Dizion. 4° Ed. .
SCASIMODEO
Apri Voce completa

pag.368



1) id: 81f933ee2e034a38b1c177ec968e8f19)
Esempio: Lasc. Streg. 3. 1. Io debbo forse esser qualche scasimodeo, e qualche nuovo pesce.
87) Dizion. 4° Ed. .
BEVA
Apri Voce completa

pag.425



1) id: 6e609015246748fd9e6f904906b22d65)
Esempio: Lasc. Spir. 1. 3. Andianne, ch'io credo avere a essere nella mia beva.


2) id: f5c3c8c210314229841d1bc8744dbd77)
Esempio: Buon. Fier. 4. 3. 3. Perchè tu mi parevi tanto immerso In questa beva tua.
88) Dizion. 4° Ed. .
RANGOLARE.
Apri Voce completa

pag.63



1) id: 1cb59a03970a495b8a3718d055e520c2)
Esempio: Lasc. Gelos. 3. 1. Se tu vai via, io serrerò l'uscio, e lascerotti rangolare.
89) Dizion. 4° Ed. .
SPOETARE
Apri Voce completa

pag.677



1) id: 45de3a9532594dd1a3a76701951de86a)
Esempio: Lasc. rim. 3. 223. Io mi spoeto, poich'io veggo quello, Che madonna Accademia ha ordinato.


2) id: 6c935fc73ba3432aa9abc015c8ea8758)
Esempio: Car. lett. 1. 124. Dovete sapere, che mi sono spoetato, se poeta però sono stato mai.
90) Dizion. 4° Ed. .
PAPPAGALLESSA
Apri Voce completa

pag.483



1) id: cb3571b5fba64c04be40f4ac9927b57e)
Esempio: Lasc. Par. 3. 4. Tu cinguetti in modo, che tu mi pari una pappagallessa.
91) Dizion. 4° Ed. .
VAMPACCIA
Apri Voce completa

pag.193



1) id: cd1f18365f8c48e2a5c7ef5050b3fe1b)
Esempio: Lasc. Spir. 4. 3. Una vampaccia di fuoco, che pareva la bocca dello 'nferno.
92) Dizion. 4° Ed. .
STIVALONE
Apri Voce completa

pag.750



1) id: 0594f55fb4034eb7ada40f1179c14536)
Esempio: Lasc. Sibill. 2. 2. Ho procacciato feltri bianchi ec. cappelloni grandi alla Spagnuola, e stivaloni grossi da cavalcare.
93) Dizion. 4° Ed. .
BISCANTARE
Apri Voce completa

pag.436



1) id: 4b0e26c408c0487eb21898c41040086c)
Esempio: Lasc. Par. 1. 1. Facendo tante riverenze ec. e biscantando, e sospirando sempre.
94) Dizion. 4° Ed. .
SCIMUNITELLO.
Apri Voce completa

pag.395



1) id: e0a245ce150a46bf989eea142d8e0515)
Esempio: Lasc. Gel. 5. 10. Eh eh scimunitella, egli t'arà detto un altro nome.
95) Dizion. 4° Ed. .
ABBRIVIDARE.
Apri Voce completa

pag.15



1) id: 6e2c2f88b13a46c8917c332791f2dd28)
Esempio: Lasc. Gel. 3. 10. E però vavvi, ed escine, bù bù, ch'io abbrivido.
96) Dizion. 4° Ed. .
FORCUZZA
Apri Voce completa

pag.493



1) id: fa076dc26afd46ec891260c5795499f6)
Esempio: Lasc. Streg. 4. 2. L'accordo è fatto, forcuzza, impiccatelo (quì aggiunto ad un uomo per ingiuria)
97) Dizion. 4° Ed. .
VOCABOLISTA
Apri Voce completa

pag.314



1) id: f042c6f10f8040d5bd08f69da8c1f817)
Esempio: Lasc. rim. 3. 319. Un tuo vocabolista, ser Ruscello, M'ha chiarito alla fin, che se' pedante.
98) Dizion. 4° Ed. .
CIARPAME.
Apri Voce completa

pag.657



1) id: 2b1f4d69cc7241ccb21f3b951b0f0e90)
Esempio: Lasc. Spir. 1. 3. Gittò per bocca ec. ugna d'orso, e infinito altro ciarpame.
99) Dizion. 4° Ed. .
SACCHETTONE
Apri Voce completa

pag.289



1) id: 202fed5c9b4a472082a0c7fbb6685847)
Esempio: Lasc. Spir. 5. 5. Hagli quel fattore, che tu vedi, in que' duoi sacchettoni.