Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 574 msec - Sono state trovate 30409 voci

La ricerca è stata rilevata in 158243 forme, per un totale di 126349 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
154232 4011 158243 forme
123823 2526 126349 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
20) Dizion. 4° Ed. .
A BOCCA BACIATA.
Apri Voce completa

pag.19



1) id: 851c34ddd7ab41c7a9350d1e89ff38e9)
Esempio: Lasc. Sibill. 1. 1. Potendone avere a bocca baciata tremila.
21) Dizion. 4° Ed. .
DOTTORESSA.
Apri Voce completa

pag.247



1) id: f388a6349551497587b07c8ca278b471)
Esempio: Lasc. Streg. 4. 1. Mona Sabatina, voi mi parete una dottoressa.
22) Dizion. 4° Ed. .
CANATTIERE.
Apri Voce completa

pag.528



1) id: 97feb0f8df7f404c86c30a6fc9e2767e)
Esempio: Lasc. rim. Se tu non se' ec. O bracco, o canattiere.
23) Dizion. 4° Ed. .
TRAMONTANACCIO
Apri Voce completa

pag.125



1) id: 9388a4f89532424ab451f8c3c58c017f)
Esempio: Lasc. Gelos. 3. 11. Questo tramontanaccio gli ha fatto villanía.
24) Dizion. 4° Ed. .
BARBETTA
Apri Voce completa

pag.386



1) id: 0e855a3302bb4729a6b8fb65f34ddee9)
Esempio: Lasc. Streg. 1. 2. Porta una barbetta nera contraffatta al viso.
25) Dizion. 4° Ed. .
INAVVERTITAMENTE
Apri Voce completa

pag.763



1) id: 137e4174c803477ab915c588b2ce3cc8)
Esempio: Lasc. Gelos. 3. 2. Inavvertitamente è stata per rovinare ogni cosa.
26) Dizion. 4° Ed. .
FEGATELLETTO
Apri Voce completa

pag.425



1) id: 025b8e5dd2eb445b8a3c7574baba00d4)
Esempio: Lasc. Pinz. 2. 1. E quei fegatelletti caldi m'hanno tocco l'ugola.
27) Dizion. 4° Ed. .
UGOLA
Apri Voce completa

pag.261



1) id: d32af853a75f48bfa46d0b17001cb503)
Esempio: Lasc. Pinz. 2. 1. E que' fegatelletti caldi m'hanno tocco l'ugola.


2) id: 19f33a90c1c3417cbed6ecbc7ce0b965)
Esempio: Cecch. Incant. 5. 4. Voi mi fate venir l'acqua in sull'ugola.


3) id: 5bde7e9d67e94556b272ef59a56bcac2)
Esempio: Salv. Granch. 1. 2. Sentendo, che quel lor bere a zinzini Non toccava loro l'ugola, e non era Altro, che un accendere lor più La sete, vollon mutar verso.


4) id: 0a6c092b00504bc3af0d14b600fe515e)
Esempio: Red. Ditir. 45. Oh come l'ugola, e baciami, e mordemi!


5) id: ea872caed2ce4c3089d1d1a611ba712a)
Esempio: Malm. 7. 12. Dieci pan d'otto, e un giulio di formaggio Non gli toccaron l'ugola.
28) Dizion. 4° Ed. .
CAPPELLONE.
Apri Voce completa

pag.558



1) id: 169848e517f04559b7898c743e49e929)
Esempio: Lasc. Sibill. 2. 2. Per in capo cappelloni grandi alla Spagnuola.
29) Dizion. 4° Ed. .
ARIONA
Apri Voce completa

pag.259



1) id: 3081fc9f6ef547038182f65bca7353f8)
Esempio: Lasc. Sibill. 3. 5. Avevano certe arione liete, certe cerozze allegre.
30) Dizion. 4° Ed. .
CEROZZA.
Apri Voce completa

pag.626



1) id: dc94f195abe34637bb3b3ed7e2e741f7)
Esempio: Lasc. Sibill. 3. 5. Avevano certe arione liete, certe cerozze allegre.
31) Dizion. 4° Ed. .
PEDAGOGHESSA
Apri Voce completa

pag.533



1) id: fc0de21c4a294712bd327ca7c4e16f3f)
Esempio: Lasc. Spir. 5. 8. Odi la mia pedagoghessa a riprendermi.
32) Dizion. 4° Ed. .
CAPRESTUOLO.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: ab729ff39e3942049607111c25ea6007)
Esempio: Lasc. Gel. 4. 9. Caprestuolo, che non ci andavi tu?
33) Dizion. 4° Ed. .
SPORTONA
Apri Voce completa

pag.683



1) id: 3d53ecdc70284443bda537fbef594dbf)
Esempio: Lasc. Spir. 2. 4. Egli m'è valuto aver questa grande sportona.


2) id: 3babd25cf3c64041b1f0f782a7290b95)
Esempio: E Lasc. Spir. 2. 5. Uh questa sportona m'ha quasi tirato giù un braccio.
34) Dizion. 4° Ed. .
CIALDONCINO.
Apri Voce completa

pag.655



1) id: cc724d0425f24058aeedb162a1a0df8f)
Esempio: Lasc. Sibill. 5. 7. Anzi l'una pe' cialdoncini, l'altra pe' bastoncelli.
35) Dizion. 4° Ed. .
SCALACCIA
Apri Voce completa

pag.351



1) id: f889d0eff13f4001a85cb8132818ff61)
Esempio: Lasc. Gelos. 3. 3. Quella di su è una mala scalaccia.
36) Dizion. 4° Ed. .
BREZZOLONE
Apri Voce completa

pag.467



1) id: 6d4fcfb6c631496ebf1258ba5f8423c5)
Esempio: Lasc. Gelos. 4. 11. Io so, che si pigliano de' brezzoloni.
37) Dizion. 4° Ed. .
STRAPPATELLA
Apri Voce completa

pag.769



1) id: 6997afdf0bfc4bd89e6ee4b7f287f1a5)
Esempio: Lasc. Gelos. 5. 4. E qualche strappatella di fune a un bisogno.
38) Dizion. 4° Ed. .
PEVERADA
Apri Voce completa

pag.592



1) id: e429e710071143d0a476fccc99347795)
Esempio: Lasc. Sibill. 2. 5. Faranno una peverada miracolosa, e una pappa divina.


2) id: be44560856b04e2291bef0955a8f0b68)
Esempio: Ambr. Furt. 4. 12. Fa conto, che questa debbe essere una medesima peverada.


3) id: 865cc48a89614930a0b3013aed54be3a)
Esempio: Alleg. 63. Corron, verbigrazia, una fortuna simile; son, come dire, una stessa peverada.
39) Dizion. 4° Ed. .
GRACCHIA
Apri Voce completa

pag.650



1) id: 5b166f35c3a749f3b1829fd734ba9aa3)
Esempio: Lasc. Spirit. 5. 9. Cinguetta meno, che tu sei una gracchia.