Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 737 msec - Sono state trovate 30417 voci

La ricerca è stata rilevata in 159637 forme, per un totale di 127727 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
155596 4041 159637 forme
125179 2548 127727 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
RALLUMINARE.
Apri Voce completa

pag.55



1) id: 46ccdad1dec04fb3bcafffc28ba224fd)
Esempio: Lasc. Spir. 4. 3. Dirò, ch'egli è il sole, che vi debbe entrar per qualche finestra, e ralluminarla.


2) id: 1c58e0487c2c4b6b9fac546b7da13892)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 10. Prese li leoncini, e puosegli innanzi allo romito, pregandolo, ec. che gli ralluminasse.


3) id: 071df22e1b4742f8a1a10c1433ea09f1)
Esempio: Morg. 1. 47. Da poi che Dio ralluminato t'ha, Ed accettato per sua umiltade, Vuolsi tu usi ancor l'umiltà, Disse Morgante, per la tua bontade.


4) id: 7831e72a871641c0a134023d26d0bf02)
Esempio: Fr. Iac. T. 6. 39. 12. Lume di grazia m'ha ralluminato, E tratto m'ha di pena, e di dolore.
141) Dizion. 4° Ed. .
SALOTTO
Apri Voce completa

pag.305



1) id: efbd8c2e1aa44bc9abd098631d27608b)
Esempio: Lasc. Pinz. 1. 6. T'accomoderò dalla parte di là, che v' è un salotto onorevole con tutte l'appartenenze.


2) id: 8c2dc875903948b19b7bad97e46f112a)
Esempio: Malm. 1. 11. Poi dal salotto in camera trapassa.
142) Dizion. 4° Ed. .
ALLEFICARE.
Apri Voce completa

pag.122



1) id: 57c5f104e6e04aca94b3550563ed0d36)
Esempio: Lasc. Parent. 1. 2. Questi pappatori ec. e' si dovrebbono fuggire, come la peste, e non alleficarsegli in casa.
143) Dizion. 4° Ed. .
STRAVESTITO
Apri Voce completa

pag.770



1) id: c86cf53832724fe48bec268707b736fe)
Esempio: Lasc. Parent. 4. 6. Per condurvi più coloratamente alla trappola, e così stravestito in mano costì del vostro figliuolo.
144) Dizion. 4° Ed. .
NOTATORE
Apri Voce completa

pag.361



1) id: 61f3a3479e8c4175995ba1758eb54520)
Esempio: Lasc. Sibill. 2. 1. Noi semo entrati in un pelago, che se noi n'usciamo salvi, e a onore, ci potremo chiamare ottimi notatori.
145) Dizion. 4° Ed. .
CITTADINUZZO.
Apri Voce completa

pag.678



1) id: a738587f16f04deeb22b78c40d44efd1)
Esempio: Lasc. Streg. 5. 8. Il dar di signore a un cittadinuzzo di fava sarebbe cosa troppo gretta, e meschina.
146) Dizion. 4° Ed. .
VESTONE.
Apri Voce completa

pag.255



1) id: 85eb6015edc7486f88e5bad8fa95132f)
Esempio: Lasc. Spir. 5. 1. Quei vestoni di seta, che voi vi faceste l'altr'anno, che voi andaste in uficio.


2) id: 06fabf1bc7bd48e3977281d8cceade1e)
Esempio: Buon. Fier. 2. 5. 2. Che bel vestone Persiano, o Turchesco!
147) Dizion. 4° Ed. .
SGUIGGIARE
Apri Voce completa

pag.521



1) id: 0a623c701b9d42298d4c520824563996)
Esempio: Lasc. Streg. 4. 1. Io sono stata per isguiggiare una pianella, e per rompermi una gamba, che era molto peggio.
148) Dizion. 4° Ed. .
FRANNONNOLO
Apri Voce completa

pag.517



1) id: f9758847f7cd49b3a3eb31d0223954de)
Esempio: Lasc. Pinz. 4. 2. Ma oh io sono il bel frannonnolo, ec. perchè io poteva là in casa farne la prova.
149) Dizion. 4° Ed. .
SCANNELLO
Apri Voce completa

pag.359



1) id: 221da5c018184acbbe6109e0da25b374)
Esempio: Lasc. Gelos. 4. 9. Dove di' tu, ch'egli ha detto, ch'e' son rimasti? R. Nello scrittoio in sullo scannello, smemorata.
150) Dizion. 4° Ed. .
PEDANTUZZO.
Apri Voce completa

pag.533



1) id: 270b32d9e1764f69be9177922097e3d6)
Esempio: Lasc. rim. 3. 320. Non ti bastava, pedantuzzo stracco, Delle muse, e di Febo mariuolo, Aver mandato mezzo Dante a sacco?
151) Dizion. 4° Ed. .
BREZZOLINA
Apri Voce completa

pag.467



1) id: 676b99fb0e7645819765dadd99dbf395)
Esempio: Lasc. Gelos. 1. 5. Egli è questa notte per disgrazia una certa brezzolina sottile, che mi penetra fino al cervello.
152) Dizion. 4° Ed. .
PEDANTESCAMENTE.
Apri Voce completa

pag.533



1) id: 240029633b224b1d8378b8913049f463)
Esempio: Lasc. rim. Dopo segui il sonetto tuo cantando Tre volte, e quattro, e pedantescamente A ogni passo Lo vai comentando.
153) Dizion. 4° Ed. .
BERRETTONE
Apri Voce completa

pag.421



1) id: 613de80342234d629608e76a30701670)
Esempio: Lasc. Par. 2. 4. Con questa zimarra, e con questo berrettone in su gli occhi non sarei conosciuto da persona.
154) Dizion. 4° Ed. .
CONVERSATIVO
Apri Voce completa

pag.805



1) id: 908d934aa53a4125b469b136206770c5)
Esempio: Lasc. Parent. prol. Ben si può giudicare, che egli sia persona universale, conversativa, risoluta, e di lieta vita.
155) Dizion. 4° Ed. .
RAVVIAMENTO.
Apri Voce completa

pag.79



1) id: 971297daf22e4d8385599d7168b50115)
Esempio: Lasc. Parent. 5. 6. Spesse volte uno scandolo, e uno scompiglio son cagione di molti ravviamenti (quì nel signific. del §. II.)
156) Dizion. 4° Ed. .
GUARDADONNA
Apri Voce completa

pag.684



1) id: 6da52d96610b481fb267e97eabc22754)
Esempio: Lasc. Sibill. 2. 2. Ed è una donnicina, che non ha persona in casa, e si guadagna la vita a filare, e a far da guardadonna.
157) Dizion. 4° Ed. .
ROZZACCIA
Apri Voce completa

pag.276



1) id: 7d48e25be158474199ea138214bdbf56)
Esempio: Lasc. Gelos. 3. 11. E sai, queste rozzacce vecchie, s'elle non trovano la via piana, e larga, non sanno andare.
158) Dizion. 4° Ed. .
RIGIUCARE
Apri Voce completa

pag.164



1) id: 7579d62e05e043139adc4ce9335f71d6)
Esempio: Lasc. Parent. 3. 8. Ci ponemmo per dispetto a rigiucare a scacchi, ed entrati in agra aremmo durato infino a vespro.
159) Dizion. 4° Ed. .
ZIMARRA
Apri Voce completa

pag.358



1) id: 4ce1d1ee9c9149768ca3c59a179c8918)
Esempio: Lasc. Parent. 2. 4. E poi con questa zimarra, e con questo berrettone in su gli occhi non sarei mai conosciuto da persona.


2) id: d8a362a71a4d4572b82c128a8a8a4305)
Esempio: Buon. Fier. 5. 5. 6. Che tonaca non è, non è zimarra.


3) id: db5bec2a3c6f4ae48b334867263b3648)
Esempio: E Tanc. 2. 1. Ch'io credessi d'aver sul gamurrino A cignermi il colletto, e la zimarra ec.