Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 761 msec - Sono state trovate 30409 voci

La ricerca è stata rilevata in 158240 forme, per un totale di 126346 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
154233 4007 158240 forme
123824 2522 126346 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
RANGOLARE.
Apri Voce completa

pag.63



1) id: 1cb59a03970a495b8a3718d055e520c2)
Esempio: Lasc. Gelos. 3. 1. Se tu vai via, io serrerò l'uscio, e lascerotti rangolare.
81) Dizion. 4° Ed. .
BEVA
Apri Voce completa

pag.425



1) id: 6e609015246748fd9e6f904906b22d65)
Esempio: Lasc. Spir. 1. 3. Andianne, ch'io credo avere a essere nella mia beva.


2) id: f5c3c8c210314229841d1bc8744dbd77)
Esempio: Buon. Fier. 4. 3. 3. Perchè tu mi parevi tanto immerso In questa beva tua.
82) Dizion. 4° Ed. .
CIOFO.
Apri Voce completa

pag.669



1) id: c3c3e1241c4247a6bc353e97b7feafec)
Esempio: Lasc. Sibill. 4. 4. Come ho io ora a fare Fuligno? F. Fate il ciofo.
83) Dizion. 4° Ed. .
PAPPAGALLESSA
Apri Voce completa

pag.483



1) id: cb3571b5fba64c04be40f4ac9927b57e)
Esempio: Lasc. Par. 3. 4. Tu cinguetti in modo, che tu mi pari una pappagallessa.
84) Dizion. 4° Ed. .
VAMPACCIA
Apri Voce completa

pag.193



1) id: cd1f18365f8c48e2a5c7ef5050b3fe1b)
Esempio: Lasc. Spir. 4. 3. Una vampaccia di fuoco, che pareva la bocca dello 'nferno.
85) Dizion. 4° Ed. .
TARTARA.
Apri Voce completa

pag.18



1) id: 46788db2aada49bca58e9d99abdd3362)
Esempio: Lasc. Sibill. 2. 5. Nell'ultimo duoi migliacci bianchi, o tartare, che se le chiamino costoro.
86) Dizion. 4° Ed. .
ASCOLTATORE
Apri Voce completa

pag.284



1) id: eb3fe85779984f8f896cb711a3b288c5)
Esempio: Lasc. Streg. prol. Bisogna pur, che dica a questi cortesissimi ascoltatori il nome della commedia.
87) Dizion. 4° Ed. .
BISCANTARE
Apri Voce completa

pag.436



1) id: 4b0e26c408c0487eb21898c41040086c)
Esempio: Lasc. Par. 1. 1. Facendo tante riverenze ec. e biscantando, e sospirando sempre.
88) Dizion. 4° Ed. .
DONNICINA.
Apri Voce completa

pag.240



1) id: d1d76059dce14567910d1a9deef371e6)
Esempio: Lasc. Sibill. 2. 2. Ed è una certa donnicina, che non ha persona in casa.
89) Dizion. 4° Ed. .
BASTARDELLO
Apri Voce completa

pag.394



1) id: eb8a28b9da7b41ab8af82ac9fd78e942)
Esempio: Lasc. Sibill. 5. 11. Bastardello, egli n'è stato daccordo con quel traditor del Vespa.
90) Dizion. 4° Ed. .
SCIMUNITELLO.
Apri Voce completa

pag.395



1) id: e0a245ce150a46bf989eea142d8e0515)
Esempio: Lasc. Gel. 5. 10. Eh eh scimunitella, egli t'arà detto un altro nome.
91) Dizion. 4° Ed. .
ABBRIVIDARE.
Apri Voce completa

pag.15



1) id: 6e2c2f88b13a46c8917c332791f2dd28)
Esempio: Lasc. Gel. 3. 10. E però vavvi, ed escine, bù bù, ch'io abbrivido.
92) Dizion. 4° Ed. .
VOCABOLISTA
Apri Voce completa

pag.314



1) id: f042c6f10f8040d5bd08f69da8c1f817)
Esempio: Lasc. rim. 3. 319. Un tuo vocabolista, ser Ruscello, M'ha chiarito alla fin, che se' pedante.
93) Dizion. 4° Ed. .
VENTAVOLO.
Apri Voce completa

pag.225



1) id: b0e2579c13624d13a3cecd3e5168e9bd)
Esempio: Lasc. rim. madr. 7. All'apparir tuo muore, O ventavol gentile, Tutto il valor de' nugoli, e nebbioni.
94) Dizion. 4° Ed. .
CIARPAME.
Apri Voce completa

pag.657



1) id: 2b1f4d69cc7241ccb21f3b951b0f0e90)
Esempio: Lasc. Spir. 1. 3. Gittò per bocca ec. ugna d'orso, e infinito altro ciarpame.
95) Dizion. 4° Ed. .
SACCHETTONE
Apri Voce completa

pag.289



1) id: 202fed5c9b4a472082a0c7fbb6685847)
Esempio: Lasc. Spir. 5. 5. Hagli quel fattore, che tu vedi, in que' duoi sacchettoni.
96) Dizion. 4° Ed. .
INASPETTATAMENTE
Apri Voce completa

pag.762



1) id: e1799fe57e044bd0a31ae3ff67b913fa)
Esempio: Lasc. Pinz. 5. 7. Tornando dal monastero inaspettatamente gli trovò in camera addosso l'un all'altro.
97) Dizion. 4° Ed. .
PRETACCIO.
Apri Voce completa

pag.713



1) id: 703604f134ef4055954f6eafe66c4bed)
Esempio: Lasc. Parent. 3. 8. Vedi, se la fortuna traditora fece appunto tornare iersera quel pretaccio.


2) id: 2ccd1812a7834c368934f54c11b8a6a2)
Esempio: Libr. Son. 29. Ond'io ringrazio Cristo, Ch'i' n'ho trovato un tristo, e sciagurato, E se' tu quel pretaccio schericato.
98) Dizion. 4° Ed. .
CACALOCCHIO.
Apri Voce completa

pag.494



1) id: 107f8e0b05ed40bc994158e7efda2776)
Esempio: Lasc. Streg. 2. 1. Cacalocchio! per far cose da fanciulli, o da bambini, voi dovete essere il Teri.
99) Dizion. 4° Ed. .
CENUZZA.
Apri Voce completa

pag.619



1) id: e36d731401694dfcb1c5763065d48840)
Esempio: Lasc. nov. 4. Parendo loro nondimeno tristissimo baratto i venticinque ducati con una cenuzza tignosa.