Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 430 msec - Sono state trovate 12647 voci

La ricerca è stata rilevata in 32369 forme, per un totale di 19503 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
31895 474 32369 forme
19248 255 19503 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
INCIGNERE
Apri Voce completa

pag.779



1) id: f246dfe7ab4e4e4b923987974e640753)
Esempio: Luc. Panz. Quando venne a marito, avea forse quattordici anni, e mai non incinse, se non questa volta sola.
2) Dizion. 4° Ed. .
ARINGA
Apri Voce completa

pag.259



1) id: 81d88c7ad52a4409ab7b60f244aa2bb0)
Esempio: Fir. Luc. Se tu mi t'accosti, barba da ugnere aringhe.
3) Dizion. 4° Ed. .
TROIA.
Apri Voce completa

pag.162



1) id: cba6c249cf77449cada6c2fedb099db7)
Esempio: Fir. Luc. 5. 1. Oh che cera da castrar troie.
4) Dizion. 4° Ed. .
BAIONE
Apri Voce completa

pag.369



1) id: f9a8372cbaa242339b8421059c4e753e)
Esempio: Fir. Luc. 2. 2. Niega pure baione.


2) id: 6a9599ec9d2a400fa0ad9f33cf0d5a09)
Esempio: Varch. stor. 15. Come fanno i baioni, quasi si azzuffasser da vero, correr di quà, di là gridando.


3) id: b19f8dcdd0104e949a4ac3da23cdb858)
Esempio: Tac. Dav. ann. 13. 178. Avvegnachè a' ministri del Principe fosse da certi baioni scherzando, come si fa, fatta paura.
5) Dizion. 4° Ed. .
PATTO
Apri Voce completa

pag.524



1) id: c9a4083d3a7f4befb02e767b5ff4b13b)
Esempio: E Luc. 5. 6. Di bel patto dimandatene.
6) Dizion. 4° Ed. .
PULITAMENTE, e POLITAMENTE.
Apri Voce completa

pag.768



1) id: 443fca89c1444b2cb14ee8a672d77957)
Esempio: Fir. Luc. 2. 4. Apparecchiate la tavola pulitamente.


2) id: 437bf0567d4b4280b2135ad4fb966f92)
Esempio: E Fir. Luc. 3. 3. Dice, che voi gliene faceste rassettare pulitamente, e senza rispiarmo nessuno.
7) Dizion. 4° Ed. .
CACASANGUE.
Apri Voce completa

pag.494



1) id: 770b04ccfdef4fe598f7f032aadc3ef6)
Esempio: Fir. Luc. 2. 4. Cacasangue, to' su quest'altra.
8) Dizion. 4° Ed. .
INCHIODARE
Apri Voce completa

pag.777



1) id: 40f4a3149c554617ab5b1625dc1b6eda)
Esempio: Fir. Luc. 1. 1. Chi ne ferra, ne inchioda.
9) Dizion. 4° Ed. .
DAVANZO,
Apri Voce completa

pag.57



1) id: cd339b5996cc473781505697d2a4ff8f)
Esempio: E Fir. Luc. 3. 5. Io ti credo d'avanzo.
10) Dizion. 4° Ed. .
MOLTO
Apri Voce completa

pag.271



1) id: 95d44f85fdc2482e88c18ea7d876dc77)
Esempio: Fir. Luc. 5. 3. E' sa molto dov'e' s'è.


2) id: 63554dd312564eb987a0756c7f34f37d)
Definiz: §. V. Da molto, in forza d'aggiunto è contrario di Da poco. Lat. praestans, bonus, frugi.


3) id: 0e807f0483ea4a87a96a089eb72194e7)
Esempio: Bocc. nov. 14. Veggendo la donna, e da molto parendogli, reverentemente la salutò.


4) id: b0cf1204d1344461a7481e92658999e6)
Esempio: Franc. Sacch. nov. 31. Il Vescovo, come uomo, che era da molto, si levò, ed andò verso costoro.


5) id: 2819275dd47b4510bcb257928505b933)
Esempio: E Bocc. nov. 49. 19. Li fratelli udendo l'animo di lei, e conoscendo Federigo da molto ec. lei con tutte le sue ricchezze gli donarono.
11) Dizion. 4° Ed. .
SFACCIATACCIO.
Apri Voce completa

pag.498



1) id: e388cc5e5baf436f90a2deecf1f40124)
Esempio: Fir. Luc. 4. 1. E' mi guarda anche, sfacciataccio.
12) Dizion. 4° Ed. .
PROVERBIO
Apri Voce completa

pag.758



1) id: 78cf002efbb2445592b77a8ac323ff50)
Esempio: Fir. Luc. 3. 2. Tutti i proverbj sono provati.
13) Dizion. 4° Ed. .
ATTENERE
Apri Voce completa

pag.316



1) id: 40f173f0f63f46678503c5067ae1bb0b)
Esempio: Fir. Luc. Se tu ti atterrai al consiglio mio.
14) Dizion. 4° Ed. .
AFFOGAGGINE.
Apri Voce completa

pag.78



1) id: 7b13a2b1d75a426f8d5cfe46c4ba69a6)
Esempio: Fir. Luc. Che venir gli possa il mal dell'affogaggine.
15) Dizion. 4° Ed. .
IMPEGNARE
Apri Voce completa

pag.738



1) id: 4fe18274f64e42caa1cb80d259aab9dc)
Esempio: Fir. Luc. 4. 3. Rendimela, ch'io t'impegno la fede mia.
16) Dizion. 4° Ed. .
GORGOGLIARE
Apri Voce completa

pag.645



1) id: 318e828d24024457b50a8a9ca2c90bbe)
Esempio: Fir. Luc. 3. 2. O corpo mio, odi, com'e' gorgoglia.


2) id: 54c7285f1e244d3881cd9035e0c8e125)
Esempio: E Fir. Luc. 5. 3. Gorgoglianti mai le budella?


3) id: c02d5566479e4434a2cf4ca7cd53ea96)
Definiz: §. IV. Gorgogliare, da Gorgoglione, è il Bucarsi, che fanno i legumi, Intonchiare. Lat. curculionibus absumi.
17) Dizion. 4° Ed. .
NULLA
Apri Voce completa

pag.367



1) id: 6f53626601f3468d9cb10c846192e2a8)
Esempio: Fir. Luc. 1. 2. Chi tutto vuole, nulla non ha.
18) Dizion. 4° Ed. .
SOIA.
Apri Voce completa

pag.568



1) id: 6431d18a9b4b4c99af2e86b75e994241)
Esempio: Fir. Luc. 4. 1. Non accade adesso tante soie, no.
19) Dizion. 4° Ed. .
INGRATACCIO
Apri Voce completa

pag.838



1) id: 9f6891925cb84954b024955cf0c6ddea)
Esempio: Fir. Luc. 4. 2. Col darti dello ingrataccio, e sconoscente.
20) Dizion. 4° Ed. .
MENTIRE
Apri Voce completa

pag.210



1) id: 40f3dd5b622d421f8b7899ebfa05cd58)
Esempio: Fir. Luc. 1. 3. Tu ne menti per la gola.