Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 626 msec - Sono state trovate 16495 voci

La ricerca è stata rilevata in 50064 forme, per un totale di 32887 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
48382 1682 50064 forme
31887 1000 32887 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 4° Ed. .
MARAVIGLIOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.165



1) id: a2b4f85201274c44b8846e77b4406d95)
Esempio: Rim. ant. M. Cin. Vedete, donne, bella creatura, Com' sta tra voi maravigliosamente.
161) Dizion. 4° Ed. .
COM
Apri Voce completa

pag.707



1) id: b6e281968ea643e9a198f9eb049f9b91)
Esempio: Rim. ant. M. Cin. 55. Intendol sì, com fa 'l Tedesco il Greco.


2) id: de4354ee68094f00a0196612936e1f74)
Esempio: Dant. rim. 43. Ah com poca difesa Mostra signore, a cui servo sormonta.
162) Dizion. 4° Ed. .
EPITETO.
Apri Voce completa

pag.290



1) id: b297199e2380420ca07804ed8714e812)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. Or ripigliando quanto in se contiene Degli epiteti detti ad uno ad uno.
163) Dizion. 4° Ed. .
DISEMBRICIARE
Apri Voce completa

pag.173



1) id: d36cb56715d74813891a9d40bbf00d83)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. E se bene e' disembricia, e smattona Li tetti, e i muri, ec.
164) Dizion. 4° Ed. .
INFINGARDACCIO
Apri Voce completa

pag.816



1) id: 183f78a7016947838271b10ea5568bf9)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 107. Io conobbi un tra gli altri più valenti Infingardacci come sono anch'io.
165) Dizion. 4° Ed. .
IN BARBAGRAZIA
Apri Voce completa

pag.763



1) id: 0115b702afab468194081bd190db7467)
Esempio: Matt. Fran. rim. burl. 3. 94. Non vuol, se non vivande delicate, Certi vinetti avuti in barbagrazia.
166) Dizion. 4° Ed. .
MONTAGNACCIA
Apri Voce completa

pag.279



1) id: c8b9af29445545fdbc6af1a6d2e6619b)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 2. 130. Poi servon d'ogni banda per sue sponde Sassone montagnacce, ch'e' s'addossa.
167) Dizion. 4° Ed. .
ADDOSSARE.
Apri Voce completa

pag.58



1) id: 0f5d5e13678d458cbdbbf9284106034e)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. Bisogna sopportar qualche disagio, Per addossarsi un così fatto bene (quì per metaf.)
168) Dizion. 4° Ed. .
PUNTALETTO.
Apri Voce completa

pag.772



1) id: e8d0c7358fe0467c9fcc447c0234b6e3)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 2. 167. Scarpe, e berretta, o cappel di velluto Fregiato di dorati puntaletti.
169) Dizion. 4° Ed. .
SGUALDRINELLA
Apri Voce completa

pag.520



1) id: 36508f6a76b34dd4a4830209fb2716eb)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 2. 189. Lasciata in asso questa sgualdrinella, Ne venimmo trotton fino alla scala.
170) Dizion. 4° Ed. .
SOLLUCHERARE
Apri Voce completa

pag.574



1) id: 3f5041dfe2b94a9d8c79572923157fcb)
Esempio: Fir. rim. burl. 124. Solo a sentir quel battaglio in buon anno Non vi sentite voi sollucherare?
171) Dizion. 4° Ed. .
SCHEGGIUZZA.
Apri Voce completa

pag.378



1) id: 2bcc9129381146abb6c75a59eb00d953)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 2. 140. Nel mezzo stava un quadro focolare, Suvvi qualche scheggiuzza, e cepperello.
172) Dizion. 4° Ed. .
LANTERNONE.
Apri Voce completa

pag.17



1) id: 2f341f3dbba745f48ac9f5b94e093e6f)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 2. 148. Quasi tutta notte Si va al lume di luna, o lanternone.


2) id: 5bb04f1618654c5e95cf54c9d01d3a90)
Esempio: E Buon. Fier. 4. 1. 1. S'ode romor di fusti, e lanternoni, Perchè la guardia alieggi quivi intorno.


3) id: 975dda3359374c72b310da31f68ace1b)
Esempio: Buon. Fier. 3. 1. 7. Che lanternoni, e che gabbion son questi, Di che voi vi siete ora scaricati?
173) Dizion. 4° Ed. .
CICALECCIO.
Apri Voce completa

pag.658



1) id: 3dcb4f46c783494bb6cf0e7138836a00)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. E 'nfino a tanto il sonno non l'assaglie, Si trattien con diversi cicalecci.


2) id: f3a7bacb486e4c36a818647ea46f7f1f)
Esempio: Car. lett. 1. 7. Per fuggir la mattana son contento di farvi un cicaleccio.
174) Dizion. 4° Ed. .
BURBERO
Apri Voce completa

pag.487



1) id: 76f55ed169dc45c3b4b2f8af0753e98a)
Esempio: Fir. rim. burl. 54. E con quel guardo burbero le avviene, Ch'ognun la mira, come cosa rara.
175) Dizion. 4° Ed. .
BACCELLONE
Apri Voce completa

pag.363



1) id: 3c14618d2cff4106856a78a0629c02d1)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. Ci portò le più belle fave grosse, Che fanno l'anno quei bei baccelloni.
176) Dizion. 4° Ed. .
BORRACCIA
Apri Voce completa

pag.453



1) id: b4861fc1e1f94a37b3f8ab2c4e6b2947)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. Nè altro mai, che greco si rammenta, Tu profumi, e conservi la borraccia.
177) Dizion. 4° Ed. .
CUCCIA
Apri Voce completa

pag.875



1) id: 7eba22154e564dee88b74df8ec013988)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. Quantunque il sonno ne venisse a volo, E la cuccia mancasse di difetti.
178) Dizion. 4° Ed. .
CORAME
Apri Voce completa

pag.812



1) id: a871b2cb30f540f9a32cb594812773d2)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. La boria della spesa non tien cura, Corami, drappi, arazzi a' muri spiega.
179) Dizion. 4° Ed. .
INCHINEVOLMENTE
Apri Voce completa

pag.777



1) id: 24751d0f8ad545789efa4ee3a887fc84)
Esempio: Matt. Franz. rim. burl. 1. 106. Distorcerti la testa immantinente, E scontorcerti tutta la persona Per riverirlo più inchinevolmente.