Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 594 msec - Sono state trovate 28343 voci

La ricerca è stata rilevata in 124228 forme, per un totale di 94562 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
120857 3371 124228 forme
92514 2048 94562 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
DISSIPARE.
Apri Voce completa

pag.201



1) id: 9cec06a393eb40db8f265f70164049f3)
Esempio: Liv. dec. 1. E quindi tutti furono dissipati.


2) id: c5fce364c91c456b9b5eeef6a7feeb6a)
Esempio: Dant. Inf. 31. Come quando la nebbia si dissípa, Lo sguardo a poco a poco raffigura.
2) Dizion. 4° Ed. .
DEDIZIONE
Apri Voce completa

pag.65



1) id: 4558ccd8a86b46db924cc4d1f9f87c60)
Esempio: Liv. dec. 1. Non disperava d'avergli con volontaria dedizione.
3) Dizion. 4° Ed. .
PREGHEVOLE
Apri Voce completa

pag.697



1) id: 4db2a90a152b40c28a507684e21e9053)
Esempio: Liv. dec. 3. Umile, e preghevole voce.
4) Dizion. 4° Ed. .
LUSINGANTE
Apri Voce completa

pag.103



1) id: ff83e2dd937346d990f3ef19975f9480)
Esempio: Liv. Dec. 3. Puerilmente lusingante il padre.
5) Dizion. 4° Ed. .
CINQUENNIO.
Apri Voce completa

pag.667



1) id: 35cf374613894a548e205d76f342d0a7)
Esempio: Liv. dec. 3. Infino al prossimo cinquennio.
6) Dizion. 4° Ed. .
DISFACIMENTO.
Apri Voce completa

pag.175



1) id: f485dc142281481f8d6fe2f2a200be6e)
Esempio: Liv. dec. 1. E presso al finale disfacimento si pervenne.


2) id: 765a438613b8406882f4badbf571c3ae)
Esempio: Dav. Camb. 102. Il contratto, cui basta a disciogliere un sol pagamento, è disfacimento di debito, o donagione.
7) Dizion. 4° Ed. .
RINOMINARE
Apri Voce completa

pag.198



1) id: fae7f45b0bfd4906bd961d4f72f42baf)
Esempio: Liv. Dec. 1. In tutte le nozze l'uomo rinominava Talassio.
8) Dizion. 4° Ed. .
AFFRETTAMENTO.
Apri Voce completa

pag.81



1) id: 007b5d26875e4c4782fb881acca661da)
Esempio: Liv. dec. 3. E ancora così strabocchevole affrettamento.
9) Dizion. 4° Ed. .
PECORAIO
Apri Voce completa

pag.531



1) id: 5c4f9c8c7fe546da83bcc02a10b30c1e)
Esempio: Liv. Dec. 3. Il pecoraio avea nome Faustulo.


2) id: fcf5c3950ddd4f47a0a96e55523ccd2d)
Esempio: But. Purg. 26. 1. Dalle pecore è detto pecoraio dalle più genti.


3) id: bd5231dda0e8445cbd062580f231e84f)
Esempio: Bern. rim. 1. 65. Ma lasciate, ch'i' abbia anch'io danari, Non sia più pecoraio, ma cittadino, E metterocci mano unquanco, e guari.
10) Dizion. 4° Ed. .
PERTUGIARE
Apri Voce completa

pag.580



1) id: c2d6c14123754d6782afe0555e13c5fb)
Esempio: Liv. dec. pr. Una sola nave essendone pertugiata.
11) Dizion. 4° Ed. .
SPIATORE
Apri Voce completa

pag.664



1) id: b26faa14a145403aa7ad1ab62d852bc8)
Esempio: Liv. Dec. 3. Primieramente tenne maniera di spiatore.


2) id: b93b9651c2664f36820f4f8ce03b276d)
Esempio: Red. Ins. 1. Sono i sensi tante vedette, e spiatori, che mirano a scoprire la natura delle cose.
12) Dizion. 4° Ed. .
TEMERARIAMENTE.
Apri Voce completa

pag.28



1) id: 85aa27fc17a346cd93a130e0c8a01e5e)
Esempio: Liv. Dec. 3. Venendo temerariamente, urtò li cavalli.


2) id: 66fbb1d4a20e434eb4ff47f886e4da2e)
Esempio: E Liv. dec. 3. appresso: Essendo temerariamente il cavallo mosso, poteva esser combattuto.


3) id: b324f7d788e04bfda87b6d55a2d2b37c)
Esempio: Maestruzz. 1. 80. Il padre, e la madre non temerariamente giurano il matrimonio de' figliuoli.
13) Dizion. 4° Ed. .
DISFINIRE.
Apri Voce completa

pag.177



1) id: acacf362b31a46d6ae0ae7c552c4a47c)
Esempio: Liv. dec. 1. Il primo romore, ed impeto disfinì la bisogna.


2) id: efdfb857b9c64fc3886e3ea461b24788)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Non mi voglio impacciare di disfinirvi ora questa parola più innanzi, perocchè tostamente l'udirete dalla bocca della verità.
14) Dizion. 4° Ed. .
DESTRO
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 4b4fa7995dbe414f85d2ba9a72eb292b)
Esempio: Liv. dec. 1. Essendogli venuto il destro, e avendone alquanti uccisi.
15) Dizion. 4° Ed. .
RUSTICAMENTE
Apri Voce completa

pag.284



1) id: 1a5723275ca1492b8fb07888d9c5cfcf)
Esempio: Liv. M. Ricominciarono a combattere rusticamente.
16) Dizion. 4° Ed. .
DISPREZZEVOLMENTE.
Apri Voce completa

pag.201



1) id: b018817fb46846788981820431ced1c6)
Esempio: Liv. dec. 3. Queste cose li duchi disprezzevolmente riprendevano.
17) Dizion. 4° Ed. .
INTERPETRATORE, e INTERPRETATORE
Apri Voce completa

pag.881



1) id: e81ccdafd2a34eafb0895aad9849ed74)
Esempio: Liv. Dec. 3. Gl'interpetratori della legge dicevano, che ec.
18) Dizion. 4° Ed. .
STREPERE
Apri Voce completa

pag.773



1) id: a0a1942170c440baa44eb3f138667c47)
Esempio: Liv. Dec. 3. Strepesse il romor delle femmine lamentantisi.


2) id: cdb7eba29aaa4592be6cbcf38a9b5651)
Esempio: E Liv. dec. 3. appresso: La repubblica medesima strepeva negli apparecchiamenti della guerra.
19) Dizion. 4° Ed. .
ABBRONZATO.
Apri Voce completa

pag.16



1) id: c3a48dbe90dc46739ea6cb5881a4cd23)
Esempio: Liv. dec. 3. Alcuni abbronzati dallo svaporar del fuoco.
20) Dizion. 4° Ed. .
VALLETTO
Apri Voce completa

pag.192



1) id: 3fcd1f05b7334ea0bd5bc5a1d4863f10)
Esempio: Liv. dec. 3. Diedela al valletto della sua camera.


2) id: 9024f24b79024dd285209b2e6e0630f4)
Esempio: Ar. Fur. 27. 93. Senza più compagnía mi vado a porre, Che d'una mia donzella, e d'un valletto,